Emozioni e spettacolo a Pontinia per il test match tra l’HC Cassa Rurale Pontinia e la Nazionale italiana U20. Podda capitano delle Azzurre

(Giulia Conte in azione con la maglia dell’Italia – ph Sabrina Rossi)

PONTINIA – Per un giorno Pontinia s’è tinta d’Azzurro con la prestigiosa amichevole tra l’HC Cassa Rurale Pontinia e la Nazionale italiana U20. È stato un venerdì speciale per il pubblico che ha potuto ammirare le campionesse che partecipano alla Serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano, e le giocatrici della Nazionale che si preparano all’importante appuntamento delle qualificazioni ai Mondiali. Per la cronaca il test-match s’è concluso con un pareggio (29-29) e con Luisella Podda, punta di diamante del Pontinia, che con la maglia della Nazionale è scesa in campo addirittura da capitano.

«La partita è finita in pareggio ma è evidente che a vincere è stato lo sport e il nostro territorio che merita, sempre di più, questo tipo di spettacoli che si legano benissimo alla filosofia del nostro Club – ha chiarito Mauro Bianchi, presidente dell’HC Cassa Rurale Pontinia – L’evento è stato bellissimo, dall’inno d’Italia cantato dalle ragazze e sugli spalti, alla partita disputata sul campo fino al risultato finale, tante sono state le emozioni vissute. Quello che abbiamo visto deve rendere orgoglioso ognuno di noi, per quello che stiamo facendo e per i  risultati che stiamo ottenendo in questa stagione in campo e fuori dal campo. A scuola mi ripetevano spesso che i risultati raggiunti insieme sono più belli di quelli ottenuti singolarmente, allora godiamoci tutti insieme squadra e l’intera città questo momento: l’obiettivo è quello di portare  in alto in nostro Club e la nostra squadra batte con un solo cuore. Ringrazio la Federazione, lo staff della Nazionale e faccio a tutti un grande in bocca al lupo per i Mondiali».

Soddisfatto anche il tecnico della Nazionale Giuseppe Tedesco. «Dopo pochissimi allenamenti insieme questa amichevole è stata a mio avviso molto utile anche perché abbiamo affrontato una buona squadra di Serie A Beretta e siamo stati accolti veramente nel migliore modi qui a Pontinia – ha spiegato il Ct – Siamo felici di avere trovato spazio anche per giocatrici che solitamente ne hanno meno, viste anche le assenze con cui ci siamo presentati all’incontro. È stato un test importante e siamo contenti di aver mostrato una buona difesa 5-1 che, seppure con poche possibilità di allenarla, ha dato risposte positive e ci ha permesso di fare un gioco anche più veloce di quanto eravamo riusciti a fare nelle precedenti uscite. Nel secondo tempo siamo passati in 6-0, un po’ il nostro marchio di fabbrica, ottenendo anche un break importante».

La sfida faceva parte del programma di preparazione dell’Italia alle imminenti qualificazioni ai campionati Mondiali giovanili della prossima estate in Slovenia: dal 26 al 28 novembre, infatti, le azzurre saranno di scena a Podgorica per sfidare Montenegro e Polonia nel tentativo di guadagnare l’unico pass in ballo per il torneo iridato.

Tanta emozione anche per le tre giocatrici del Pontinia in Nazionale, oltre al capitano Luisella Podda, spazio anche a Giulia Conte (di Fondi) e Sara Di Giugno. Per quanto riguarda il Pontinia, la squadra guidata da coach Giovanni Nasta e Matteo Bellotti, s’è trattato di un importante test in vista della ripresa del campionato: in evidenza tra i pali Ramazzotti e, tra le migliori realizzatrici, si segnalano Colloredo, Rueda e Bassanese, ciascuna con sei gol messi a segno.

HC Cassa Rurale Pontinia – Italia U20 29-29 (p.t. 14-13)
HC Cassa Rurale Pontinia: Ramazzotti, Cialei, Squizziato 3, Di Prisco 1, Bianchi, Colloredo 6, Panayotova 2, Bernabei, Davoli 1, Rueda 6, Bassanese 6, Barbosu 4. All: Giovanni Nasta – Matteo Bellotti
Italia U20: Di Giugno, Sitzia, Cabrini, Eghianruwa S, Conte 1, Mangone 1, Podda 6, Meneghini 1, Ponti 1, Notarianni 1, Eghianruwa B, Gozzi 4, Girlanda 2, Andreani 2, De Santis, Avagliano, Iyamu 3, Manfredini 4, Gislimberti 3. All: Giuseppe Tedesco
Arbitri: Anastasio – Zappaterreno

 

 

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

Domani (venerdì alle 18:00) test match di lusso tra l’HC Cassa Rurale Pontinia e la Nazionale. Bianchi: «Orgogliosi perché il nostro territorio merita questi prestigiosi appuntamenti». Attesa per le “pontine” Podda, Conte e Di Giugno

Luisella Podda e Sara Di Giugno (foto di Fabio D’Anniballe/Figh)

PONTINIA – Tutto è pronto al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia per la prestigiosa amichevole tra la Nazionale italiana di pallamano femminile U20 e l’HC Cassa Rurale Pontinia. Il test-match, in programma domani (venerdì alle 18:00), vedrà la formazione del presidente Mauro Bianchi impegnata in una sfida di altissimo livello con la Nazionale che sta preparando la qualificazione ai Campionati Mondiali U20 femminili con gli impegni dal 26 al 28 novembre a Podgorica, in Montenegro.

«Siamo particolarmente orgogliosi di ospitare la Nazionale a Pontinia perché questo territorio lo merita visto che si sta appassionando sempre di più al nostro sport e al nostro progetto di crescita – chiarisce Mauro Bianchi, presidente del Club – siamo certi che questo prestigioso appuntamento sarà un altro importante mattone nella nostra crescita e anche nella nostra idea di far innamorare più persone possibile al nostro sport. A questo si unisce il nostro programma con gli studenti che è già partito e che, in questi giorni, ci ha visto impegnati con gli alunni di Nettuno e di Priverno».

Con la maglia azzurra saranno protagoniste anche tre giocatrici del Pontinia: Luisella Podda, Giulia Conte e il portiere Sara Di Giugno.

«Per noi è un onore poter ospitare la Nazionale con le migliori giovani del panorama nazionale e contribuire alla loro preparazione per un appuntamento così importante che ci vede con più di qualche chance di poter approdare ai mondiali di luglio – aggiunge coach Giovanni Nasta – Per il nostro territorio è una conferma di quanto di buono sta facendo il nostro sodalizio per una importante diffusione della pallamano in una zona che in un recente passato ha già potuto apprezzare il nostro sport qui a Pontinia.
La nostra squadra è stata chiamata a sostenere questo importante test proprio perché è stato apprezzato il nostro lavoro e la costante crescita del giovanissimo gruppo di Pontinia. Per quanto riguarda noi poi sarà anche un appuntamento importante per provare qualche nuova soluzione in vista dell’incontro del 4 dicembre, visto che al rientro dalla sosta ospiteremo la capolista Brixen e cercheremo di vendere cara la pelle per riscattare l’opaca prestazione di Cassano che ha inceppato il nostro meccanismo che ci vedeva in un brillante momento».

Infine il coach Giovanni Nasta parla delle giocatrici del Pontinia in Nazionale. «La presenza delle nostre Podda, Di Giugno e Conte è significativa e ha un peso molto importante – aggiunge il tecnico – stavolta saranno “avversarie” e continueranno a essere il nostro orgoglio. Podda è la nostra migliore realizzatrice e sarà emozionante scendere in campo contro le sue compagne che cercheranno di arginarla in un momento di forma particolare. A livello personale sono molto orgoglioso di poter disputare questa partita contro la nostra nazionale guidata dal direttore Beppe Tedesco che negli anni ho seguito nel percorso di crescita personale e di cui apprezzo metodologia e gestione».

Per accedere al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia e assistere al test match tra l’HC Cassa Rurale Pontinia e la Nazionale, bisognerà inviare un’email di prenotazione all’indirizzo email palazzettopontinia@gmail.com e presentarsi muniti di green pass e mascherina su naso e bocca.

 

Luisella Podda e Sara Di Giugno (foto di Fabio D’Anniballe/Figh)

 

Giulia Conte, al centro, con le sue compagne di Nazionale (foto di Fabio D’Anniballe/Figh)

 

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

A Fossanova le giocatrici dell’HC Cassa Rurale Pontinia hanno incontrato gli studenti presso la mostra sensoriale “Intrecci di Storia Privernum collection”

PONTINIA – Nell’attesa del prestigioso test-match con la Nazionale italiana u20, in programma a Pontinia venerdì prossimo (19 novembre alle 18:00), l’HC Cassa Rurale Pontinia non ferma la sua attività sul territorio. Nei giorni scorsi Rocio Squizziato, Nicole Bernabei, Ana Paula Rueda, Savica Mrkikj e Marinela Panayotova, accompagnate dal coach Matteo Bellotti, dalla dirigente Paola Pedretti e dal responsabile della comunicazione Giuseppe Baratta, hanno preso parte alla mostra sensoriale “Intrecci di Storia Privernum collection”, ospitata nella suggestiva location dell’Auditorium Infermeria dei Conversi nel Borgo di Fossanova, a Priverno.

La squadra del presidente Mauro Bianchi ha incontrato gli studenti di Priverno che frequentano la scuola media San Tommaso D’Aquino e quelli del liceo artistico Teodosio Rossi, indirizzo Architettura. Insieme alla delegazione dei ragazzi c’erano l’assessore allo sport del Comune di Priverno Luigina Vellucci e la fashion designer Lisa Tibaldi Grassi, curatrice della mostra che ha realizzato accessori moda e home design ecosostenibili e artigianali ispirati al ricco patrimonio dei Musei Archeologici di Priverno, grazie alla partecipazione al bando della Regione Lazio “L’Impresa fa cultura”. «Questa con le giocatrici di pallamano è stata una sinergia tutta al femminile – ha dichiarato la Tibaldi, designer del nuovo brand “Privernum collection” – si tratta di un connubio tra sport e cultura che combina le eccellenze del territorio e vuole essere di esempio e di incoraggiamento per le nuove generazioni. “Gli Intrecci di Storia” della mostra portano alla luce un legame tra i reperti archeologici rinvenuti nell’area archeologia e conservati nei musei e lo sport, che riproducono sulla “Coppa Invetriata” un vero e proprio corteo ginnico con lottatori, lanciatori di giavellotto e gladiatori preceduti da un araldo che suona la tromba della vittoria, ecco il perché dell’invito anche alla squadra di handball».

Un appuntamento che ha unito sport e cultura e che ha coinvolto la squadra di pallamano pontina, che partecipa alla serie A Beretta femminile, il massimo campionato di pallamano, al quale il Club ha partecipato con l’obiettivo di diffondere l’amore per la pallamano e allo stesso tempo veicolare le buone pratiche e il rispetto delle regole. 

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale supera in trasferta il Casalgrande Padana: quarta vittoria e sesto risultato utile su sette partite. Bianchi: «Vittoria di tutti». Podda: «Continuiamo a crescere»

(La gioia dell’HC Cassa Rurale Pontinia, foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia supera in trasferta il Casalgrande Padana e blinda il quarto nella classifica della serie A Beretta femminile. La formazione guidata dai coach Giovanni Nasta e Matteo Bellotti ha superato il Casalgrande (27-28) centrando la quarta vittoria stagionale, sesto risultato positivo su sette partite, e viaggia staccata di quattro punti dalla vetta della classifica del massimo campionato di pallamano femminile.

«Ho visto una squadra in grande crescita che, con coraggio, determinazione e voglia di lottare fino alla fine, è riuscita a portare a casa due punti molto importanti per noi – chiarisce Mauro Bianchi, il presidente della formazione di Pontinia – È stata la vittoria di un gruppo che sta diventando un vero e proprio team, dove tutte giocatrici sono sempre più sicure, incitano costantemente le compagne che stanno lottando in campo e soprattutto sanno che devono farsi trovare sempre pronte, consapevoli di quello che possono dare quando sono chiamate a fornire il proprio contributo alla squadra». L’HC Cassa Rurale Pontinia ha gestito la gara con autorità nella prima parte, ha chiuso il primo tempo in vantaggio (12-16) e ha mantenuto il vantaggio anche nella seconda parte (20-23, 24-25) fino al 27-28 finale con il brivido finale quando la formazione di casa ha provato a impattare trascinata dalle 10 reti personali di Ilenia Furlanetto, nata a Pontinia ed ex Cassa Rurale, attuale leader della classifica dei marcatori della serie A Beretta femminile con 59 reti.

«Nel finale del secondo tempo è stato un incontro al cardiopalmo, il risultato nei minuti finali è stato in bilico ma alla fine è arrivata la vittoria importante per noi che definisco meritata per quello che si è visto in campo – ha aggiunto Bianchi – Dobbiamo migliorare ancora alcune cose e chiudere prima le partite senza complicarci la strada da soli, ma questo successo è molto importante per noi e mi piace definire questa vittoria la vittoria di tutti».

Per quanto riguarda il Pontinia Luisella Podda ha totalizzato 9 reti ed è stata la top-scorer di squadra, seguita da Mrkikj (6 reti), e Bassanese (3 reti). Curiosità, anche il portiere Sara Di Giugno, che ha preso il posto di Romina Ramazzotti, è entrata nel tabellina trovando un gol da porta a porta.

«Siamo arrivate a questa partita dopo la prima sconfitta stagionale e due pareggi e penso che da un punto di vista morale non fosse facile, in trasferta e contro una squadra che aveva collezionato i nostri stessi punti in classifica, giocando tutte le partite alla pari con tutte nonostante si tratti di una squadra neopromossa – afferma Luisella Podda – Abbiamo giocato un buon primo tempo e anche all’inizio della ripresa siamo state capaci di fare un ottimo lavoro. Nel corso del match poi loro, con la difesa aggressiva, ci hanno messo in difficoltà e abbiamo perso tanti palloni che hanno permesso tutte le loro prime fasi che sono state quasi tutte concretizzate e le hanno portate ad arrivare fino al -1. Rispetto alle altre partite siamo riuscite a gestire meglio il momento di difficoltà ma c’è ancora tanto da lavorare perché penso che la partita si doveva chiudere molto prima. Abbiamo gestito bene l’ultima palla con Giulia Conte che nonostante fosse la più giovane in campo si è presa la responsabilità di quell’attacco, consentendoci di andare due gol sopra e chiuderla».

La giocatrice sarda conclude con una lucida analisi del momento della squadra. «Devo ammettere che non è stata una bella partita da parte nostra, si può fare ancora meglio, dobbiamo lavorare di più da un punto mentale nella gestione dei palloni e nel lavoro di squadra, partendo dal fatto che ogni partita potrà essere così e dobbiamo essere preparate a tenere alta la concentrazione per 60 minuti e non solo per la prima mezz’ora – chiarisce Podda – abbiamo dovuto rinunciare al nostro terzino mancino Panayotova che durante la settimana sfortunatamente ha riportato un infortunio, poi voglio sottolineare anche che il nostro portiere Di Giugno, giovanissima anche lei, con i suoi interventi ci ha permesso di non subire tutte le loro veloci ripartenze, mentre Mrkikj ci ha dato una grossa mano, senza dimenticare che viene da un infortunio importante ma credo che partita dopo partita diventerà un elemento fondamentale per la squadra».

CASALGRANDE PADANA – HC CASSA RURALE PONTINIA 27-28 (12-16 p.t.)
CASALGRANDE PADANA: Bordon, Bonacini, Mangone 2, Giombetti 1, Sausa Mueller 2, Franco 3, Furlanetto 10, Apostol, Artoni S. 4, Mutti, Artoni A. 3, Orlandi 2, Mattioli, Lusetti, Lassouli. All. Agazzani
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno 1, Cialei, Podda 9, Squizziato 2, Di Prisco, Conte 2, Colloredo 2, Bernabei, Davoli 2, Rueda, Bassanese 3, Barbosu 1, Mrkikj 6. All. Nasta – Bellotti
Arbitri: Schiavone e Nicolella (del. Chiarello)


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Sabato ad alta tensione per l’HC Cassa Rurale Pontinia impegnata nella tana del Casalgrande Padana. Sfida contro la Furlanetto (di Pontinia) top-scorer di tutto il campionato

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia continua il suo tour de force nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. Domani pomeriggio (sabato alle 18:30) la squadra del presidente Mauro Bianchi, quarta in classifica, sfiderà in trasferta il Casalgrande Padana, quinta forza del campionato a pari punti proprio con la formazione pontina: la posta in palio è altissima e la formazione dei coach Nasta e Bellotti dovrà dimostrare sul campo di aver voltato pagina dopo i due pareggi (con Salerno ed Erice) e la sconfitta dell’ultima uscita contro il Mestrino. «Ci aspetta una trasferta difficile perché Casalgrande, seppur una neo promossa, sta ben figurando in campionato – ammette Alessandra Bassanese, punto di forza della formazione del Pontinia – Le nostre avversarie possono contare su un organico di tutto rispetto: Ilenia Furlanetto, una delle più forti giocatrici del nostro campionato, Nadia Bordon, portiere che noi conosciamo molto bene, oltre a ragazze giovani, grintose e di qualità».

Poi la Bassanese sposta l’attenzione sulla situazione dell’HC Cassa Rurale Pontinia. «Dopo aver incassato la sconfitta in casa con Mestrino, abbiamo voglia di riscatto e questa settimana abbiamo lavorato bene essendo ben consapevoli della insidiosa trasferta che ci aspetta – assicura – Ci aspetta un avversario tosto, che ha già dimostrato il suo valore già in questa prima parte del campionato e siamo sicure che sarà una partita difficile, ma siamo anche consapevoli del nostro valore e scenderemo in campo a Casalgrande pronte a dare tutto ciò che abbiamo per continuare al meglio il nostro cammino in campionato».

Sulla strada della Cassa Rurale ci sarà Ilenia Furlanetto, classe 1988, stella della pallamano italiana che attualmente guida la classifica delle migliori realizzatrici della serie A Beretta femminile con 59 gol realizzati: nata a Pontinia è evidente che si può considerare una ex della partita poiché ha giocato, molto tempo fa, con la Pallamano Pontinia. Altra ex, invece più recente, è Nadia Bordon, il portiere argentino ha difeso i pali del Pontinia nella passata stagione.
Tornando alle statistiche attualmente la miglio realizzatrice della formazione pontina è Luisella Podda, undicesima in classifica, con 32 gol, mentre Bianca Barbosu è attualmente diciannovesima con 26 reti realizzate.

(Nella foto sopra Alessandra Bassanese, ha parlato prima del match con il Casalgrande Padana)

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Sfida al vertice della serie A Beretta femminile. Domani (sabato, alle 17:00) l’HC Cassa Rurale Pontinia riceve il Mestrino. Nasta: «Per noi sarà come la finale di Coppa dei Campioni»

(Alessandra Bassanese, uno dei punti di forza dell’HC Cassa Rurale Pontinia

foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – «Per noi questa partita sarà come la finale di Coppa dei Campioni». Coach Giovanni Nasta non ha mezzi termini e va dritto al punto per presentare la partita di domani (sabato, alle 17:00) tra HC Cassa Rurale Pontinia e Mestrino: il match mette di fronte le due attuali prime della classe della serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. «Dobbiamo capire quanto valiamo e una sfida come questa, che sarà durissima per noi, può essere l’occasione giusta per darci la reale dimensione della nostra squadra anche perché, tra le altre cose, nella passata stagione contro il Mestrino abbiamo sempre subìto – chiarisce Nasta che lavora gomito a gomito con coach Matteo Bellotti, giovane ed emergente allenatore della formazione di Pontina che sta continuando un importante percorso di crescita che sta dando già frutti importanti – Affronteremo una squadra molto ben organizzata che negli ultimi campionati s’è sempre costantemente confermata tra le prime quattro, una formazione piuttosto giovane ma con un’esperienza da vendere anche perché gli elementi che la compongono hanno vinto tantissimo a livello giovanile. Non dobbiamo dimenticare il fatto che possono anche contare sul contributo della cubana Marquez».

L’HC Cassa Rurale Pontinia arriva da due pareggi, contro il Salerno e contro l’Erice, che hanno rallentato notevolmente la sua corsa dopo le tre vittorie consecutive: se da un lato è vero che la serie positiva continua ormai da cinque giornate è anche vero che gli ultimi due pareggi il Pontinia li ha subiti in rimonta da parte degli avversari e questo è un dato che è ben presente sulla scrivania degli allenatori Nasta e Bellotti. Il Pontinia può contare su due giocatrici attualmente nella Top 20 dei marcatori del massimo campionato: la top-scorer della squadra è Luisella Podda, nona in classifica generale con 28 gol, mentre la seconda giocatrice tra le magnifiche 20 è Bianca Barbosu (22 gol), sono loro le due giovanissime giocatrici che si stanno caricando sulle spalle la fase offensiva della squadra, almeno finora.

«Sono molto felice per il fatto che il nostro territorio si stia sempre più identificando in noi, nel nostro progetto e nella nostra squadra, questo è un passaggio molto importante e colgo l’occasione per ringraziare tutti, compreso il pubblico che ci spinge sempre tantissimo – chiarisce il presidente Mauro Bianchi – Per quanto riguarda il rendimento sul campo ci sono sicuramente cose molto positive, che sono sotto gli occhi di tutti, e alcune cose che vanno analizzate in maniera più dettagliata da parte dello staff tecnico. Nel mondo del lavoro come in quello dello sport siamo sempre tutti sotto esame».

Per accedere al palazzetto basterà inviare un’email a palazzettopontinia@gmail.com indicando nome e cognome. L’ingresso è gratuito con green-pass e mascherina su naso e bocca. Chi non riuscirà ad accedere all’impianto potrà seguire il big match sulla piattaforma elevensports.it dove verrà trasmesso in diretta streaming.

(nella foto Eleonora Colloredo in azione, foto di Sabrina Rossi, citare la fonte delle foto)


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia torna da Erice con un pareggio, arrivato ancora una volta nel finale di partita dopo un vantaggio importante. Bianchi: «Partita difficile ma non siamo stati capaci di chiuderla»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia torna con un pareggio (23-23) nella complicata trasferta siciliana nella tana dell’Erice nel match valido per la quinta giornata della serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. La formazione guidata dai coach Nasta e Bellotti ha dominato la partita dall’inizio alla fine, arrivando anche a vantaggi molto importanti (+4), salvo poi essere rimontata nei momenti finali proprio com’era accaduto nella sfida contro il Salerno. Alla luce di questo risultato il Pontinia aggancia temporaneamente la vetta della classifica, in attesa delle partite ancora da giocare (Mezzocorona – Brixen Südtirol e Jomi Salerno – Alì-Best Espresso Mestrino, in programma rispettivamente il 2 e il 3 novembre prossimi). Per il Pontinia si tratta del quinto risultato utile consecutivo dall’inizio del campionato.

«È stata una partita difficile contro un avversario molto forte, dispiace per il risultato finale perché sapevamo della difficoltà del match e considerando che siamo stati in vantaggio per quasi tutta la partita, alla fine non siamo riusciti a mantenere la giusta incisività per chiuderla – spiega il presidente Mauro Bianchi – Faccio i complimenti comunque a tutta la squadra, adesso dobbiamo subito tornare a lavorare per cercare di migliorarci ancora e superare noi stessi. Non è nostra abitudine lamentarci delle decisioni arbitrali, accettiamo con la massima serenità il risultato del campo e lo abbiamo dimostrato finora, ma tanti sono a mio avviso gli episodi da rivedere. Infine ci tengo a fare un ringraziamento pubblico e speciale a tutta la società di Erice, sempre molto ospitale con noi ogni volta che veniamo nella bellissima Sicilia». Poi il presidente sposta l’attenzione sulla prossima partita, ancora molto complicata, contro il Mestrino. «Sabato ci aspetta un’altra partita importantissima contro una squadra che in questo momento si trova prima in classifica a punteggio pieno – conclude Bianchi – contro il Mestrino abbiamo bisogno della massima concentrazione e del giusto atteggiamento. Sarà fondamentale tutto il calore e il supporto del nostro pubblico che per noi è diventato l’ottavo giocatore in campo».

Proprio come contro i campioni d’Italia del Salerno, anche a Erice la sfida termina con un pareggio (23-23 e 11-14 alla fine del primo tempo), con la squadra pontina che, ancora una volta, non riesce a concretizzare il possesso del possibile punto decisivo nei secondi finali.
«Nel finale di partita è mancata la lucidità, nel time-out avevamo chiesto di concludere in un determinato modo ma non siamo riusciti a mettere in pratica quello che avevamo provato e chi doveva dare esperienza non è riuscito a farlo e siamo stati confusionari: doveva essere abbastanza chiaro come concludere con la superiorità e non siamo riusciti anche se c’è da dire che c’era un avversario che non ce lo ha consentito e quindi complimenti anche a Erice e a chi le ha guidate» ha chiarito il coach Giovanni Nasta a fine partita.

Nel finale le siciliane riescono a rimontare uno svantaggio di quattro reti: dal 23-19 al 23-23, con un break di quattro reti che nelle sue ultime due segnature porta la firma di Domenica Satta, l’ultima arrivata grazie a una deviazione decisiva e sicuramente non fortunata per il Pontinia. Il terzino ex Nuoro, con nove reti totalizzate, è stata la miglior marcatrice del match.

AC LIFE STYLE ERICE – HC CASSA RURALE PONTINIA 23-23 (11-14 p.t.)
AC LIFE STYLE ERICE: Colombo 1, Di Lisciandro, Yudica 2, Coppola 7, Basolu, Cozzi, Filindeu, Gugic, Brkic, Benincasa 3, Losio, Ravasz 1, Podariu, Priolo, Felet, Satta 9. All. Gonzalez Gutierrez
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno, Podda 7, Squizziato 3, Di Prisco, Conte 2, Colloredo 2, Bianchi, Davoli, Rueda 1, Bassanese 4, Panayotova, Barbosu 2, Mrkikj 2. All. Nasta – Bellotti
Arbitri: Di Domenico e Fornasier

La classifica aggiornata della Serie A Beretta femminile:
Alì-Best Espresso Mestrino 8 pti*, Brixen Südtirol 8*, Cassa Rurale Pontinia 8, Jomi Salerno 7*, Casalgrande Padana 6, AC Life Style Erice 6, Cassano Magnago 4, Cellini Padova 3, Mezzocorona 2*, Guerriere Malo 2, Leno 2, Ariosto Ferrara.  *una partita in meno


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Turno infrasettimanale per l’HC Cassa Rurale Pontinia che domani (mercoledì) sarà nella tana dell’Erice. Nasta: «Partita complicata»

(Nella foto i coach Giovanni Nasta e Matteo Bellotti, foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – Turno infrasettimanale per l’HC Cassa Rurale Pontinia che domani (mercoledì) alle 17:00 sarà impegnata in Sicilia, nella tana dell’AC Life Style Erice, match valido per la quinta giornata della serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. Le pontine del presidente Mauro Bianchi arrivano a questo appuntamento dopo tre vittorie consecutive e il pareggio con il Salerno, una frenata alla rincorsa del Pontinia che però dovrà vedersela con una squadra che punta in alto e che sarà un banco di prova notevole per comprendere la reale dimensione del lavoro svolto finora da Barbosu e compagne.

«Ci aspetta una partita complicata contro una squadra molto esperta che vorrà e saprà riscattare le cose che finora non sono andate bene, parliamo di una formazione di tutto rispetto che ha delle giocatrici esperte e di tutto rispetto e delle straniere importanti, ritrovo giocatrici che erano con me in passato a Salerno e che hanno vinto numerosi scudetti e che hanno sempre approcciato in maniera perfetta le partite che contano – ha chiarito coach Giovanni Nasta – Dal canto nostro speriamo di essere in partita fin dal primo momento e cercare di dare continuità a quanto espresso finora. Confidiamo molto nelle nostre giocatrici e siamo ottimisti per la partita di Erice per dare ancora un altro segnale positivo al nostro ambiente, questo ci permetterebbe di affrontare al meglio le prossime partite».

In classifica l’HC Cassa Rurale Pontinia occupa attualmente la quarta posizione con 7 punti (tre vittorie e un pareggio) mentre l’Erice, con 5 punti (due vittorie, un pareggio e una sconfitta), insegue in sesta piazza con ambizioni di risalire la china della graduatoria.

«La sfida contro Erice sarà una partita difficile e piena di insidie perché le nostre avversarie sono costruite per vincere e sono una formazione completa in tutti i ruoli e sopratutto con giocatrici di grande esperienza – aggiunge Matteo Bellotti, coach insieme a Nasta dell’HC Cassa Rurale Pontinia – Penso che la loro posizione attuale in classifica non rispecchi appieno il loro valore ma noi andremo comunque a Erice per cercare di fare risultato pieno, anche se sappiamo che non sarà facile. Sarà una partita in cui l’atteggiamento e la concentrazione faranno sicuramente la differenza. Stare in partita con la testa per 60 minuti non è facile, ma stiamo lavorando molto sotto questo aspetto per migliorarci come collettivo. Abbiamo la squadra in buone condizioni, vogliamo sfruttare questo ulteriore test, che ci potrà dare risposte importanti sul lavoro svolto fino adesso». Il match tra Erice e Cassa Rurrale Pontinia verrà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma Elevensports.it

PROSSIMA IN CASA – Sabato prossimo, 30 ottobre, il Pontinia tornerà a giocare in casa nella sfida contro la capolista Alì Best Espresso Mestrino: per accedere al palazzetto dello sport Marica Bianchi basta inviare un’email a palazzettopontinia@gmail.com indicando nome e cognome. L’ingresso è gratuito con green-pass e mascherina su naso e bocca.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia impatta (30-30) nella ripetizione del match con i campioni d’Italia del Jomi Salerno. Bianchi: «Spero non ci saranno ulteriori errori tecnici perché questa partita è stata bellissima e il pubblico ha apprezzato»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia vede sfumare nel finale la possibilità di centrare la vittoria con il Salerno e interrompe così la striscia di tre vittorie consecutive dall’inizio della stagione, continua però la serie di risultati utili che con questo pareggio sale così a quattro. Al termine di un match dominato nella prima parte, con il vantaggio del Pontinia arrivato stabilmente a +4 (7-3, 9-5, 10-6), la formazione guidata da Nasta e Bellotti ha chiuso con il pareggio (30-30) la ripetizione del match del campionato di serie A Beretta femminile con le campionesse d’Italia in carica di Salerno, bissando in pratica lo stesso risultato della prima partita di settembre (31-31), ovvero il match che la formazione campana aveva chiesto e ottenuto di rigiocare a causa di un errore tecnico ravvisato nel finale di primo tempo (chiuso sul 13-13). 

«Abbiamo ancora tanta adrenalina addosso, è stata una partita bellissima e faccio i complimenti alle mie giocatrici che sono state fantastiche – ha chiarito Mauro Bianchi, presidente del Pontinia – le nostre avversarie hanno fatto un reclamo e tutti sanno quello che poi è successo. Abbiamo giocato senza paura, forse l’altra volta abbiamo conquistato un pareggio ma questa volta è andata bene di nuovo al Salerno. Pontinia è qui, è forte e ha una pianificazione e soprattutto sapeva cosa voleva in questa partita. Spero che non ci siano ripetizioni o ulteriori errori tecnici perché questa partita è stata bellissima e lo spettacolo è stato molto gradito dal pubblico: credo che questo livello si vedrà sempre più spesso da queste parti».

Nonostante l’assenza di Bernabei, che sta recuperando dopo l’infortunio, con Mrkikj a mezzo servizio visto che anche lei ha da poco ultimato il programma di riabilitazione dopo l’intervento al ginocchio, l’HC Cassa Rurale Pontinia ha saputo lottare di squadra arginando con autorevolezza il Salerno nonostante le tante atlete alle prese con fastidi fisici, specie Bassanese e Squizziato, e con la Panayotova reduce dal doppio infortunio alla caviglia. 

«Non era facile potersi confermare allo stesso livello dei campioni d’Italia, nel frattempo abbiamo avuto anche un po’ di problemi ma siamo riusciti a recuperare in extremis le giocatrici grazie all’ottimo lavoro dello staff – ha chiarito Giovanni Nasta – ho visto organizzazione in tante giocate e faccio i complimenti a Matteo Bellotti che è stato capace di presentare bene la partita rendendo prevedibili tante giocate delle nostre avversarie e di questo sono particolarmente orgoglioso perché riuscire a giocare a questo livello contro giocatrici di questo livello non è facile. Sono anche contento della risposta del pubblico e di chi lavora, insieme al presidente, per rendere possibile tutto questo. Quando le nostre avversarie hanno potuto cambiare giocatrici di esperienza con altre giocatrici di esperienza ci hanno messo in difficoltà e, proprio in questo momento, siamo stati capaci di tenere botta in un momento difficile: abbiamo avuto molte occasioni di andare a +5 e non siamo stati capaci di realizzare conclusioni dai sei metri, su questo dobbiamo lavorare. Diamo anche finalmente il benvenuto a Mrkikj che ha un tiro che pochi giocatori sanno fare: ora dovrà trovare gli automatismi con il resto della squadra, non è una cosa semplice ma abbiamo tempo». 

Per le campionesse d’Italia in carica le top scorer sono state Manojlovic e Dalla Costa (8 reti ciascuna) mentre nel Pontinia tre giocatrici a cinque gol: Podda, Bassanese e Mrkikj che però, al rientro dopo l’infortunio, ha giocato solo nella seconda parte del match.

Emozionante il supporto del pubblico che, dopo la riapertura del palazzetto dello sport agli appassionati, ha sostenuto la squadra dall’inizio alla fine della partita proprio come aveva fatto anche nelle precedenti partite casalinghe al palazzetto dello sport Marica Bianchi.

Ora l’HC Cassa Rurale Pontinia tornerà in campo in due match ravvicinati e molto complicati: mercoledì 27 ottobre nella trasferta siciliana con l’Erice e sabato 30 ottobre, in casa, con la capolista Mestrino. 

La classifica aggiornata della Serie A Beretta femminile:

Brixen Südtirol 8 pti, Alì-Best Espresso Mestrino 8, Jomi Salerno 7, Cassa Rurale Pontinia 7, AC Life Style Erice 5, Casalgrande Padana 4, Cassano Magnago 2, Guerriere Malo 2, Leno 2, Cellini Padova 1, Ariosto Ferrara 0

HC CASSA RURALE PONTINIA – JOMI SALERNO 30-30 (15-17)

HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno, Cialei, Podda 5, Squizziato 5, Conte, Colloredo 4, Bianchi, Davoli, Geminiani, Rueda, Bassanese 5, Panayotova 3, Barbosu 3, Mrkikj 5. All. Nasta e Bellotti

JOMI SALERNO: Ferrari, Dalla Costa 8, Francesconi 1, Rossomando, Costanzo Serratto 2, Avagliano, Krnic, Romeo 4, Ilic, Stettler, Martinez Bizzotto 5, Manojlovic 8, Napoletano 2, Ciociano, Lauretti Matos. All. Avram

Arbitri: Pietro Monitillo e Francesco Simone


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia impatta (30-30) nella ripetizione del match con i campioni d’Italia del Jomi Salerno


Bianca Barbosu in azione contro il Salerno (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia non riesce a superare il Salerno nell’atto secondo. Ancora un pari nel big-match. Per le campionesse d’Italia in carica le top scorer sono state Manojlovic e Dalla Costa (8 reti ciascuna) mentre nel Pontinia tre giocatrici a cinque gol: Podda, Bassanese e Mrkikj che però, al rientro dopo l’infortunio, ha giocato solo nella seconda parte del match.

Cassa Rurale Pontinia – Jomi Salerno 30-30 (15-17 p.t.)

(articolo in aggiornamento…)

 

 

La classifica aggiornata della Serie A Beretta femminile:

Brixen Südtirol 8 pti, Alì-Best Espresso Mestrino 8, Jomi Salerno 7, Cassa Rurale Pontinia 7, AC Life Style Erice 5, Casalgrande Padana 4, Cassano Magnago 2, Guerriere Malo 2, Leno 2, Cellini Padova 1, Ariosto Ferrara 0

Mercoledì di fuoco per l’HC Cassa Rurale Pontinia che riceve ancora il Salerno per la ripetizione del match. Nasta: «Arriveranno per dominarci. Mrkikj? Da lei l’ambiente si aspetta moltissimo»

PONTINIA – Domani pomeriggio (alle 18:00) l’HC Cassa Rurale Pontinia ripeterà il match di serie A Beretta femminile con il Jomi Salerno. Si tratta del secondo atto della sfida con la corazzata salernitana dopo che la sfida del 18 settembre scorso era terminata 31-31, poi i campioni d’Italia in carica avevano chiesto e ottenuto la ripetizione della gara dopo che il Giudice sportivo (sentiti gli arbitri) aveva ravvisato un errore tecnico alla fine del primo tempo che poi s’era concluso 13-13. A Pontinia c’è molta attesa per questo ritorno della squadra più forte del panorama pallamanistico, una formazione che finora aveva macinato tutte le avversarie e che tornerà al palazzetto dello sport Marica Bianchi con tutti i favori del pronostico e con la consapevolezza di dover stravincere la partita di fronte al Pontinia, club alla sua seconda storica stagione nella massima serie nazionale di pallamano. 

«Sarà una sfida molto difficile perché tutti conosciamo il livello del Salerno, per noi sarà una prova durissima e dovremo prima di tutto annullare la partita del mese scorso e poi preparaci con pazienza ad arginare tutta la loro voglia di dominare il gioco – chiarisce il coach Giovanni Nasta – Mi aspetto il solito sostegno da parte del nostro pubblico, che in questa stagione ci sta facendo sentire la sua grande passione e vicinanza, la stessa che percepivamo in maniera più virtuale durante la pandemia, soprattutto grazie ai social, mentre ora finalmente possiamo averli al nostro fianco. Mrkikj? Da lei la società e l’ambiente si aspetta tantissimo, ha completato il suo percorso di recupero e ora dovrà dimostrare tutta la sua classe e qualità sul campo da gioco. Stiamo parlando di una giocatrice di altissimo livello che però è inserita in una squadra dove le giocatrici hanno dimostrato di essere all’altezza della situazione e questo va testimoniato pubblicamente a un gruppo che, per quanto fatto vedere finora, merita gli applausi di tutti».

Per accedere al palazzetto inviate un’email a palazzettopontinia@gmail.com indicando nome e cognome. L’ingresso è gratuito con green-pass e mascherina su naso e bocca. 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Jomi Salerno, campione d’Italia in carica, chiede la ripetizione della partita di sabato scorso. Ecco le parole del presidente Mauro Bianchi

PONTINIA – Di seguito le parole del presidente dell’Handball Club Cassa Rurale Pontinia, Mauro Bianchi, dopo aver appreso della richiesta di ripetizione della partita avanzata dai campioni d’Italia in carica del Jomi Salerno riguardo il match pareggiato all’ultimo respiro (31-31) sabato scorso al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia.

«Dopo il pareggio maturato sul campo che, a livello sportivo, ancora brucia a tutta la compagine laziale, apprendo della protesta dei campioni d’Italia del Salerno riguardo il presunto errore tecnico con la richiesta di rigiocare la partita e posso dire che il nostro Club è assolutamente orientato al rispetto delle regole e, qualora venisse ravvisato un errore tecnico, saremo prontissimi ad accettare quelle che saranno le scelte degli organi designati: questo perché siamo sicurissimi che chi di dovere potrà analizzare con serenità il cosiddetto ‘fattaccio’ a tutela degli interessi di tutto il movimento. Qualora fosse necessario anche tornare sul campo per rigiocare il match contro la squadra campana accetteremo la decisione senza problemi perché vorrà dire che verrà dimostrato un errore tecnico che ha inciso sul match. Non è nostro costume parlare degli arbitraggi, siamo sempre stati abituati ad accettare le cose che accadono sul campo poiché si possono commettere errori, proprio come i giocatori possono sbagliare  un tiro, e soprattutto per questo motivo non mi ero assolutamente permesso di farlo al termine della partita pareggiata 31-31, ma visto che i nostri avversari hanno analizzato attentamente il match, sono sicuro che si saranno anche resi conto di alcune situazioni come quella di un evidentissimo errore di cambio dove una loro giocatrice entra in campo prima che il portiere esca, situazione che avrebbe portato alla perdita di possesso palla ed esclusione della giocatrice  in questione, episodio che di certo non ha  favorito il Club di Pontinia e qui il rammarico per aver pareggio una partita che, visto come si erano messe le cose in campo, si poteva molto probabilmente concludere con un risultato diverso. Tutto questo fa parte dello sport e deve insegnarci ad essere campioni dentro e fuori dal campo e sopratutto nella vita, accettiamo con grande serenità quelle che saranno le decisioni degli organismi competenti. Sono altresì convinto che gli appassionati di Pontinia, qualora la partita dovesse rigiocarsi, avranno molto piacere a tornare ad ammirare la squadra campana nel nostro palazzetto dello sport. Qualora la partita si dovesse rigiocare, in una data che risponderà anche alle esigenze e alle disponibilità del nostro impianto, sarebbe un ulteriore spettacolo per i nostri sponsor e per i giovani del nostro vivaio».

Per approfondire: il comunicato di PDO Salerno

Domani alle 17:00 l’HC Cassa Rurale Pontinia riceve le campionesse d’Italia del Salerno: sugli spalti ci sarà finalmente il pubblico

Luisella Podda (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia torna a giocare una partita in casa, finalmente con il pubblico sugli spalti del palazzetto dello sport Marica Bianchi. Domani alle 17:00 Luisella Podda e compagne se la vedranno con le campionesse d’Italia del Jomi Salerno nel match valido per la seconda giornata della serie A Beretta, il massimo campionato nazionale di pallamano femminile. La coppia di coach Giovanni Nasta e Matteo Bellotti dovrà fronteggiare la corazzata salernitana e allo stesso tempo valutare la condizione fisica della squadra di Pontinia che, al debutto, s’è imposta a Padova conquistando i primi due punti della stagione.

«Il Salerno è campione d’Italia in carica e ha vinto anche la Supercoppa, inoltre nella prima giornata ha stravinto con la matricola Mezzocorona e arriva a Pontinia dopo una grande campagna acquisti estiva, votata al rinnovamento e all’apertura di un nuovo ciclo che vede la loro fuoriclasse Gomez nel ruolo di assistente al coach Avram – spiega Nasta – Sfideremo una squadra quadrata che fa della fisicità l’arma più pericolosa schierando i quattro centrali difensivi tutti oltre i 185 cm. Hanno un nuovo portiere croato e tanti nuovi stimoli per riaprire un nuovo ciclo vincente in un luogo dove si respira pallamano». Poi il tecnico sposta l’attenzione sul suo Pontinia. «Dal canto nostro aspettiamo con molto entusiasmo e motivazione di poter giocare il match clou della seconda giornata, non siamo ancora a ranghi completi ma insieme a Bellotti stiamo lavorando bene e abbiamo preparato la partita nel migliore dei modi – assicura – Abbiamo sofferto a Padova contro una squadra che farà molto bene e ci siamo presi quei punti guardando con molta fiducia al futuro: sappiamo di dover affrontare un percorso molto insidioso ma che potrebbe regalarci tante soddisfazioni.

Soltanto dopo l’ultimo allenamento sapremo quali delle infortunate saranno schierabili ma questo non sarà un problema perché l’Intera squadra, giorno dopo giorno, fa dimenticare l’infermeria affollata riuscendo a sopperire alle difficoltà triplicando l’impegno e mostrando una grande capacità di adattamento alle situazioni di gioco che stiamo proponendo. Sono anche molto contento per l’entusiasmo che una partita del genere crea nella nostra città di Pontinia perché potremo mostrare al pubblico, finalmente presente sugli spalti, tutto ciò che la società sta facendo per garantire la crescita del movimento in un ambiente sempre più consapevole e che si avvicina rapidamente al poter competere con le grandi della pallamano italiana. Le nostre giovanissime atlete stanno aspettando di poter scendere in campo e dare battaglia in un campionato lungo e che le vedrà crescere partita dopo partita».

Il match verrà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma Elevensports.it con la telecronaca di Martina Addonizio e Learco Giovannangeli mentre restano ancora disponibili alcuni posti per accedere al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia, per farlo basta inviare un’email all’indirizzo palazzettopontinia@gmail.com con nome e cognome: l’ingresso è completamente gratuito ed è consentito solo con il green-pass.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale inizia il campionato da Padova. Bianchi: «La nuova maglia rispecchia il valore del territorio». Nasta: «Voglio una squadra determinata»

Marinela Panayotova posa con la nuova maglia (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – Inizia l’avventura dell’HC Cassa Rurale Pontinia nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato italiano di pallamano. Domani (sabato) alle 18:30 la squadra del presidente Mauro Bianchi sarà impegnata nella trasferta di Padova in casa del Cellini: il debutto stagionale è sempre particolarmente emozionante e per la formazione pontina si tratta della seconda storica stagione nella massima serie.

«La nostra nuova maglia rispecchia il valore che stiamo trasmettendo sul territorio e con tanti partner che ci stanno permettendo di fare le cose per bene, è una maglia che porta ancora il numero 14 sul braccio e questo è molto importante per noi, siamo molto motivati ed emozionati per questa ripartenza» ha spiegato il presidente Mauro Bianchi.

Il coach Giovanni Nasta presenta la trasferta di Padova. «Si tratta di una partita molto delicata contro una squadra che è cresciuta molto durante lo scorso anno, ben guidata, e che s’è rinforzata con l’arrivo di una mancina che giocava a Oderzo – dice il coach Giovanni Nasta – Padova è una squadra che fa del gioco veloce la sua prerogativa principale, un team molto giovane come del resto il nostro,e molto dotato fisicamente. Dovremo essere capaci di affrontare il Cellini senza commettere l’errore di adeguarci al loro ritmo ma cercando di dare molto ordine a ogni nostra manovra». Poi il coach entra più nel dettaglio. «Abbiamo lavorato molto sulla preparazione di questa partita per essere sicuri di riuscire a mettere in pratica molte delle strategie che dovranno diventare una nostra caratteristica per tutto questo campionato – aggiunge Nasta, affiancato da coach Matteo Bellotti – Le ragazze sembrano aver acquisito le indicazioni e mi auguro che abbiano la determinazione necessaria per applicarle in partita. Abbiamo ancora con qualche leggero infortunio da recuperare e soltanto domani decideremo chi scenderà in campo dopo il lungo viaggio che ci attende per raggiungere Padova».

Il debutto in campionato sarà importante per il gruppo. «La preparazione è stata molto buona e sono ancora più gasata di prima, dobbiamo fare sempre meglio a livello di squadra e puntiamo abbastanza in alto» ammette Bianca Barbosu. «Sono felice di essere a Pontinia, ritrovo coach Giovanni Nasta e posso aiutare la squadra con la mia fisicità e con la mia forza» ha aggiunto Marinela Panayotova. Podda si presenta con il prima europeo giovanile, ottenuto con la Nazionale. «Sono molto orgogliosa di ripartire e la vittoria europea è stata molto emozionante». Scalpita anche Alessandra Bassanese: «La base solida dell’anno scorso ci servirà da slancio e con le nuove arrivate potremo completare quanto di buono avevamo fatto nella passata stagione. Il pubblico? Siamo molto felici per il ritorno dei tifosi al palazzetto e ci faremo spingere da loro»

Le foto sono di Sabrina Rossi, citare la fonte quando vengono utilizzate


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’Handball Club Cassa Rurale Pontinia conquista il trofeo internazionale Trial 2021 di Ferrara vincendo tutte le partite

PONTINIA – L’Handball Club Cassa Rurale Pontinia ha vinto il trofeo internazionale Trial 2021 di Ferrara. La squadra del presidente Mauro Bianchi ha trionfato vincendo tutte le partite in programma: la prima vittoria è arrivata ai danni della formazione istriana del Kooper (serie A slovena) superata 32-15, nella seconda giornata di gare la squadra guidata da coach Giovanni Nasta ha superato 21-25 il Mestrino mentre nella terza e ultima sfida il Pontinia ha vinto anche con le padrone di casa del Ferrara (19-24).

«La prima uscita dopo tre settimane di lavoro è stata buona e le giocatrici hanno mostrato un apprezzabile livello raggiunto, è stata anche buona l’intesa tra “nuove” e “vecchie” e questo ha già reso possibile l’introduzione di nuove giocate organizzate – ha chiarito il coach Giovanni Nasta nella sua analisi alla fine delle tre partite – Ottima la difesa, molto collaborativa, e già in sincronia con i portieri che non hanno lesinato un buon numero di interventi decisivi per le tre vittorie riportate».

Dal torneo di Ferrara sono arrivate molte indicazioni positive per coach Nasta e per Bellotti, altro giovane coach che lavora gomito a gomito con il primo allenatore. La squadra ha beneficiato del lunedì libero prima della ripresa degli allenamenti. Da valutare le condizioni di Marinela Panayotova, uscita a causa di un infortunio, che verrà valutata dallo staff medico del Pontinia.

«Per noi il torneo è stato importante, abbiamo potuto giocare con squadre come il Mestrino e il Ferrara che in campionato terranno testa a tutti, ed è stato assolutamente un vantaggio per noi – ha aggiunto Luisella Podda – Queste prime tre settimane di allenamento sono state molto impegnative e abbiamo iniziato ad amalgamarci meglio: ho avuto buone sensazioni durante tutte e tre le partite amichevoli, ci siamo impegnate tanto durante queste tre settimane e questo penso si sia visto in campo». Podda è reduce dal trionfo europeo nell’EHF con la Nazionale. «Ci sarà ancora un po’ da lavorare per arrivare pronte alla prima di campionato ma penso che siamo assolutamente sulla buona strada – aggiunge Podda – Da un punto di vista individuale avevo tanta voglia di riprendere con la squadra e giocare insieme a loro: sono contenta di aver visto la stessa voglia da parte di tutte è questo sarà sicuramente uno stimolo per me. Le sensazioni sono buone, sia per come mi sento che per la squadra in generale, mi auguro che l’11 settembre riprenderemo da questi buoni risultati arrivando ancora più pronte».

HC Cassa Rurale Pontinia – Koper 32-15 (19-8)
Pontinia: Barbosu 2, Bassanese 5, Biancali, Colloredo 2, Conte 3, Davoli 1, Di Giugno, Di Prisco, Geminiani, Panayotova 5, Podda 7, Ramazzotti, Rueda 5, Squizzato 2. All. Nasta
Koper: Fidel, Bencic, Vatovec 7, Hilj 2, Teraz 2, Horvat 1, Kukaj, Arnautovic 2, Berzelak, Maric, Matejicic, Babic, Martic 1, Cupin, Cah. All. Zirduti

Pallamano Mestrino – HC Cassa Rurale Pontinia 21-25 (12-10)
Mestrino: Biondani 2, Casarotto, Chiarotto, Lucarini 2, Luchin, Pugliese 8, Shima, Stefanelli 2, Rauli 2, Sabbioni 3, Brunetti 2, Campagnaro, Casetti. All. Lucarini
Pontinia: Barbosu 1, Bassanese 2, Bianchi 1, Colloredo 2, Conte, Davoli, Di Giugno, Di Prisco, Geminiani, Panayotova 4, Podda 8, Ramazzotti, Rueda, Squizzato 7. All. Nasta

Ariosto Pallamano Ferrara – HC Cassa Rurale Pontinia 19-24 (12-15)
Ariosto Pallamano Ferarra: Villoslada, Vitale, Crosta 2, Fabbricatore 2, Marrochi 1, Soglietti 5, Angelini 1, Manfredini 2, Irone, Travagli 1, Tanic 4, Ferrara 1, Lo Biundo. All. Britos
Pontinia: Barbosu 2, Bassanese 2, Bianchi, Colloredo 5, Conte 4, Davoli, Di Giugno, Di Prisco, Geminiani, Panayotova 4, Podda 9, Ramazzotti, Rueda 3, Squizzato 2. All. Nasta

CLASSIFICA FINALE “QUADRANGOLARE TRIAL 2021”
HC Cassa Rurale Pontinia 6, Ariosto Pallamano Ferrara 3, Mestrino 3, Koper 0.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia pronta al debutto. L’analisi di Mauro Bianchi: «Dopo la passata stagione abbiamo confermato che non vogliamo essere una comparsa»

PONTINIA – S’avvicina il debutto stagionale per l’Handball Club Cassa Rurale Pontinia, la formazione pontina pronta alla sua seconda stagione in serie A1, il massimo campionato di pallamano femminile. La squadra del presidente Mauro Bianchi sta svolgendo la sua preparazione in vista della prima sfida ufficiale, in programma il prossimo 11 settembre: le attese degli appassionati sono alte dopo la passata stagione.

«Sono molto soddisfatto del nostro mercato estivo, abbiamo mantenuto l’assetto principale della squadra dello scorso campionato che, al debutto, ha ben figurato nella sua prima storica stagione nella massima serie nazionale e ci siamo tolti anche belle soddisfazioni come la qualificazione per la fase finale della Coppa Italia a Salsomaggiore e abbiamo centrato la salvezza con larghissimo anticipo – ha chiarito il massimo dirigente – Abbiamo migliorato l’organico con un mercato mirato, inserendo giocatori di spessore. In questo avvio di stagione ho visto che le giocatrici hanno capito l’importanza del nostro club, ho visto un gruppo coeso fin dall’inizio: le giocatrici che erano già con noi prima hanno capito qual è lo spirito del nostro progetto e lo hanno trasmesso al resto del gruppo mentre le nuove hanno dimostrato una grande capacità di ascolto e di applicazione. Le sorprese del mercato non finiscono qui, abbiamo nella mente obiettivi ben precisi: il nostro è un progetto a lungo termine ma vogliamo migliorare il risultato dello scorso campionato e non vogliamo essere una comparsa ma dei protagonisti della serie A1».

La squadra si sta allenando al palazzetto dello sport Marica Bianchi agli ordini di coach Giovanni Nasta e del suo assistente Matteo Bellotti, con la presenza del preparatore atletico Alessandro Giorgi e del resto dello staff. Il direttore sportivo, Luca Geminiani, continua a tenere alta l’attenzione sul mercato mentre, parallelamente, la società lavora anche per il settore giovanile, uno dei pilastri del sodalizio di Pontinia.

«Fuori dal campo ho visto la crescita di tutto lo staff societario, questo mi riempie di gioia, anche per questo potremo continuare a crescere. Per quanto riguarda le giocatrici ho visto la voglia di creare, tutti insieme, qualcosa di bello dove il gruppo può esaltare le caratteristiche del singolo: ci aspettano le prime amichevoli per testare il nostro livello di forma – conclude Bianchi – La prima squadra dovrà essere da traino per i tantissimi giovani che si avvicineranno a questo sport: vogliamo rinforzare sempre di più la nostra compagine giovanile con progetti che partiranno, se ci sarà la possibilità, anche nelle scuole. Vogliamo far conoscere la pallamano sul nostro territorio sempre di più e in occasione della Festa dello Sport, daremo l’opportunità a tutti di provarla».

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia