La Pallamano Pontinia conferma Nerea Costanzo-Serratto. Nasta: «È una giocatrice molto esperta». Bianchi: «Ha conquistato la riconferma sul campo»

Nerea Costanzo-Serratto
(ph Sabrina Rossi)

PONTINIA – Continuano le grandi manovre della Pallamano Pontinia, che si avvia a giocare la sua terza stagione consecutiva nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. La formazione guidata da coach Giovanni Nasta ha ottenuto importanti risultati finora e le ambizioni crescono così come l’aspettativa degli appassionati sul territorio. Nell’ottica di questa crescita continuerà il rapporto con Nerea Costanzo Serratto, giocatrice di origini argentine che nello scorso campionato ha rinforzato la squadra a stagione in corso. «Parliamo di una giocatrice molto esperta, una regista che si cala bene nel ruolo di organizzatrice di gioco ed è capace di entrare in sintonia con le compagne di reparto che poi si affidano con facilità alle sue scelte – chiarisce il tecnico del Pontinia – Costanzo-Serratto è un’atleta ordinata ed è una gran conoscitrice della pallamano: mostra molta sicurezza nel l’attacco organizzato e detta i tempi con naturalezza ed efficacia». 

La società di Pontinia è reduce dalla qualificazione ai play-off scudetto, eliminata solo dalla squadra che poi ha vinto il tricolore, senza dimenticare il terzo posto nella Coppa Italia. «La giocatrice s’è conquistata sul campo la riconferma e anche con lei ci si è trovati d’accordo per allungare la sua permanenza a Pontinia perché ha immediatamente condiviso il nostro ambizioso progetto» ha aggiunto il presidente Mauro Bianchi. La riconferma di Nerea Costanzo-Serrato arriva dopo il prolungamento con Luisella Podda ed Eleonora Colloredo, altre due giocatrici che hanno interpretato molto bene il loro ruolo nel contesto del Pontinia. 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’Under 20 dell’HC Cassa Rurale Pontinia supera il Malo e chiude al settimo posto nella Fotovoltaico Semplice Youth League femminile. Bianchi: «Tutte hanno dato il loro contributo e la vittoria con il Malo non era scontata»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia ha chiuso al settimo posto l’avventura al Fotovoltaico Semplice Youth League Under 20 femminile. La formazione pontina guidata da Marco Gianni ha vinto l’ultima sfida (19-24) con le bresciane del Malo al termine di un match intenso condotto dalla squadra di Pontinia che ha chiuso il primo tempo 11-15 trascinata dalle nove reti di Luisella Podda e dalle sei di Rebecca Bianchi mentre tra le giocatrici del Malo è stata Panizzon a totalizzare più marcature.

«Chiudiamo la Final8 con la consapevolezza di aver fatto un altro scalino nella lunga scala verso la nostra crescita, un continuo percorso verso l’apprendimento per le nostre ragazze e questo sta arrivando grazie al grande lavoro di tutti – ha spiegato il presidente Mauro Bianchi – in queste finali tutte hanno dato il loro contributo e la vittoria conquistata con il Malo non era per nulla scontata. Quello che mi ha fatto più piacere è stato vedere una squadra compatta che ha lottato unita e nella quale ognuna ha messo in campo coraggio, cuore e sudore senza mollare mai. Dobbiamo continuare in questa direzione, senza fretta ma con convinta determinazione, consapevoli che tutti insieme, giocatrici, staff tecnico, dirigenti e società, possiamo realizzare qualcosa di grande e raggiungere risultati inimmaginabili».

La stagione dell’HC Cassa Rurale Pontinia si chiude così con il settimo posto assoluto della formazione Under 20 femminile, il quarto posto nella regular season della prima squadra che poi ha centrato la semifinale scudetto, cedendo solo contro le nuove campionesse d’Italia del Brixen, senza dimenticare il terzo posto in Coppa Italia.

In ambito maschile il settore è in progressiva crescita: la formazione Under 15 ha centrato il titolo di campione regionale ed è in attesa di giocarsi la finale di area, anche l’under 17 ha ottenuto risultati interessanti. 

GUERRIERE MALO – HC CASSA RURALE PONTINIA 19-24 (11-15 p.t.)
GUERRIERE MALO: Guzzetta, Panizzon 6, Sbalchiero, V. Alfonzo, Young 3, S. Alfonzo 2, Sella, Nicetto 3, Girotto 4, Zaramella, Moretto 1, Lain, Squarzon. All. Sabino
HC CASSA RURALE PONTINIA: Di Giugno 2, Cialei, Scorsini 3, Podda 9, Mainiero, Conte, Bianchi 6, Faiola, Apuzzo, Sarra 4. All. Gianni
Arbitri: Marcelli e Ramoul

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia entra nel vivo della finale nazionale Under 20. Coach Marco Gianni: «Facciamo crescere le nostre giocatrici con l’obiettivo di fare bene»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia è pronta a vivere l’entusiasmante della finale nazionale Under 20, evento che si concluderà domenica e che vedrà le giovanissime giocatrici del presidente Mauro Bianchi impegnate in questo appuntamento. Il Pontinia, solo per aver centrato questa partecipazione, è già arrivata tra le migliori otto squadre italiane e la squadra guidata da coach Marco Gianni arriva a questo appuntamento con un organico non al completo per le defezioni dovute al Covid e ritrova le forti avversarie di Salerno e Leno già incontrate nei gironi di qualificazione e che sono le principali pretendenti per il titolo italiano. 

«Il nostro obiettivo principale di questa partecipazione del Pontinia a questo importante appuntamento è principalmente quello di far crescere le nostre giovani giocatrici facendo fare loro un’importante esperienza in un contesto in cui si affrontano altre realtà ben preparate – chiarisce coach Marco Gianni – ovviamente in contemporanea siamo consapevoli che le ragazze debbano anche divertirsi, approcciando questo appuntamento con la giusta spensieratezza: questo permetterà loro di vivere appieno l’evento. Sotto il profilo sportivo affronteremo le partite con due assenze pesanti come Geminiani e Faiola ma sono convinto che il gruppo saprà dare battaglia con l’obiettivo di fare bene».

Tra le avversarie di Pontinia ci saranno anche le vicentine del Malo, altra compagine della massima serie affrontata durante l’anno da capitan Podda e compagne. Per le giovanissime pontine il lavoro proseguirà rimanendo a Chieti per il ritiro con la nazionale che le vedrà protagoniste ai Mondiali di categoria in Slovenia nel girone con Danimarca, Argentina e Montenegro. Le finali nazionali di Chieti rappresentano un grande traguardo raggiunto dalla nostra società che fornirà alla nazionale le principali protagoniste che continueranno per tutto il mese di Luglio una serie di stage di preparazione ai Mondiali per poi riprendere la preparazione per il campionato di A1 che quest’anno ci vedrà testa di serie.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Eleonora Colloredo prolunga fino al 2023. Nasta: «Pivot molto giovane e di grande continuità: ha avuto una grande crescita»

Eleonora Colloredo (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – Continuano le conferme in casa Handball Club Pontinia, la squadra del presidente Mauro Bianchi che è reduce dalla seconda stagione nella serie A Beretta femminile, la massima serie nazionale di pallamano. La compagine pontina, che nella stagione appena conclusa ha centrato la semifinale scudetto (sconfitta solo dai campioni d’Italia del Brixen) e ha ottenuto il terzo posto in Coppa Italia, ha prolungato il tesseramento fino al giugno 2023 di Eleonora Colloredo, 21 anni, di Udine.

«Parliamo di un pivot molto giovane che ha mostrato una crescita repentina e dimostrando sul campo di avere doti importanti, un vero e proprio pivot di razza – chiarisce coach Giovanni Nasta – Settimana dopo settimana la giocatrice è cresciuta molto, i suoi progressi sono sotto gli occhi di tutti tanto che per lei grazie al suo lavoro qui a Pontinia è arrivata anche la convocazione con la maglia della Nazionale. Ha saputo mettersi in mostra con score molte elevati in ogni partita, s’è guadagnata la fiducia delle compagne che la cercano con continuità ed è capace di ripagare sempre questa fiducia, senza dimenticare che si tratta di un buon elemento anche in fase difensiva e sarà uno dei punti di forza anche per la prossima stagione».

La Colloredo ha dimostrato di essere molto determinata, unendo le sue doti tecniche a quelle psicologiche, questo le ha permesso di guadagnarsi uno spazio importante già alla prima stagione nel Club del presidente Mauro Bianchi. «A Pontinia mi sono trovata molto bene, abbiamo ottenuto risultati notevoli e abbiamo margini di crescita importanti – ha chiarito la giocatrice di Udine – La città? Qui trovo già molto bene, poi è vicina a Roma, una realtà che mi affascina da sempre, mi piace tanto il caldo e il mare quindi qui mi trovo benissimo anche per questo». Eleonora Colloredo ha iniziato la sua carriera nel Cus Udine, dove ha giocato dal 2009 al 2019, poi nella stagione 2020/2021 ha vestito la maglia dell’Oderzo in serie A1 prima di passare a Pontinia. Nel suo palmares c’è la vittoria della Coppa Italia, il secondo posto alla finale scudetto 2021 e il premio come miglior pivot della Finale nazionale 2016/17.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Luisella Podda ha prolungato il suo contratto fino a giugno 2023. Nasta: «Luisella è una giovanissima ala con margini di crescita notevoli»

Luisella Podda (ph Sabrina Rossi)

PONTINIA – Archiviata la seconda stagione nella massima serie nazionale con una semifinale scudetto e un terzo posto nella Coppa Italia, l’Handball Club Pontinia continua il suo lavoro in vista della prossima stagione. Nell’ottica di crescita la società del presidente Mauro ha prolungato il contratto di Luisella Podda, che resterà al Pontinia fino al giugno 2023. La giocatrice originaria di Nuoro, nel luglio scorso, è salita sul tetto d’Europa con la vittoria del W19 EHF Championship, manifestazione vinta per la prima volta nella storia.

«Luisella Podda è una giovanissima ala della nostra squadra, è stata un pilastro delle nazionali giovanili in passato e ora è anche ala della nazionale seniores, lei è stata una delle prime a sposare il progetto del Pontinia distinguendosi, fin dal primo anno, nel percorso di crescita che ha portato la squadra a una salvezza comoda – ha chiarito coach Giovanni Nasta – In questa sua seconda stagione ha iniziato benissimo e s’è messa subito in mostra per le sue doti tecniche e tattiche, è una giocatrice capace di interpretare più tipi di difesa e ha ancora margini di crescita notevoli».

Intanto, a campionato ormai concluso, le giocatrici del Pontinia continuano ad allenarsi al palazzetto dello sport Marica Bianchi con un programma studiato dallo staff tecnico. In questi giorni le giocatrici hanno incontrato alcuni sponsor, tra questi il primo passaggio è stato presso Tabacchi A.S. di via Isonzo a Latina, con una delegazione composta da Luisella Podda, Eleonora Colloredo, Nerea Costanzo Serratto, Annagiulia Francesconi, Marinela Panayotova e Giulia Conte che hanno chiacchierato con Giovanni Russo e tutto il suo staff dei risultati centrati dal Club di Pontinia e delle aspettative per la prossima stagione.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia domani (16:30) a Bressanone per provare a capovolgere la semifinale. Nasta: «Cercheremo di reagire sul campo, giocheremo con meno pressione»

Bianca Barbosu (ph Mirko Lauretti)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia tornerà di nuovo in campo domani pomeriggio (sabato) alle 16:30 per giocarsi la semifinale scudetto di ritorno a Bressanone. La formazione del presidente Mauro Bianchi, che s’è piazzata al quarto posto al termine della stagione regolare, affronterà di nuovo il Brixen dopo la sconfitta di mercoledì scorso a Pontinia (23-31). In caso di vittoria del Pontinia, la sfida di spareggio è già in programma il giorno successivo, sempre a Bressanone.

«Cercheremo di reagire sul campo per rendere la vita difficile alle nostre avversarie che si sono comportate molto bene a Pontinia nella semifinale d’andata, non partiamo già sconfitti ma anzi, cercheremo di ripetere la buona prestazione che abbiamo fatto sia in Coppa Italia sia in campionato con l’obiettivo di prolungare la serie fino a gara tre – chiarisce coach Giovanni Nasta – In queste ore abbiamo rimesso insieme le idee e compreso meglio gli errori che abbiamo commesso in campo, inoltre c’è da dire che ora giocheremo sicuramente con meno pressione e cercheremo di fare tesoro dell’esperienza di mercoledì scorso».

La prima partecipazione ai play-off scudetto è stata vissuta con grande attesa dall’ambiente di Pontinia e il palazzetto dello sport Marica Bianchi è stato letteralmente invaso di appassionati, molti dei quali hanno iniziato ad apprezzare la pallamano proprio in questi ultimi anni grazie alle imprese dell’HC Cassa Rurale Pontinia.

«Purtroppo questo tipo di partite, di altissimo livello e valore, vengono vissute con molta pressione e, nonostante noi fossimo in una condizione di outsider, abbiamo sentito comunque molto la partita – aggiunge Nasta – Una cosa molto importante da tenere in considerazione è che, nonostante il nostro gruppo non abbia molta esperienza e anche se non siamo proprio completi in tutti i ruoli, siamo considerati allo stesso livello delle grandi del campionato e dobbiamo iniziare a pensare realmente da grandi per poter sostenere un impegno mentale come quello dei play-off scudetto».

Nell’altra semifinale il Salerno ha vinto fuori casa con il Mestrino (20-22). Il match di Bressanone, tra Brixen e Pontinia, verrà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma elevensports.it a partire dalle 16:30.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia cede al Brixen (23-31) nella semifinale scudetto d’andata della serie A Beretta femminile. Sabato il ritorno a Bressanone. Nasta: «Abbiamo iniziato bene poi il Brixen ha approfittato dei nostri errori»

(ph Sabrina Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia parte bene ma cede nel corso del match perdendo la semifinale scudetto d’andata contro il Bressanone. Al fischio finale il risultato è di 23-31 dopo che il primo tempo s’era concluso con un solo gol di svantaggio (12-13) da parte del Pontinia: sabato prossimo la formazione del presidente Mauro Bianchi sarà impegnata in casa del Brixen per il match di ritorno mentre l’eventuale bella è già in programma domenica, sempre a Bressanone.

«Il risultato sul campo non è stato positivo per noi ma la cosa che mi ha particolarmente colpito ed emozionato è stata la risposta massiccia del pubblico che ha sostenuto la squadra dall’inizio alla fine, questo è molto positivo per noi e per tutto il movimento – ha spiegato il presidente Mauro Bianchi – Abbiamo ancora la possibilità di giocarci la partita di ritorno e daremo il tutto per rappresentare al meglio il nostro territorio in un momento così importante della stagione».

Il match è stato un’altalena di emozioni. «Abbiamo iniziato con il giusto atteggiamento, questo è sicuramente molto importante, poi nel corso della sfida è uscita fuori la loro esperienza, su questo dobbiamo ancora lavorare molto perché parliamo di errori che si possono correggere nel giro di pochi giorni – chiarisce Romina Ramazzotti, portiere del Pontinia – Non è finita, avevamo il vantaggio del pubblico ma non abbiamo saputo approfittare di questo: è la prima semifinale quasi per tutte noi, dobbiamo guadagnare esperienza negli attimi in cui la palla pesa di più e provare ad ambire sempre a traguardi più importanti».

«La sfida si era messa bene per noi, avevamo messo la partita sul binario giusto, eravamo molto concentrati e capaci di recuperare le prime palle in difesa anche se non siamo stati bravi a realizzare quelle situazioni in cui siamo riusciti a capovolgere le azioni e ci siamo persi in giocate semplici, trovandoci una super Pruenster davanti – ha aggiunto coach Giovanni Nasta a fine partita – Abbiamo commesso ingenuità, cercando gioco di fino o tocchi di classe, con questi avversari non è il caso di giocare così: il Brixen è stato più determinato e ha approfittato di ogni situazione portandola a proprio vantaggio, sono stati bravi a trasformare i nostri errori in cose positive per noi. Una serie di episodi le ha viste prevalere nel momento decisivo in cui noi dovevamo impedire tutto questo».

In avvio di partita il Pontinia è determinato e inizia affondando con intensità e velocità: nei primi sei minuti di gioco è proprio la squadra di coach Nasta a gestire il gioco (2-0). La sfida è molto intensa e il Pontinia resiste al ritorno delle avversarie (6-8) poi il Brixen affonda e sale fino al 6-10. Pontinia non si scompone e trova la forza per ricucire lo strappo: Panayotova, Conte e Squizziato arrivano al 9-12 e la bulgara confeziona un sottomano che fa esplodere il palazzetto dello sport Marica Bianchi per il 10-13. Il finale di primo tempo è tutto del Pontinia che recupera fino al 12-13. Il secondo tempo si apre con il Brixen più incisivo e con il Pontinia che pasticcia (13-16). Match sospeso per una manciata di minuti, a causa di un black-out elettrico, sul 13-17 a 6’ dall’inizio della ripresa. La formazione di capitan Ramazzotti prova a restare attaccata alla partita (16-22) ma l’esperienza e la maggiore precisione del Brixen sono decisivi (17-24, 20-28) per la vittoria finale.

HC CASSA RURALE PONTINIA – SSV BRIXEN SUDTIROL 23-31 (p.t. 12-13)
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno, Cialei, Podda 3, Francesconi 3, Squizziato 3, Costanzo Serratto 1, Di Prisco, Conte 2, Colloredo 1, Bernabei, Rueda, Bassanese, Panayotova 9, Barbosu 1. All. Nasta
SSV BRIXEN SUDTIROL: Pruenster, Eder, Durnwalder 1, Schatzer, Abfalterer 2, Hilber 11, Di Pietro, Nothdurfter, Duran Morens 9, Ucchino, Babbo 7, Ghilardi 1, Rabanser, Fischnaller. All. Noessing
Arbitri: Merisi, Pepe (del. Pietraforte)

Rocio Squizziato (ph Sabrina Rossi)


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia, con la semifinale scudetto di domani (mercoledì alle 19:00), scriverà una pagina di storia sportiva della provincia. Nasta: «Finora c’è mancata la cattiveria agonistica, ma queste sfide possono tirare fuori il meglio»

Nicole Bernabei (ph Gandolfi/FIGH)

PONTINIA – La grande attesa sta per terminare. A Pontinia si contano ormai solo le ore che mancano al fischio d’inizio della semifinale tra l’HC Cassa Rurale Pontinia e il Bressanone, match che mette in palio l’accesso alla finalissima per lo scudetto della serie A Beretta femminile. Il match è in programma domani (mercoledì) sera alle 19:00 al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia: l’ingresso sarà libero con i cancelli che verranno aperti a partire dalle ore 17:30 fino a esaurimento dei posti disponibili.

«Questa partita rappresenta un momento importante per la storia del nostro Club ma anche per la città che rappresenta perché, per la prima volta, a Pontinia si giocherà una semifinale che mette in palio lo scudetto – taglia corto coach Giovanni Nasta – Conosciamo il valore dell’avversario ma siamo consapevoli che possiamo e vogliamo scrivere la storia perché la nostra forza è il gruppo. Sarà importante capire come le nostre giovani giocatrici reagiranno di fronte a una squadra così ben allestita, che abbiamo già messo in difficoltà in Coppa, ma dalla quale abbiamo subìto una rimonta nonostante il nostro vantaggio di sette gol a sei minuti dalla fine».

In classifica il Brixen ha chiuso la stagione regolare al primo posto mentre il Pontinia s’è piazzato al quarto posto. «Il Brixen si presenta con giocatrici molto forti sia individualmente sia come collettivo, hanno una grande esperienza e una giocatrice esperta di 38 anni come Duran che ha vinto scudetti a Conversano e Oderzo, insieme a Giada Babbo e a Giorgia Di Pietro, un trio di grande spessore insieme ad altre giocatrici che completano il sette base di questa importante formazione – aggiunge coach Nasta – In porta ci sarà Monica Prunster, vincitrice di scudetti proprio con me come allenatore e questa è una cosa che mi piace ricordare. Noi ci presenteremo campo con un buono stato di forma e con la consapevolezza di poter fare bene e di mettere in difficoltà una squadra così importante: finora c’è mancata la cattiveria agonistica che però, da questo momento, potrebbe uscire fuori e farci fare cose impensabili».

Chi non potrà accedere all’impianto sportivo Marica Bianchi di Pontinia potrà comunque seguire la partita in diretta streaming sulla piattaforma elevensports.it con il commento di Learco Giovannangeli e Federico Galandrini.

Marinela Panayotova (foto di Sabrina Rossi)

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Per la Pallamano Pontinia ecco l’accordo di sponsorizzazione con la MB Green Energy srl

 

PONTINIA – Programmazione e obiettivi. A Pontinia si lavora anche per la prossima stagione sportiva, visto che la società del presidente Mauro Bianchi ha raggiunto l’accordo di sponsorizzazione con la MB Green Energy srl. La società di Matteo Benedetti è specializzata nella consulenza, analisi energetica e vendita di impianti fotovoltaici, e da molti anni è consulente per Fotovoltaico Semplice, il fotovoltaico per ville numero uno in Italia, e altri marchi dell’azienda IMCholding.
«Sono convinto che diventare partner di una società sportiva come la Pallamano Pontinia sia stata una scelta vincente, lo dico a prescindere dai risultati positivi che la squadra sta ottenendo in questo momento e di cui sono molto felice, ma anche perché ho sposato il progetto di un gruppo di persone eccezionali che punta a lavorare duramente e a ricercare l’eccellenza sul campo da gioco proprio come faccio io ogni volta che incontro un cliente e voglio soddisfare le sue esigenze e abbattere il suo debito elettrico – spiega così Matteo Benedetti – Sto seguendo i risultati della squadra in campionato dai giornali e su internet e faccio loro i complimenti. In questo Club esiste un progetto di crescita solido per il futuro che io ho apprezzato e condiviso. Qui ogni persona collabora con grande passione ai risultati di una società che su Pontinia ha una notevole tradizione. Un Club che ha una propria filosofia che oltre al progetto a lungo termine, prevede di raggiungere risultati importati nella massima serie con la prima squadra ma anche una crescita importante di tutto il settore giovanile maschile e femminile».

La MB Green Energy nasce nella provincia di Rieti per poi lavorare con Fotovoltaico Semplice in tutta Italia.


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Main Round della Fotovoltaico Semplice Youth League Under 20 femminile

PONTINIA – Dal 29 aprile all’1 maggio occhi puntati sul palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia per il Main Round della Fotovoltaico Semplice Youth League Under 20 femminile. Appuntamento sul campo di Pontinia dove in tre giorni si affronteranno: HC Cassa Rurale Pontinia, Brixen, Leno e Cassano Magnago per un Main Round tutto da vivere. Le partite verranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook di Pallamano Pontinia.

https://www.facebook.com/pallamanopontinia

A seguire gara 1 della semifinale dei play-off della serie A Beretta femminile che il 4 maggio prossimo sarà impegnata sempre al palazzetto dello Sport di Pontinia nella semifinale scudetto contro il Brixen.

L’HC Cassa Rurale Pontinia segna 36 gol a Ferrara ma perde il match. Panayotova super con 14 centri. Nasta: «Il break che abbiamo subìto è stato decisivo»

Marinela Panayotova, top scorer del match con 14 gol totalizzati a Ferrara (foto S. Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia chiude con una sconfitta la regular season della Serie A Beretta femminile. A Ferrara la formazione pontina cede 41-36 e si conferma al quarto posto nella classifica del massimo campionato nazionale di pallamano con 30 punti frutto di 14 vittorie, due pareggi e sei sconfitte. Ora per la squadra del presidente Mauro Bianchi si apriranno le porte dei play-off scudetto con la doppia sfida con il Brixen che ha chiuso la stagione al primo posto con 19 vittorie, un pareggio e una sconfitta: gli appuntamenti sono già fissati visto che la prima sfida si giocherà a Pontinia mercoledì 4 maggio (con il palazzetto che sarà sicuramente tutto esaurito viste le richieste dei tifosi), poi il 7 maggio a Bressanone con eventuale bella sempre a Bressanone il giorno successivo.

«Il rammarico è di aver giocato bene in attacco totalizzando 36 gol, subendone però 41, questo si commenta da solo, la partita è iniziata bene ma dopo la metà del primo tempo abbiamo subìto un parziale notevole e così i nostri avversari hanno meritato di vincere legittimato la vittoria giocandosi la loro finale realmente con il coltello tra i denti – commenta coach Giovanni Nasta amareggiato a fine match – Noi abbiamo incassato le loro iniziative, complici una serata negativa al tiro delle nostre ali, soprattutto da destra ma che per tutta la stagione ci hanno abituati a grandi rendimenti, siamo stati disuniti in difesa perché siamo stati sempre costretti a inseguire e quindi a rischiare con difesa profonda che lasciava molti spazi e quindi una brutta serata anche dei portieri, ma alla fine di tutto c’è da analizzare anche che la nostra partita era molto meno pesante di quella che hanno giocato loro. Ci servirà anche come scossa per arrivare focalizzate alla semifinale scudetto con il Bressanone, una partita che ci siamo meritati di giocare al termine di un’annata veramente degna di lode».

Il Pontinia chiude la stagione regolare con 662 reti messe a segno confermando la quarta posizione anche nella classifica dei migliori attacchi del massimo campionato. Sono tre le pontine nella Top-20: Francesconi con 95 gol, poi Bassanese e Podda con 88 reti ciascuna.

A Ferrara avvio positivo con Pontinia avanti ma l’Ariosto è sempre pronto a incalzare: dal 12-13 per Podda e compagne, il Pontinia non è riuscito più a finalizzare subendo un parziale di 7-0 con il 19-13 insaccato proprio sulla sirena della fine del primo tempo. Questo strappo ha indirizzato di fatto la partita anche se nella ripresa la squadra di coach Giovanni Nasta ha avuto la forza praticamente di azzerare lo svantaggio salvo poi subire nuovamente la determinazione delle padrone di casa costrette a vincere per salvarsi.

Il secondo parziale si apre con il 20-13 dell’Ariosto Ferrara che porta il suo break a otto reti, interrotto da Panayotova (14 reti) che piazza il 20-14 e poi con Bernabei incrementa fino al 20-15. Il Pontinia passa dal -7 (25-18) al -2 (33-31) con due gol in sequenza di Colloredo. Il finale però vede il Pontinia in affanno e la distanza, in poco tempo, torna ad ampliarsi con le ferraresi che spingono e le pontine che non riescono a pungere: finisce 41-36.

ARIOSTO FERRARA – HC CASSA RURALE PONTINIA 41-39 (19-13 p.t.)
ARIOSTO FERRARA: Vitale, Manfredini 1, Tanic 3, Crosta 4, Vuklis, De Santis, Lo Biundo, Fabbricatore 8, Visentin Kerper, Marrochi Ongay 6, Guidicini, Tomova 9, Ottani Vincenzi, Soglietti 10. All. Britos
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno, Podda 1, Francesconi 6, Squizziato 5, Costanzo Serrato, Di Prisco, Conte, Colloredo 5, Bernabei 1, Rueda 3, Bassanese 1, Panayotova 14, Barbosu. All. Nasta
Arbitri: Bassan e Bernardelle (del. Pietraforte)

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia chiuderà la regular season a Ferrara. Nasta: «Gara difficile contro una squadra che cerca punti pesanti». Colloredo: «Abbiamo lavorato duramente per avere queste occasioni»

Eleonora Colloredo (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia chiuderà la stagione regolare con il match di domani (sabato) alle 17:30 in casa dell’Ariosto Ferrara. Questa sfida che determinerà l’accoppiamento della semifinale dei play-off scudetto perché la formazione del presidente Mauro Bianchi potrebbe ambire alla terza posizione nella classifica della serie A Beretta femminile, il massimo campionato italiano di pallamano, in attesa del risultato di Brixen – Mestrino.

«La partita a Ferrara me l’aspetto molto impegnativa, sarà decisiva per le padrone di casa che dovranno vincere per forza e molto importante per noi per testare il livello di forma e di preparazione in chiave play-off che poi potrebbe anche consentirci di sorpassare il Mestrino in caso di vittoria mantenendo la terza posizione in classifica – chiarisce coach Giovanni Nasta – Le giocatrici stanno quasi tutte bene, siamo in una fase in cui stiamo adeguando i carichi di lavoro al momento della stagione. Non dimentichiamo che, in questo momento, tra gli obiettivi abbiamo anche le Finali Under 20 che saranno decisive per le nostre giocatrici giovanissime che saranno impegnate nella fase calda della stagione».

All’andata, era il 18 dicembre, il Pontinia vinse 34-30. «Nella settimana di avvicinamento alla partita ci siamo allenate a ritmi molto elevati proprio per questo match che ci aspettiamo molto difficile – taglia corto Eleonora Colloredo – Il Ferrara darà il massimo e non ci lascerà nulla, siamo consapevoli di questo e sappiamo anche che questa partita è fondamentale per i play-off visto che deciderà contro chi andremo a giocare. Siamo cariche e ci siamo allenate duramente durante tutta la stagione per arrivare a questo punto e, di certo, non molleremo ora. Fisicamente siamo sicuramente nel periodo di forma migliore e questo ci permette di correre tutti i 60 minuti a ritmi elevati, personalmente mi sento bene e spero di riuscire ad aiutare la squadra al massimo in quest’ultima fase, per avere le soddisfazioni che peso ci meritiamo».

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia batte il Leno (38-23) e centra la vittoria numero 14. Di Prisco: «Sempre in controllo, ora testa alle prossime sfide». Conte: «Ci alleniamo bene, anche io sto crescendo»

 

Foto di Sabrina Rossi

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia supera anche il Leno (38-23) e centra la vittoria numero 14 nella stagione regolare della serie A Beretta femminile. Davanti al pubblico del palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia la squadra di coach Giovanni Nasta ha dominato la partita fin dall’inizio imponendo il proprio gioco continuando la sua marcia d’avvicinamento ai play-off scudetto. Con una giornata ancora da disputare la classifica del massimo campionato di pallamano femminile vede il Brixen in testa con 39 punti seguito dal Salerno (36), mentre il Mestrino è terzo con 32 punti e il Pontinia attualmente quarto con 30 punti: nel prossimo turno il Pontinia farà visita al Ferrara mentre il Mestrino giocherà nella tana della capolista che chiuderà la regular season davanti al pubblico di casa. In caso di parità di punti tra Pontinia e Mestrino il Pontinia sarebbe terzo in virtù degli scontri diretti a favore.

«Abbiamo giocato sempre in controllo con il nostro gioco veloce e le nostre seconde fasi, soprattutto abbiamo sbagliato poco – commenta Francesca Di Prisco – Ci stiamo preparando al meglio durante gli allenamenti e anche la partita con il Leno è stato un ulteriore banco di prova in vista dei play-off che si avvicinano: siamo molto cariche e concentrate e aspettiamo di giocarci l’ultima partita della stagione regolare per poi dedicarci completamente alla fase finale».

Con la vittoria sul Leno il totale dei gol realizzati dal Pontinia in campionato è salito a 626 che conferma la formazione del presidente Mauro Bianchi al quarto posto anche in questa speciale classifica, mentre i gol subiti sono diventati 534 (sesto posto).

«Queste ultime partita ci stanno dando importanti informazioni sulla nostra dimensione, ci stiamo allenando bene e anche a livello personale sto lavorando molto e mi sto impegnando con l’obiettivo di tornare utile alla squadra» ha aggiunto Giulia Conte a fine partita. La top-scorer del match è stata Alessandra Bassanese che ha totalizzato 12 reti dando un enorme contributo alla formazione pontina per centrare questa vittoria, in grande evidenza anche Francesconi che ha timbrato sette volte, poi Conte con quattro, mentre nel Leno la Kyryllova ha centrato la porta 9 volte. Ad assistere al match, sugli spalti del palazzetto di Pontinia, anche una delegazione di donne arrivate dall’Ucraina che sono state accompagnate da Stefania Conti, dirigente del settore giovanile dell’HC Cassa Rurale Pontinia, e accolte dagli applausi del pubblico nel momento in cui il capitano Romina Ramazzotti ha regalato loro alcune sciarpe della squadra mentre in sottofondo s’è potuto ascoltare l’inno nazionale ucraino.

HC CASSA RURALE PONTINIA – LENO 38-23 (20-11 p.t)
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno, Cialei, Podda 3, Francesconi 7, Squizziato 1, Costanzo-Serratto 3, Di Prisco 1, Conte 4, Colloredo 2, Bianchi 1, Bernabei 2, Rueda 1, Bassanese 12, Panayotova 1, Barbosu. All. Nasta
LENO: Sitzia, Bellu 2, Pugliara 4, Farise 3, Notarianni 5, D’Ambrosio, Lanfredi, Convalle, Lavagnini, Boninsegna, Andreani, Kyryllova 9. All. Soldi
Arbitri: Bertino e Bozzanga

Alessandra Bassanese (Foto di Sabrina Rossi)

La delegazione arrivata dall’Ucraina ha assistito alla partita (Foto di Sabrina Rossi)

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Ultima partita in casa della regular season per l’HC Cassa Rurale Pontinia: domani (sabato) alle 17:00 arriva il Leno. Podda: «Dobbiamo giocarla al ritmo che troveremo nei play-off scudetto»

Rocio Squizziato con gli studenti del liceo Grassi di Latina

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia è pronta a giocare l’ultima partita in casa della stagione regolare della serie A Beretta femminile: domani (sabato) alle 17:00 la formazione del presidente Mauro Bianchi riceverà la visita delle bresciane del Leno, poi Bassanese e compagne saranno impegnate a Ferrara nel match che chiuderà la regular season prima dell’inizio dei play-off scudetto. «Con il Leno sarà una partita in cui dovremo raggiungere alcuni obiettivi molto importanti per noi: continuare a esprimere un livello di gioco alto, lavorare in un’ottica dei play-off scudetto e provare a centrare una vittoria importante per continuare a fare punti in classifica – chiarisce Luisella Podda, uno dei punti di forza del Pontinia – Arriviamo da una partita in cui non siamo state perfette e la voglia di riscatto è tanta, inoltre in settimana abbiamo lavorato bene e, anche se la stanchezza si fa sentire, dobbiamo tenere alta la concentrazione». 

In classifica il Pontinia è attualmente in quarta posizione con 28 punti (13 vittorie, due pareggi e cinque sconfitte) mentre il Leno è in basso con cinque punti e staccato di una sola lunghezza da Malo e Mezzocorona. «Attenzione perché Leno è una buona squadra e sicuramente verrà a Pontinia alla ricerca di punti importantissimi per loro e noi dobbiamo essere in grado di entrare in partita subito e avere la massima lucidità per tutti i 60 minuti – conclude Podda – se riusciremo a fare il nostro gioco veloce in ripartenza e in seconda fase collegato anche a una difesa compatta sarà complicato per tutti affrontarci. Mi aspetto tanto pubblico al palazzetto perché ci piacerebbe sentire l’atmosfera che sentiremo ai play-off». Per accedere al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia, con apertura al pubblico al massimo della capienza, servirà la documentazione vaccinale in regola e mascherina su naso e bocca.

Intanto nei giorni scorsi Rocio Squizziato, giocatrice italo argentina dell’HC Cassa Rurale Pontinia, ha partecipato come relatrice all’incontro con gli studenti del liceo scientifico Grassi di Latina dal titolo ‘Sei in gioco o in fuori gioco’, un convegno che ha toccato tematiche importanti come il bullismo, il cyberbullismo e che ha visto la partecipazione della Polizia di Stato, con il questore di Latina Michele Spina, l’ispettore superiore Alba Faraoni e il sovrintendente Salvatore Madera. «Sono rimasta molto colpita dalla tematica che è stata analizzata durante il convegno e mi ha fatto piacere poter dare il mio contributo con il racconto delle mie esperienze sportive perché sono fermamente convinta che lo sport può aiutare i ragazzi a combattere molte problematiche tra cui quella del bullismo – ha spiegato Squizziato parlando direttamente agli studenti che l’hanno ascoltata e applaudita a lungo – Ho voluto raccontare la mia storia, la partenza dall’Argentina, il distacco dalla mia famiglia a cui sono molto legata e ho parlato dei sacrifici che devono essere fatti da uno sportivo per raggiungere gli obiettivi: mi auguro di aver potuto ispirare gli studenti e di aver trasmesso loro messaggi positivi, oltre che di aver contribuito a far conoscere la pallamano». All’incontro hanno preso parte anche Monica Sansoni, Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Lazio, le psicologhe Giulia Scorziello e Federica Rosso, Fabio Caiazzo (Eps Cns Libertas), Pasquale Lattari (Consultorio Familiare Diocesano Latina), oltre a Vincenzo Lifranchi, dirigente scolastico del liceo Grassi, Rosa Sorrentino, referente per il bullismo del liceo Grassi e Carmelo Mandalari, segretario generale del Gs Flames Gold che ha organizzato l’evento. 

Luisella Podda (ph Sabrina Rossi)

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia nella tana del rullo compressore Brixen. Squizziato: «Partita insidiosa per noi» Nasta: «Il Brixen dovrà riscattare la prima sconfitta stagionale»

Rocio Squizziato (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia, dopo aver centrato la storica qualificazione ai play-off scudetto, domani (sabato) alle 16:30 è attesa dal big-match della terzultima giornata di ritorno della serie A Beretta femminile, la sfida in casa della capolista Brixen. A Bressanone la formazione del presidente Mauro Bianchi si troverà di fronte la squadra che sta letteralmente dominando il massimo campionato nazionale di pallamano femminile, un team che finora ha sempre vinto almeno fino alla scorsa settimana quando ha subìto la prima sconfitta stagionale nella trasferta di Salerno con i campioni d’Italia in carica. 

«Penso che sia una partita molto importante per noi, non solo per i punti e per il fatto che sono i primi in classifica, ma anche perché nell’ultima sfida contro di loro in Coppa Italia abbiamo fatto una grande prestazione e ci è mancato poco per spuntarla – chiarisce Rocio Squizziato – È una partita che richiederà molta testa e pazienza per giocare ogni palla e difendersi e credo che abbiamo gli strumenti e la capacità di tirare fuori il meglio di noi stessi».

Intanto con i gol realizzati nella partita vinta con il Cassano Magnago, il pivot Eleonora Colloredo è entrata ufficialmente nella Top20 dei migliori realizzatori del campionato con un totale di 81 gol, una rete in meno di Luisella Podda che attualmente occupa la 18esima posizione con 82 centri.

«Il Bressanone dovrà riscattare la prima sconfitta stagionale rimediata a Salerno anche per mantenere il primato in classifica mentre per noi sarà un buon test in attesa delle ultime partite che condurranno ai play-off – chiarisce coach Giovanni Nasta – Si deve ancora definire la griglia e sarà una sfida molto insidiosa per noi, metterà alla prova le nostre giovanissime, ci presentiamo in uno stato di forma importante e ci teniamo a fare bella figura anche per capire cosa ci riserveranno i play-off».

La partita verrà diretta da Carlo Dionisi e Stefano Maccarone e verrà trasmessa in diretta streaming gratuita sulla piattaforma Elevensports.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia fa 13. Vittoria con il Cassano Magnago, qualificazione ai play-off scudetto e tredicesima vittoria stagionale. Le parole del presidente Bianchi e del coach Nasta

(ph Sabrina Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia ha vinto 35-29 la sfida con il Cassano Magnago e, con la tredicesima vittoria stagionale, ha conquistato la matematica qualificazione ai play-off scudetto con tre turni d’anticipo. La squadra del presidente Mauro Bianchi è attualmente quarta nella classifica della serie A Beretta femminile con 28 punti (13 vittorie, due pareggi e quattro sconfitte), gli stessi dell’Alì Best Espresso Mestrino (28 punti, 14 vittorie, zero pareggi e cinque sconfitte).

«Abbiamo centrato un risultato storico per la nostra società e sono molto contento di aver condiviso questa vittoria decisiva con il pubblico che ha affollato il palazzetto e questa per noi è una vittoria doppia – chiarisce il presidente Bianchi – Ho visto le giocatrici felici e soddisfatte di questo successo e vorrei dedicare la vittoria a loro che hanno messo in campo orgoglio sudore coraggio e tanto cuore e poi a tutti quelli che remano dalla nostra parte e ci sostengo sempre. Stiamo rappresentando un territorio che insieme anche ad un gruppo di imprenditori sta ampliando sempre di più le proprie visioni e questo fa aumentare di molto la responsabilità che sentiamo. Questa qualificazione per noi non è un traguardo ma un vero e proprio punto di partenza, non è una frase fatta detta tanto per dire perché proprio in questi giorni stiamo rinnovando i contratti di alcune giocatrici che faranno parte del nostro progetto anche nel futuro».

Con nove reti totalizzate, la bulgara Marinela Panayotova è stata la top-scorer del match.

«Abbiamo centrato il primo obiettivo e ora pensiamo ai play-off, con il Cassano Magnago la squadra ha giocato un’ottima gara, con molta determinazione le mie giocatrici hanno messo le cose in chiaro fin da subito, guidate da Costanzo-Serratto e da un’ispiratissima Panayotova abbiamo spinto dal primo minuto esprimendo un bel gioco in velocità che ancora una volta ha trovato in Colloredo un terminale efficacissimo – ha chiarito coach Giovanni Nasta – La difesa ha tenuto e ha continuato a crescere di intensità minuto dopo minuto consentendo ai portieri di mettersi in evidenza. Il gioco di anticipi ci ha consentito di recuperare molti palloni e di continuare a far gol i tutti i modi: il ritmo è rimasto alto consentendo ordinati avvicendamenti con tutte le ragazze che sono riuscite ad andare a segno».

L’HC Cassa Rurale Pontinia ha legittimato la vittoria chiudendo in vantaggio il primo tempo (15-8) e governando la partita per tutta la sua durata. In avvio il vantaggio è stato contenuto (7-4, 9-5) anche grazie alla bravura di Ramazzotti che ha neutralizzato due tiri dai sette metri, poi Bassanese, Colloredo e Conte sono salite in cattedra aumentando il divario fino all’11-7. Panayotova ha contribuito alla vittoria lavorando come al solito tanto per la squadra: il 12-7 è una sua perla con un tiro da lontanissimo che ha centrato la porta del Cassano Magnago. Nella seconda frazione Pontinia sempre in controllo (25-15, 29-19 e 33-27) con coach Nasta che concede minutaggio a tutta la squadra fino alla vittoria finale per 35-29. Nelle ultime tre partite della fase regolare il Pontinia farà visita alla capolista Brixen (il 2 aprile), poi giocherà in casa con il Leno (9 aprile) prima di chiudere la regular season il 16 aprile a Ferrara. In seguito la formazione pontina giocherà i play-off scudetto

HC CASSA RURALE PONTINIA – CASSANO MAGNAGO 35-29 (15-8)
HA CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti 1, Podda 3, Francesconi 2, Squizziato 3, Costanzo-Serratto 1, Di Prisco, Conte 2, Colloredo 8, Di Giugno, Cialei, Bernabei 1, Rueda 1, Bassanese 4, Panayotova 9. All. Nasta.
CASSANO MAGNAGO: Ferrazzi 7, Montoli, Jovovic 1, Cobianchi 8, Gozzi 7, Laita, Anellini, Brogi 1, Ponti 2, Gheller, Priolo 1, Milan 2, Bertolino, Millan. All. Onelli
Arbitri: Wieser e Pipitone (del. Chiarello)

Marinela Panayotova (ph Sabrina Rossi)


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

 

Sabato decisivo per l’HC Cassa Rurale Pontinia che cerca la qualificazione ai play-off scudetto contro il Cassano Magnago: all’andata il Pontinia rimediò una sonora sconfitta. Le parole di coach Giovanni Nasta e Alessandra Bassanese

Marinela Panayotova (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – Seconda partita consecutiva in casa per l’HC Cassa Rurale Pontinia che sabato alle 17:00 riceverà il Cassano Magnago per il match valido per l’ottava giornata di ritorno della serie A Beretta femminile. Si tratta della quartultima sfida della stagione regolare e, per il Pontinia, è la prima opportunità di centrare la qualificazione matematica ai play-off scudetto contro la squadra che all’andata inflisse a Ramazzotti e compagne una sonora sconfitta: era il 13 novembre scorso e il Pontinia perse 29-26 rallentando la sua corsa e subendo un k.o. legittimato anche dal vantaggio del Cassano Magnago anche alla fine del primo tempo (19-16). In quella partita Gozzi e Ponti totalizzarono cinque reti a testa mentre andarono a segno Jovovic e Laita con quattro gol ciascuna: per il Pontinia in evidenza Bassanese che timbrò sette volte.

«Ci sono in palio punti importantissimi perché a noi darebbero la matematica certezza di qualificazione ai play-off scudetto mentre ai nostri avversari darebbero la possibilità di evitare ai play-out per la retrocessione ed è evidente che avremo di fronte un avversario agguerritissimo – commenta coach Giovanni Nasta, consapevole della pericolosità di questo appuntamento – Mi aspetto un Cassano al gran completo e con la fiducia di averci già battuti nella partita d’andata: non va dimenticato che i punti persi a Cassano ci avrebbero proiettati addirittura al secondo posto. Archiviata quella sconfitta siamo comunque contenti del nostro percorso, le giocatrici si stanno allenando molto bene, sono encomiabili e si stanno esprimendo al meglio seduta dopo seduta. Stiamo preparando la partita come se fosse una finale, speriamo di raccogliere quanto vogliamo: lo merita la società, lo meritano le giocatrici e vogliamo regalare una grande soddisfazione al nostro presidente Mauro Bianchi che ci sta permettendo di dire la nostra nel panorama della pallamano nazionale». 

Dopo la partita casalinga con il Cassano Magnago, il Pontinia del presidente Mauro Bianchi sarà impegnato ancora in altre tre sfide per concludere la regular season: il 2 aprile in trasferta con la capolista Brixen, il 9 aprile in casa con il Leno e, infine, il 16 aprile in trasferta a Ferrara.

«La prossima partita per noi sarà fondamentale perché affrontiamo una squadra giovane e determinata, un gruppo ben collaudato che ha nel suo organico giovani di indiscusso talento e ragazze di molta esperienza, sempre pronte a spingere ed aiutare squadra e compagne nei momenti difficili – chiarisce Alessandra Bassanese – Sono certa che verranno a Pontinia per potare a casa quanti più punti possibili, senza scordarci che la partita di andata è finita proprio con una vittoria del Cassano. Dal canto nostro c’è voglia di continuare a fare bene e cercare di chiudere quanto prima il discorso play-off. Resta evidente che, proprio come la precedente, sarà una partita durissima». 

Per accedere al palazzetto dello sport Marica Bianchi servirà la certificazione vaccinale in regola e la mascherina su naso e bocca. Chi non potrà raggiungere il palazzetto potrà seguire la partita anche in diretta streaming sulla piattaforma Elevensports.

Alessandra Bassanese (foto Sabrina Rossi)


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

 

L’HC Cassa Rurale Pontinia supera una coriacea Casalgrande Padana (37-32) e centra la vittoria numero 12. Le parole di Francesconi, Nasta e dell’ex Furlanetto

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia supera il Casalgrande Padana (37-22) e centra la vittoria numero 12 nella serie A Beretta femminile. Alla luce di questo risultato la formazione del presidente Mauro Bianchi sale a 26 punti nella classifica del massimo campionato nazionale di pallamano consolidando la quarta posizione: a quattro giornate dalla fine della regular season il Pontinia ha un vantaggio di sette punti sulla prima inseguitrice (proprio il Casalgrande) che insegue a 19 punti, mentre davanti alla squadra di coach Giovanni Nasta ci sono il Mestrino (28 punti), il Salerno (30 punti) e la capolista Brixen (35 punti). La partita con il Casalgrande Padana è stata durissima per tutto il primo tempo, con Ilenia Furlanetto, nata a Pontinia ed ex Cassa Rurale, che ha trascinato il suo Casalgrande in un match punto a punto, poi nella ripresa il Pontinia ha trovato le contromisure, è riuscito a piazzare una serie di break decisivi e ha trovato in Francesconi il terminale offensivo più devastante con 14 reti totalizzate, in fase realizzatrice in grande evidenza anche il pivot Colloredo che ha timbrato otto volte.

«La chiave di questa partita è stata quella di spingere la fase veloce e crederci fino alla fine perché la gara è rimasta piuttosto aperta almeno fino a cinque minuti dalla conclusione ma siamo state brave a dare tutto fino alla fine – chiarisce Annagiulia Francesconi, protagonista nella seconda parte del match con 14 centri – La partita l’abbiamo preparata tanto, siamo state molto concentrate e abbiamo lavorato molto per avere un risultato che poi alla fine abbiamo conquistato sul campo». 

Il match è stato equilibrato per tutto il primo tempo (6-8, 11-10, 15-15) che s’è chiuso sul 17-18. Nella ripresa il Casalgrande non ha smesso di spingere ma il Pontinia ha cambiato passo: sul 23-20 Giorgia Cialei, giovane portiere di Pontinia, è salita in cattedra parando il rigore a Ilenia Furlanetto, probabilmente una svolta nella partita perché da quel momento in poi il vantaggio è cresciuto notevolmente (27-22) arrivando anche a sette lunghezze (34-27) ma nel finale il Casalgrande ha saputo ricucire ancora con un break piuttosto pericoloso dal 35-29 al 35-32, fino al gol di Di Prisco che ha interrotto il recupero delle ospiti pescando un utilissimo 36-32 che di fatto ha chiuso i conti.

«Abbiamo centrato una vittoria molto importante in questo momento del campionato, un successo contro una squadra che ha giocato la sua miglior partita trascinata da Ilenia Furlanetto, una giocatrice di altissimo livello che mi piacerebbe allenare, lei completerebbe la nostra squadra con tutta la sua qualità» ha aggiunto coach Giovanni Nasta al termine della partita.

«Per me è sempre un’emozione forte giocare nella mia città anche se erano alcuni anni che questo non accadeva, sapevamo che sarebbe stata una prova difficile per noi ma siamo contente di aver dato tutto e di essere rimaste in partita fino alla fine – chiarisce Ilenia Furlanetto (Casalgrande Padana) – Non finiamo mai di imparare, i margini ci sono, il Pontinia è una squadra più strutturata di noi ma non abbiamo niente da rimproverarci perché siamo rimasti attaccati per tutto il primo tempo, poi le nostre avversarie hanno cambiato difesa e noi abbiamo sofferto la loro difesa alta e non abbiamo mantenuto la stessa efficienza del primo tempo».

Alla fine della partita Ilenia Furlanetto, attuale leader della classifica delle migliori realizzatrici con 175 gol totalizzati, è stata premiata da Eligio Tombolillo, sindaco di Pontinia, accompagnato dall’assessore Beatrice Milani. 

HC CASSA RURALE PONTINIA – CASALGRANDE PADANA 37-32 (17-18 p.t.)
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno, Cialei, Podda 4, Francesconi 14, Squizziato, Costanzo-Serratto 3, Di Prisco 1, Conte 1, Colloredo 8, Bianchi, Bernabei 1, Rueda 1, Bassanese, Panayotova 2, Barbosu 2. All. Nasta
CASALGRANDE PADANA: Bonacini, Mangone 2, Giombetti 1, Sausamueller, Franco 4, Furlanetto 15, Apostol, S. Artoni 4, Mutti, A. Artoni 2, Orlandi 4, Mattioli, Lusetti. All. Agazzani
Arbitri: Riello e Panetta

 

Foto di Sabrina Rossi

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia impegnata nella complicatissima trasferta di Salerno in casa delle campionesse d’Italia

Bianca Barbosu (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – Sarà un mercoledì ad altissimo livello per la pallamano italiana con la sfida al vertice tra l’HC Cassa Rurale Pontinia e il Salerno, recupero tra le campionesse d’Italia in carica e l’attuale quarta forza della serie A Beretta femminile. Domani (mercoledì) alle 18:30 la squadra del presidente Mauro Bianchi sarà impegnata in trasferta in casa del Salerno per recuperare il match valido per la seconda giornata di ritorno, non giocato il 22 gennaio scorso a causa di alcuni casi di Covid nel gruppo squadra campano. I favori del pronostico sono, chiaramente, tutti per il Salerno che oltre a essere la squadra campione d’Italia in carica è anche la corazzata che sa come dominare la massima serie e difficilmente sbaglierà l’approccio a questa gara dopo alcuni match che ne hanno solo temporaneamente rallentato la corsa: per la squadra guidata da coach Giovanni Nasta e Matteo Bellotti servirà la partita perfetta e una prestazione di livello assoluto, senza cali e da giocare con la massima determinazione. 

«In questa seconda fase della stagione abbiamo imparato a gestire meglio le nostre emozioni, sono molto positiva e penso che possiamo fare ancora molto in questo campionato. Salerno? È una squadra molto forte, sicuramente da affrontare con grande attenzione, ne siamo consapevoli – chiarisce Bianca Barbosu, giocatrice del Pontinia – Nel corso dei mesi siamo diventate più squadra dal punto di vista del gioco, quindi parlo di attacco e difesa, poi anche i nuovi innesti si sono adattati bene. Dalla nostra seconda avventura in Coppa Italia abbiamo preso più consapevolezza, perdiamo meno palloni e collaboriamo molto di più in difesa: siamo migliorate molto come squadra e spero che tutto possa andare sempre meglio anche perché a Pontinia mi trovo molto bene, mi sento come a casa e sono contenta anche perché c’è l’obiettivo di puntare sempre più in alto».

All’andata il match tra HC Cassa Rurale Pontinia e Salerno finì 30-30 dopo una partita che venne giocata due volte su richiesta proprio del Salerno a causa di un errore tecnico ravvisato alla fine del primo tempo, ed entrambe le volte pareggiata.

«La società crede in noi e questo ci aiuta molto a fare sempre meglio, anche la città ci sostiene, abbiamo apprezzato anche la vicinanza del Comune e dei nostri sponsor e noi non vogliamo assolutamente deludere le aspettative di tutti quelli che fanno il tifo per noi» ha concluso la Barbosu. 

La partita tra Salerno e HC Cassa Rurale Pontinia verrà trasmessa in diretta streaming sulla piattaforma elevensports.it 

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Le giovani dell’HC Cassa Rurale Pontinia, guidata da coach Marco Gianni, al debutto a Salerno: la Fotovoltaico Semplice Youth League Under 20 entra nel vivo

Coach Marco Gianni (ph Sabrina Rossi)

PONTINIA – Con il campionato di serie A Beretta femminile fermo, il fine settimana della grande pallamano è tutto dedicato alla Fotovoltaico Semplice Youth League Under 20, il campionato dedicato alle giovani promesse della pallamano nazionale. L’HC Cassa Rurale Pontinia del presidente Mauro Bianchi è impegnata in questa competizione e inserita nel raggruppamento D insieme a Pdo Salerno, Chiaravalle, Camerano e Chieti. Dopo il debutto con la compagine salernitana, che giocherà in casa questa fase, le pontine guidate da coach Marco Gianni, saranno impegnate con Chiaravalle e Camerano concludendo poi, domenica 27 febbraio, con la sfida con il Chieti. Si qualificano le prime due squadre della graduatoria al termine di questo appuntamento in Campania. «Teniamo molto a questo appuntamento perché dà la possibilità a tante giovani giocatrici di mettersi in mostra e ritagliarsi spazi importanti – taglia corto Giovanni Nasta, responsabile tecnico del Pontinia che sarà di supporto a coach Marco Gianni – la nostra mentalità è quella di dare sempre il massimo in ogni competizione. L’obiettivo? Qualificarci alla fase successiva, quindi centrare uno dei primi due posti della classifica. Credo molto nella crescita delle giovani e questo le mie giocatrici lo sanno bene, per questo mi auguro il massimo della determinazione sul campo e durante gli allenamenti». L’HC Cassa Rurale Pontinia si presenta all’appuntamento di Salerno con la Youth League con: Sara Scorsini, Martina Geminiani, Miriam Apuzzo, Marika Maniero, Asia Sarra, Arianna Faiola, Rebecca Bianchi, Giorgia Cialei, Luisella Podda, Sara Di Giugno, Giulia Conte e Valentina Davoli.

Intanto la prima squadra, al netto delle giocatrici impegnate a Salerno con la Fotovoltaico Semplice Youth League Under 20, si prepara alla ripresa degli impegni di campionato agli ordini di coach Matteo Bellotti: il prossimo mercoledì 2 marzo Marinela Panayotova e compagne sfideranno Salerno in trasferta nel recupero del match non giocato per Covid delle avversarie il 22 gennaio scorso e valido per la seconda giornata del girone di ritorno. La sfida con le campionesse d’Italia del Salerno, nonostante la sua enorme difficoltà considerando la caratura dell’avversario, sarà molto stimolante visti gli ultimi risultati che hanno messo tanto pepe alla zona alta della classifica della serie A Beretta femminile. 

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia