In serie A2 l’HC Cassa Rurale Pontinia delle giovani domani (sabato) farà visita al Fondi. Bianchi: «Giovani in crescita in un campionato importante»

PONTINIA – Torna in campo l’HC Cassa Rurale Pontinia delle giovani, impegnato nel campionato di serie A2. La squadra del presidente Mauro Bianchi, che partecipa al campionato cadetto con giocatrici sotto età, sarà impegnata domani pomeriggio (sabato) alle 18:00 a Fondi nel match valido per la terza giornata d’andata della regular season del campionato di serie A2: nella classifica del girone D l’HC Cassa Rurale Pontinia occupa la prima posizione con quattro punti, frutto delle due vittorie consecutive ottenute contro Benevento e Conversano, mentre il Fondi è fermo a zero punti anche perché finora non è ancora sceso in campo a causa del rinvio della sfida con il Flavioni del 16 gennaio scorso. Il Pontinia, che nell’ultima uscita è stata guidata in panchina da coach Marco Gianni, arriva dalla vittoria 26-21 imposta in casa al Conversano, stesso risultato con cui al debutto aveva superato il Benevento in trasferta. «Stiamo lavorando con un progetto che permette alle giovanissime di crescere in un campionato importante come quello della Serie A2, un torneo in cui sono presenti anche alcune giocatrici più esperte che per noi rappresentano la storia e l’identità» ha spiegato il presidente Mauro Bianchi. «Credo molto nelle giocatrici che scendono in campo e ringrazio la società per avermi dato la possibilità di fare questa esperienza al fianco di allenatori esperti come Giovanni Nasta e Ciro Iengo, per me si tratta di un momento di crescita importante con la voglia di imparare  di voler raccogliere i frutti di questo lavoro – spiega Marco Gianni – le ragazze si allenano e hanno voglia di migliorarsi giorno dopo giorno, mi auguro che riescano a colorare questo periodo così particolare, a causa della pandemia, con prestazioni importanti».

La formazione che partecipa al campionato di serie A2 è molto legata alla prima squadra, in un progetto tecnico che formerà le giocatrici del prossimo futuro proprio con questa esperienza nel torneo cadetto. «La squadra si è allenata molto bene, abbiamo sostenuto l’amichevole in famiglia contro la formazione che partecipa al campionato di serie A Beretta femminile, si tratta di una squadra composta in prevalenza di giocatrici Under 20 e con Marco Gianni lavoreremo per preparare la partita sia tatticamente sia mentalmente, visto che serve molta pazienza ed equilibrio con giocatrici di questa età – aggiunge Ciro Iengo – Ci aspettiamo una partita dura, arriviamo a Fondi da prime in classifica nel girone e credo che questo sia importante per la nostra società che vuole far crescere ogni atleta. Ci giocheremo la partita con tranquillità e con motivazioni con la consapevolezza che entrambe le squadre giocheranno una partita importante, poi si tratta di un derby e questo può offrire motivazioni ulteriori alle giocatrici del territorio. Anche in questa partita avremo la disponibilità del mental coach Roberto Di Pirro e il sostegno del direttore tecnico Giovanni Nasta». Il match verrà arbitrato da Gianfranco Falcone e Maurizio Donnangelo.


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Il presidente Mauro Bianchi fa il punto della situazione. «Risultati positivi, possiamo giocarcela su ogni campo, nuovi sostenitori per il nostro progetto: stiamo già programmando il futuro, ecco come»

PONTINIA – Dopo 13 partite disputate nel campionato di pallamano di serie A Beretta femminile l’HC Cassa Rurale Pontinia è attualmente al quinto posto in classifica con 15 punti, 332 gol realizzati e 303 subiti. La formazione pontina guidata da coach Giovanni Nasta è neopromossa nel massimo campionato nazionale di pallamano e rientra in un progetto più ampio che prevede anche la partecipazione al campionato di pallamano femminile di serie A2, in cui le pontine hanno vinto le prime due partite di fila, e quello di Under 20 – Youth League, in cui la squadra s’è qualificata alla Final-Eight senza contare tutto il settore giovanile Under 15 Under 13 maschile e Femminile.
«Il nostro vuole essere un progetto sano che ha come obiettivo la crescita del mondo della Pallamano Pontinia, una società storica del panorama nazionale e attiva da quasi trent’anni, un’idea nata da un gruppo di professori di educazione fisica insieme a tanti professionisti che ha fornito un contributo notevole nel corso del tempo alla pratica sportiva, focalizzandosi molto sulla pallamano giovanile in cui ha trionfato con numerosi titoli nazionali – racconta il presidente Mauro Bianchi – I risultati attuali? Quelli della prima squadra sono positivi, così come quelli del settore giovanile, in queste settimane lavoreremo per mettere le basi per il futuro, vogliamo programmarlo con calma, ma con convinta determinazione a fare sempre meglio. Il futuro prevede di non snaturare la nostra idea di stare vicino ai giovani facendoli crescere anche attraverso il nostro sport e di affiancarli a una prima squadra sempre più competitiva che non solo deve essere un punto di riferimento per la maturazione sportiva ma dovrà essere espressione di un territorio importante con una visibilità che continuerà ad essere presente, sempre più spesso, sia a livello locale sia nazionale».
Poi il presidente tratteggia il futuro del suo Club e lo fa dando le linee guida di quella che sarà la Pallamano Pontinia del domani. «Puntiamo su tutte le nostre giocatrici che stanno dimostrando di volerci essere, di voler crescere insieme a tutti noi e siamo consapevoli del fatto che la mossa vincente per crescere è quella di programmare per tempo e fare un piano di sviluppo a breve, medio e lungo termine che possa permetterci di coinvolgere sempre più appassionati – chiarisce Bianchi – Sia il pubblico, che in questa fase ci segue a distanza grazie alle potenzialità di internet e della comunicazione, sia a livello di partners e nuove sponsorizzazioni che stanno arrivando proprio perché stimolate dal nostro progetto e dall’entusiasmo che stiamo creando». Oltre alla Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino, che ha rinnovato l’accordo con il Club di Pontinia, anche gli altri sponsor di maglia come Fotovoltaico Semplice, Adattiva Gas e Luce, Tabaccheria e Ricevitoria AS e Semi Sistemi Antincendio e progettazione, tanto per citare alcune delle collaborazioni più importanti.
«Al nostro progetto si stanno avvicinando tante realtà del territorio che ringrazio personalmente perché, anche in un momento storico come questo, non hanno fatto mancare la loro vicinanza e a loro si aggiungeranno aziende che hanno una platea nazionale che presto verranno coinvolte, questo mi lascia ben sperare su quanto si percepisca la nostra voglia di migliorare puntando all’eccellenza – conclude il massimo dirigente del sodalizio di Pontinia – Alla base di tutto però c’è la grande passione di un’idea nata con l’obiettivo di catalizzare personalità positive sia a livello tecnico che umano, questo è alla base per collaborare con noi. Per quanto riguarda gli eventi, quando la pandemia di Covid-19 lo permetterà, ci piacerebbe poter riabbracciare il nostro pubblico con la voglia di stare nuovamente Tutti insieme, penso al Torneo di Marica un appuntamento che quest’anno è saltato a causa della situazione sanitaria ma che speriamo di poter far ripartire anche con l’aggiunta di altre iniziative legate al mondo della scuola».

(nella foto sopra, da sinistra, l’assistant coach Ciro Iengo, il presidente Mauro Bianchi, la dirigente del settore giovanile Stefania Conti, l’head coach Giovanni Nasta e il direttore sportivo Luca Geminani)


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia cede (27-26) in extremis in casa dell’Oderzo. Nasta: «Orgoglioso di questa squadra, abbiamo dominato poi siamo stati recuperati nel finale». Per l’Oderzo Duran protagonista con 13 gol

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia domina per tre quarti di partita in casa dell’Oderzo ma poi si deve arrendere alla Duran che, praticamente da sola, ha spostato gli equilibri del match mettendo la firma su una sconfitta di misura (27-26) per le pontine del presidente Mauro Bianchi. La giocatrice cubana si conferma la top scorer del massimo campionato di pallamano. Con questo risultato, nella sfida valida per il recupero dell’undicesima giornata d’andata, l’Oderzo raggiunge il Salerno al primo posto della classifica della Serie A Beretta femminile mentre il Pontinia resta fermo al quinto posto con 15 punti e con una partita da recuperare con il Mestrino. Se Duran, con 13 reti e tantissimi assist, è stata la protagonista della sfida, in casa Pontinia Bassanese è stata la miglior realizzatrice con 8 gol personali, seguita da Podda con sei.

«Abbiamo dato sul campo una risposta importante dopo la partita di Salerno contro un’altra squadra che si sta giocando lo scudetto, voglio guardare il bicchiere mezzo pieno, non ho visto una squadra intimorita ma molto determinata, ora dobbiamo capire e far tesoro dei nostri errori e lavorare in maniera più intelligente per continuare a crescere» ha dichiarato Mauro Bianchi a fine partita.

«Sono orgoglioso delle mie ragazze e mi dispiace per la sconfitta perché loro meritavano questa partita, hanno interpretato una difesa difficile in un modo perfetto, poi meccanismi difensivi si erano consolidati nel corso del match – ha aggiunto coach Giovanni Nasta – Abbiamo condotto praticamente tutta la partita poi siamo stati raggiunti. I rigori si possono sbagliare, i contropiede anche ma dodici errori dai sei metri nel secondo tempo non si commettono in due partite, da questo dobbiamo ripartire».

Partenza lanciata del Pontinia che con Podda e Barbosu (doppietta) va subito avanti 0-3, Bordon è protagonista in più occasioni e le giocatrici di coach Nasta dimostrano di aver approcciato con determinazione al match. In casa Oderzo le cose non vanno per il verso giusto perché le pontine continuano a spingere e salgono fino all’1-5 con Bassanese e Podda determinate e precise il risultato continua a essere positivo per il Pontinia (3-6). Molto bene i portieri: Bordon da una parte e Menghin dall’altra si mettono in evidenza, Oderzo ricuce fino al 6-6 poi Pontinia rialza la testa e ne piazza tre in sequenza con Squizziato, Bernabei e Podda (6-9) e la formazione laziale continua a passare mettendo in crisi l’attuale capolista: dal 10-10 Pontinia riparte ancora e riesce a pungere Oderzo con Bernabei, Bellu, Squizziato e Barbosu, così si va all’intervallo sull’11-14.

Nel secondo tempo la partita vede ancora una volta il Pontinia dominare la scena, ma nell’Oderzo la Duran, che aveva già iniziato a scaldare il braccio nel primo tempo, riesce a salire definitivamente in cattedra e così mentre il Pontinia manovra e va a segno, poi deve vedersela sempre con la Duran che praticamente diventa lo schema di gioco della squadra avversaria: se non fa gol (e ne fa veramente tanti) è sempre la Duran a servire gli assist alle sue compagne di squadra. Nonostante tutto il Pontinia gioca e viaggia a testa alta fino al 12-17 con Squizziato, Oderzo incassa ma poi serve Duran che accorcia sistematicamente le distanze. Sul 12-18 Podda realizza il massimo vantaggio (+6) del Pontinia, sul capovolgimento di fronte è sempre Duran a trovare il gol (su rigore) del 13-18 ma Bassanese (sempre dai sette metri) riporta a +6 il Pontinia. Duran realizza il 14-19, Squizziato risponde (14-20), poi la giocatrice Cubana segna in sequenza tre gol personali e regala due assist permettendo alle sue compagne di squadra di annullare di fatto tutto lo svantaggio: dal 20-20 negli ultimi 10 minuti l’inerzia della partita cambia e il Pontinia (che perde Podda) è meno preciso mentre Duran è sempre più determinante nonostante Franceschini salva la porta ben cinque volte nel finale di gara. Duran si mette sulle spalle l’Oderzo e siamo al 27-25, non è finita perché per il Pontinia realizza Bassanese (27-26). Decisivi gli ultimi 27 secondi con le giocatrici di coach Nasta che non riescono ad andare al tiro con Conte, così la palla torna alla solita Duran che legittima il vantaggio al termine di una prestazione pazzesca che ha spostato (da sola) gli equilibri in campo.

MECHANIC SYSTEM ODERZO – HC CASSA RURALE PONTINIA 27 – 26 (11-15 p.t.)
MECHANIC SYSTEM ODERZO: Brunetti, Colloredo 2, Costa 4, Di Pietro 2, Dipalma, Duran 13, Felet, Meneghin, Oyesvol, Paraschiv, Poderi 1, Pugliara 4, Radice, Traini, Vitobello 1. All. Cavallaro
HC CASSA RURALE PONTINIA: Barbosu 3, Bassanese 8, Bellu 1, Bernabei 4, Bordon, Conte, Di Prisco, Franceschini, Gottardo, Guidi, Milkovich, Podda 6, Put, Rueda, Squizziato 4. All. Nast
Arbitri: Corrioni – Falvo

 

Nelle foto sotto: Alessandra Bassanese (numero 32) e Luisella Podda (numero 8)


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia delle giovani supera (26-21) il Conversano e centra la seconda vittoria consecutiva in Serie A2. Correndo verso la tribuna vuota a fine match, le giocatrici hanno dedicato la vittoria ai tifosi collegati in streaming da casa

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia ha superato 26-21 il Conversano nel match valido per la seconda giornata del campionato di pallamano femminile di serie A2, torneo a cui la formazione del presidente Mauro Bianchi partecipa con una formazione di giovanissime. Le ragazze del Pontinia, guidate da Marco Gianni in sintonia con il coach Giovanni Nasta e l’assistant coach Ciro Iengo (entrambi in trasferta con la prima squadra, impegnata in serie A Beretta femminile, la massima serie nazionale), hanno superato il Conversano e bissato sia la vittoria sia il risultato con il quale avevano trionfato nella partita d’esordio della serie cadetta a Benevento (21-26). Alla luce dei due successi in sequenza l’HC Cassa Rurale Pontinia è in testa al raggruppamento D con quattro punti, 52 gol realizzati e 42 subiti. 

Storm Judge: «Abbiamo messo in pratica quello che avevamo detto nello spogliatoio, abbiamo giocato come una squadra anche senza le giocatrici assenti per la convocazione con la prima squadra che gioca in serie A Beretta femminile, mi aspetto una stagione importante in serie A2, quest’anno sto notando una crescita anche grazie agli allenamenti con le giocatrici più grandi».
Martina Addonizio: «Speravamo in un inizio così, siamo qui per crescere e per far migliorare le più piccole, non pretendiamo la vittoria ma quando arriva siamo sicuramente molto contente. Abbiamo atteso molto l’inizio del campionato di serie A2, siamo fortunate perché possiamo allenarci e continuare a divertirci, per questo siamo molto fortunate».
Rebecca Bianchi: «Questa esperienza la vedo come un’opportunità importante di crescita sia personale sia per tutto il gruppo: cerco di rubare un po’ di cose da tutte per migliorarmi. Ci fa piacere il sostegno, seppur a distanza tramite i social, da parte degli appassionati».
Arianna Faiola: «Speravamo in questa vittoria, ci siamo divertite e abbiamo dato il 101%, siamo state contentissime per questa vittoria: inizialmente hanno cercato di bloccarci, abbiamo saputo reagire e ce la siamo giocata molto bene».
Giorgia Cialei: «Prendo ispirazione dagli altri portieri, sia da Nadia Bordon, da Selene Franceschini e anche da Elisabeth Galletti, perché ciascuna può dare il suo contributo importante, poi per me è un’opportunità unica potermi allenarmi con la prima squadra e Ciro Iengo mi sta dando un grande aiuto, cerco di crescere sia a livello tecnico sia psicologico: cerchiamo di dare sempre il massimo e di dimostrare chi siamo».

L’HC Cassa Rurale Pontinia ha condotto la gara dall’inizio alla fine, chiudendo il primo tempo in vantaggio sul 13-9 per poi chiudere il match 26-21: le padrone di casa partono fortissimo (4-0) poi Conversano ricuce (5-5) poi ancora avanti il Pontinia fino all’intervallo. Faiola è stata la top scorer con 8 gol personali, mentre sono state 5 le reti realizzate da Gaviglia, 4 quelle di Storm, 3 di Bianchi, 2 gol a testa per Lambiasi e Rossetto, mentre un gol è stato siglato sia da Geminiani sia da Tasciotti. Nel secondo tempo il Conversano ha provato a riaprire il confronto anche grazie alle 9 reti personali di Coppola ma il Pontinia ha determinato tanta concretezza fino alla chiusura (26-21).

Al termine della partita le giocatrici si sono prese per mano e sono corse verso la tribuna per dedicare la vittoria agli appassionati che erano collegati e che hanno seguito la diretta della partita sulla pagina ufficiale di Facebook della Pallamano Pontinia. «Abbiamo dedicato questa importantissima seconda vittoria consecutiva in A2 al pubblico che ci ha seguito in diretta su Facebook, in molti hanno fatto il tifo per noi da casa – ha raccontato Flavia Gaviglia – Alla fine abbiamo voluto omaggiarli correndo a esultare sotto la tribuna, purtroppo vuota».

 

HC CASSA RURALE PONTINIA – CONVERSANO 26-21 (13-9 p.t.)

HC CASSA RURALE PONTINIA: Cialei, Galletti, Addonizio, Bianchi 3, Faiola 8, Gaviglia 5, Geminiani 1, Judge Storm 4, Lambiasi 2, Rossetto 2, Scorsini, Tasciotti 1. All. Marco Gianni

CONVERSANO: Aftodor 1, Candela, Coppola 9, De Marinis, Duda 2, Gjyli, Guglielmi 1, Ingrassia 2, L’Abbate, Lapresentazione 1, Nardomarino 5, Toro, Trovisi. All. Domenico Iaia

Arbitri: De Marco e Carceo

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia tornerà in campo lunedì per il recupero con l’Oderzo, rinviato il match con il Mestrino. Il Pontinia delle giovani, impegnato in A2, domenica riceverà il Conversano

(nella foto Elisa Rossetto)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia, impegnata nel campionato di serie A Beretta femminile, non giocherà la partita in programma domani (sabato) a Mestrino a causa del rinvio imposto dalla Federazione per alcuni casi di Covid-19 nella squadra padovana. Il match con il Mestrino sarebbe stato valido per la seconda giornata del girone di ritorno del massimo campionato nazionale di pallamano femminile. La formazione del presidente Mauro Bianchi dovrà tenere comunque alta la concentrazione nel fine settimana poiché lunedì prossimo (18 gennaio) sarà subito impegnata nel match di recupero in casa dell’Oderzo (Treviso) che è valido per l’undicesima giornata di andata, inizialmente previsto per il 21 novembre scorso. La formazione di coach Giovanni Nasta si sarebbe presentata a quell’appuntamento lanciatissima dalle sette vittorie di fila e alla ricerca dell’ottavo squillo consecutivo contro una formazione che, dopo una sosta per Covid-19, ora è proiettata verso la vetta della classifica.

«Contro l’Oderzo mi aspetto una buona reazione dopo il brutto primo tempo della partita giocata contro Salerno, sulla carta partiamo sfavoriti ma questa sfida sarà fondamentale per il resto del nostro campionato perché ci potrà dire se questo gruppo è pronto già adesso per restare tra le grandi – chiarisce coach Nasta – ripongo moltissima fiducia nelle mie giocatrici, si tratta di una squadra molto giovane ma questo non deve essere visto come un alibi per i momenti negativi che talvolta viviamo durante il match. Non sono stato per niente soddisfatto dell’approccio contro Salerno e questo lo abbiamo chiarito nello spogliatoio e possiamo solo fare meglio. L’umore del gruppo è positivo, vedo una importante determinazione, abbiamo qualche giocatrice acciaccata ma stiamo progressivamente recuperando grazie al nostro staff». La formazione pontina partirà domenica alla volta di Oderzo dove si allenerà domenica sera grazie alla disponibilità della squadra di casa.

Intanto la squadra di serie A2 dell’HC Cassa Rurale Pontinia sarà impegnata domenica pomeriggio alle 17:00 al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia. La formazione diretta da coach Ciro Iengo con il supporto di Marco Gianni, sarà impegnata con il Conversano nella seconda giornata del campionato cadetto a cui la compagine pontina partecipa con una formazione sotto-età in cui molte giovanissime verranno fatte crescere preparandole alla serie A Beretta gomito a gomito con un gruppo di giocatrici più esperte che rappresentano la storia e l’identità del Club del presidente Mauro Bianchi. La squadra di Pontinia si presenta all’appuntamento dopo la vittoria in trasferta in casa del Benevento e prima in classifica nel raggruppamento D.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia vince al debutto anche in serie A2. Iengo: «Abbiamo iniziato bene con l’A2, senza dimenticare il grande risultato dell’Under 20»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia ha vinto al debutto nel campionato di serie A2 femminile. Le giocatrici guidate da coach Ciro Iengo e Marco Gianni, con la supervisione di coach Giovanni Nasta, hanno superato in trasferta il Benevento (21-26), centrando un successo importante che si aggiunge al passaggio del turno nell’Under 20 – Youth League. L’HC Cassa Rurale Pontinia del presidente Mauro Bianchi, impegnata anche nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano, partecipa alla serie A2 con una squadra composta da giovanissime e con l’obiettivo di far crescere nuovi prospetti per la prima squadra. 

«Sono soddisfatto per la vittoria di Benevento, questo testimonia che il nostro percorso è iniziato con un passo positivo ed è sicuramente una cosa importante, di certo siamo consapevoli che la nostra squadra partecipa al campionato di serie A2 con l’unico obiettivo di far crescere le giocatrici giovani e dare visibilità alle ragazze più esperte che sono l’identità e la storia di questo Club, questo non vuol dire che non ci interessa il risultato, tutt’altro siamo una società che punta molto su anche su questa squadra, ma di certo non saremo ossessionati dal tabellone – chiarisce il coach Ciro Iengo, che lavora a strettissimo contatto con Giovanni Nasta – Il progetto giovanile si compone anche della squadra che partecipa al campionato Under 20 – Youth League, in quel caso giochiamo praticamente con una Under 15. Per quanto riguarda l’Under 20 devo dire che le ragazze si sono superate sia a livello tecnico sia di gruppo, hanno messo le basi per formare un bel team sia sotto il profilo tecnico sia personale. Nella due giorni di Conversano hanno giocato tre partite, vincendone due in un giorno, dopo il passo falso iniziale hanno compreso gli errori e si sono adeguate con uno scatto importante a livello mentale. Nell’ultima partita di Under 20 abbiamo condotto sempre in vantaggio e sempre con la giusta mentalità, senza abbassare mai l’attenzione, conquistando l’accesso alla Final Eight, questo è un bel traguardo per noi. Mi auguro che il progetto giovanile della nostra società possa creare sempre più interesse, ci tengono tanto alla maglia e sono state encomiabili». 

Con otto reti totalizzate Luisella Podda è stata la miglior realizzatrice della partita, la giocatrice sarda ha trascinato le sue compagne alla vittoria finale con il supporto di Giulia Conte e Judge Storm, che hanno avuto un impatto notevole sul match con sei gol a testa: a referto anche Gaviglia, con tre squilli, poi Bellu, Faiola e Geminiani con un gol a testa. Nel Benevento spiccano le sette marcature di Stellato e le quattro di Rossomando. Il Pontinia ha chiuso il primo tempo con un gol di vantaggio (12-13) e poi ha archiviato il match con il 21-26 finale che regala i primi due punti alla formazione del presidente Bianchi che in questo momento guida la classifica del raggruppamento D insieme al Teramo. Domenica prossima (17 gennaio) la formazione di Pontinia riceverà la visita del Conversano nel match in programma al palazzetto Marica Bianchi alle ore 16:00.  

BENEVENTO – HC CASSA RURALE PONTINIA 21-26 (12-13 p.t.)

BENEVENTO: Avagliano, Chianese 3, Ciociano, De Ciuceis 1, De Luca, Genito, Rossomando 4, Sammartino, Scarlato, C. Schipani, G. Schipani 2, Simaldone 1, Stellato 7, Viglione 3. All. Jaksa Boglic

HC CASSA RURALE PONTINIA: Addonizio, Bellu 1, Bianchi, Cialei, Conte 6, Faiola 1, Galletti, Gaviglia 3, Geminiani 1, Judge Storm 6, Podda 8, Lucie Rivard, Rossetto, Scorsini, Tasciotti. All. Ciro Iengo

Arbitri: Iele e Malafronte 

(Nelle foto sopra Geminiani -25-, e Gaviglia -4-)

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia cede (24-33) alla capolista Jomi Salerno. Bianchi: «Queste sconfitte insegnano molto e ne faremo tesoro per crescere»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia cede (24-33) alla capolista Jomi Salerno nel match valido per la prima giornata del girone di ritorno del campionato di serie A Beretta femminile. La formazione del presidente Mauro Bianchi interrompe la sua striscia di positività casalinga che durava dal 19 settembre scorso quando a passare al Marica Bianchi fu il Mestrino. Contro la corazzata Salerno la squadra di coach Giovanni Nasta ha perso di nove punti al termine di un match che ha visto Podda e compagne in difficoltà in avvio (3-7) e sotto di dodici gol all’intervallo (10-22). Nel secondo tempo Bassanese, Barbosu e socie sono state in grado di riavvicinarsi alle avversarie dopo essere state costantemente sotto (13-25, 15-28) fino al gol finale di Squizziato che ha ridotto le distanze rendendo un po’ meno amara la lezione imposta dalla squadra che ha recentemente trionfato in Supercoppa.

«Queste sconfitte insegnano molto e ne faremo tesoro per crescere, faccio i complimenti al Salerno – ha chiarito il presidente Bianchi – Ho visto una squadra capace di reagire dopo un pesante passivo, credo che una delle regole del nostro club sia quello di non arrendersi mai, ed è stata interpretata da tutte le ragazze fino alla fine».

Il coach Giovanni Nasta non è sicuramente soddisfatto per il risultato e per l’approccio. «Non mi aspettavo una determinazione così evidente delle nostre avversarie fin dai primi minuti di gioco, il nostro approccio non è stato dei migliori perché abbiamo commesso errori che potevamo sicuramente evitare e così abbiamo dato alle nostre avversarie l’occasione di esprimersi nel migliore dei modi – ha ammesso a fine partita Nasta, coach dell’HC Cassa Rurale Pontinia – abbiamo testato la loro reale forza, devo fare i complimenti alla mia collega che le ha preparate bene. Riguardo noi ha funzionato poco quello che avevamo preparato, abbiamo fatto errori su cose semplici e ci hanno fatto commettere ancora più errori in attacco: il Salerno è stato veramente bravo e quando riesce a esprimersi così in difesa tutto diventa complicato. Ci hanno permesso di giocare, si sono abbassati i ritmi e c’è stata più coesione. Devo dire anche brave alle mie ragazze per come hanno reagito, all’inizio dovevamo esprimerci al 200% perché sono la squadra più forte».

Molto determinata in campo l’Argentina Rocio Squizziato. «Salerno ha dimostrato di essere una squadra veramente forte, giocano insieme da molto e sono molto determinate, noi siamo una squadra molto giovane dobbiamo stare concentrati e continuare a lavorare perché solo così potranno continuare a migliorare le cose – aggiunge Squizziato – Pivot o terzino? Sicuramente lo ha detto anche il mister che terzino è il mio ruolo è quello, la cosa sicura è che se devo giocare come pivot mi impegno sempre al massimo».

Soddisfatta Laura Avram, coach del Salerno: «Mi aspettavo una prestazione molto positiva dopo il periodo del Covid perché abbiamo avuto la possibilità di fare molti allenamenti e le ragazze dovevano avere un’espressione migliore, non sono contenta nel secondo tempo – aggiunge Avram – abbiamo difeso bene e chiuso gli spazi, in contropiede siamo andate meglio e mi è piaciuta la coesione del gruppo. Pontinia? Complimenti perché sta crescendo un bel gruppo giovane».

HC CASSA RURALE PONTINIA – JOMI SALERNO 24-33 (10-22 p.t.)

HC CASSA RURALE PONTINIA: Bordon, Franceschini, Barbosu 1, Bassanese 5, Bellu, Bernabei 1, Bianchi, Conte, Di Prisco 1, Gottardo, Guidi, Milkovich, Podda 3, Put 2, Rueda 3, Squizziato 8. All. Nasta.

JOMI SALERNO: Canessa, Casale 1, Dalla Costa 8, De Santis 1, Di Giugno, Ferrari, Gomez 11, Krnic 3, Lauretti Matos, Manojlovic 4, Motta, Napoletano 2, Romeo 3, Stettler. All. Avram

Arbitri: Carrino e Pellegrino

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Inizia il campionato di serie A2 femminile per le giovani dell’HC Cassa Rurale Pontinia: domani (domenica) alle 17:00 a Benevento. Geminiani: «Partecipiamo con una squadra molto giovane a cui si aggiungono giocatrici che rappresentano l’identità del nostro club»

(A sinistra Elisa Rossetto e a destra Arianna Faiola)

PONTINIA – Domani a Benevento si apre il nuovo capitolo dell’HC Cassa Rurale Pontinia. Inizia il campionato di pallamano femminile di serie A2 e la squadra del presidente Mauro Bianchi, impegnata nel girone D, sarà in campo (alle 17:00) per la prima giornata del torneo cadetto: la società di Pontinia è una delle poche, a livello nazionale, ad avere la squadra in serie A Beretta femminile, il massimo torneo di pallamano, oltre a quella in serie A2. La prima partita casalinga sarà invece il 17 gennaio alle 16:00 contro il Conversano, nello stesso raggruppamento oltre a Pontinia, Benevento e Conversano ci sono anche: il Fondi, il Teramo, il Flavioni e l’Aretusa,

«La nostra squadra che parteciperà al campionato di serie A2 sarà molto giovane, con un età media piuttosto bassa visto che l’obiettivo è quello di portare avanti un campionato sotto età per far crescere le ragazze del settore giovanile e fare in modo di renderle disponibili per la prima squadra – spiega Luca Geminiani, direttore sportivo della società di Pontinia – Nonostante le problematiche legate al Covid-19 e tutte le dinamiche negative che questo ha comportato, il nostro settore giovanile è in crescita e questo è assolutamente confortante per il nostro progetto. L’obiettivo che abbiamo è quello di fare in modo che lo staff tecnico possa seguire il percorso di crescita delle ragazze in un campionato molto competitivo come quello della serie A2: non saremo di certo ossessionati dai risultati sportivi ma guarderemo molto la crescita che queste ragazze avranno nel corso della stagione. A loro si aggiungono altre giocatrici che sono un po’ più esperte e che rappresentano l’identità della nostra società, a loro teniamo moltissimo e siamo certi che sapranno dare il loro fondamentale contributo per portare avanti il nostro progetto: sono giocatrici di grande qualità tecnica e morale e sono consapevole che vorranno dimostrare di sapere interpretare il loro ruolo in un torneo che sarà molto impegnativo».

La formazione di serie A2, guidata da coach Ciro Iengo insieme al resto dello staff, è composta da: Elisabeth Galletti, Giorgia Cialei, Lucie Rivard, Martina Addonizio, Flavia Gaviglia, Luisella Podda, Giulia Conte, Judge Storm, Sara Bellu, Sara Scorsini, Rebecca Bianchi, Martina Geminiani, Elisa Rossetto, Arianna Faiola, Miriam Tasciotti, Daria Lambiasi. A queste verranno aggregate anche due giovanissime addirittura Under 13, che sono Miriam Apuzzo e Marika Maniero.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

Domani (sabato) alle 18:00 l’HC Cassa Rurale Pontinia riceve la corazzata Salerno. Nasta: «Sono candidati a prendersi tutto e verranno a Pontinia per stravincere: ho totale fiducia nelle mie giocatrici, dovremo essere aggressivi e usare la testa»

(Ligia Loredana Put nella foto sopra di Alessandra Fava)

PONTINIA – Il girone di ritorno del campionato di serie A Beretta femminile si apre con il big match di Pontinia dove al palazzetto dello sport Marica Bianchi la capolista Jomi Salerno sfiderà l’HC Cassa Rurale Pontinia che è attualmente la quarta forza del massimo torneo nazionale di pallamano. Fischio d’inizio alle ore 18:00 e diretta streaming gratuita sulla piattaforma Elevensports. In classifica la formazione salernitana è prima con 20 punti, frutto di dieci vittorie su undici partite giocate, praticamente una corazzata, mentre la squadra del presidente Mauro Bianchi insegue staccata di cinque punti, al quarto posto con sette vittorie, un pareggio e tre sconfitte.

«Per noi le partite del girone di ritorno saranno tutte finali, questa cosa ora la stanno capendo anche le mie ragazze verso le quali nutro una fiducia sconfinata – chiarisce coach Giovanni Nasta, alla guida dell’HC Cassa Rurale Pontinia insieme all’esperto Ciro Iengo – Salerno è la mia ex squadra quindi la motivazione è a mille ma sappiamo bene che parliamo del Club che è candidato a prendersi tutto, una formazione che verrà qui da noi con i favori del pronostico e arriverà a Pontinia per stravincere la partita come ha fatto in Supercoppa dove ha trionfato con 15 gol di scarto e come ha fatto in campionato dove ha vinto sempre dominando dall’inizio alla fine: i tiratori di Salerno sono i più forti del campionato e noi dobbiamo restare compatti e aggressivi, soprattutto con tanta testa. Salerno ha almeno un paio di fuoriclasse che non ha nessuno in giro, ma sono convinto che noi possiamo metterli in difficoltà, inoltre rispetto all’andata abbiamo in più Put, Bordon e Squizziato. Ci fa comodo giocare questo tipo di partite per arrivare con la giusta dose di cattiveria agonistica alle final six di Coppa Italia».

All’andata, era metà settembre, la formazione di Pontinia tornò sconfitta dalla trasferta di Salerno (26-19) e fu un debutto durissimo per le giovanissime giocatrici pontine che però lottarono chiudendo il primo tempo con solo due gol di svantaggio (12-10) e diedero filo da torcere alle più esperte salernitane per tre quarti di match cedendo poi nel finale contro l’esperienza e la qualità della squadra che ha vinto gli ultimi tre scudetti consecutivi, la coppa Italia e recentemente la quinta Supercoppa della sua storia.

La sfida tra HC Cassa Rurale Pontinia e il Jomi Salerno si potrà seguire in diretta streaming gratuita sulla piattaforma Elevensports.it con il commento di Fabrizio Colleluori e Learco Giovannangeli con il coordinamento video a cura di Giorgio Serra. Fischio d’inizio alle ore 18:00 ma ricco prepartita con interviste dei protagonisti a partire dalle 17:45.


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia impegnate nel round preliminare dell’Under 20 – Youth League a Conversano. Iengo: «Continuiamo la nostra crescita»

(foto: cortesia Rosiana Chiarappa/Pallamano Conversano)

PONTINIA – L’avventura delle giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontina nel round preliminare dell’Under 20 – Youth League, s’è aperta con una sconfitta e una vittoria. Nel concentramento che si sta giocando a Conversano le giocatrici del presidente Mauro Bianchi hanno superato 34-20 il Chiaravalle nella seconda partita mentre ieri avevano subìto la sconfitta al debutto (21-30) per mano del Casalgrande. «Sono felice soprattutto per il fatto che le ragazze abbiano capito la lezione, la sconfitta iniziale ci ha portato ad analizzare la situazione e ripartire, sono convinto che si debba sempre riflettere e cercare di capire cosa si può fare meglio – ammette il coach Ciro Iengo, sulla panchina insieme a Giovanni Nasta – sono contento che le giocatrici abbiano capito questo e che abbiano trovato la giusta armonia, cerchiamo di andare avanti e continuare la nostra crescita».

Alla guida della spedizione dell’HC Cassa Rurale Pontinia a Conversano c’è sempre il coach Giovanni Nasta, allenatore della prima squadra e coordinatore di tutto il progetto tecnico del Club di Pontinia, al suo fianco il coach Ciro Iengo sta guidando le giocatrici con il supporto di Marco Gianni, del direttore sportivo Luca Geminiani, in prima linea anche con le più giovani.

«Nella prima partita ci aspettavamo una squadra forte, composta da molte giocatrici del 2000 e che gioca da tanto tempo insieme, una squadra ben rodata che ci ha messo subito in difficoltà: noi dal canto nostro non avevamo mai fatto molto insieme, questo ci ha sicuramente penalizzato, non cerchiamo scuse per quella sconfitta e giocando contro una squadra più forte siamo andati in difficoltà – continua il coach – Nella seconda partita, con il Chiaravalle, abbiamo vinto perché le ragazze hanno giocato più di squadra, sia nella fase difensiva sia in quella dell’attacco, abbiamo recuperato subito e da lì la partita è andata avanti senza problemi».

L’HC Cassa Rurale Pontinia è impegnata con: Elisabeth Galletti (2000) e Giorgia Cialei (2005) portieri, poi Judge Storm (centrale, 2000), terzini Giulia Conte (2003), Rebecca Bianchi (2005), Elisa Rossetto (2003), pivot Sara Bellu (2002), ali Luisella Podda (2002), Martina Geminiani (2003), Arianna Faiola (2005) e Sara Scorsini (2005).

Alla conquista dello scudetto giovanile le prime e le seconde classificate di ogni girone del round preliminare accederanno al Main Round con la creazione di due gruppi a concentramento, il cui svolgimento è previsto invece fra 30 aprile e 2 maggio.

Partite
HC Cassa Rurale Pontinia – Casalgrande 21-30
HC Cassa Rurale Pontinia – Chiaravalle 34-20
HC Cassa Rurale Pontinia – Conversano (da giocare)

Classifica provvisoria
Casalgrande 6, Pontinia 2, Conversano 0, Chiaravalle 0

La composizione dei gironi della fase preliminare è la seguente: 
Girone A: Cassano Magnago, Guerriere Malo, Ferrarin, Leno

Girone B: Alì-Best Espresso Mestrino, Brixen, Mezzocorona, Bruneck

Girone C: Conversano, Casalgrande, Chiaravalle, Cassa Rurale Pontinia

Girone D: Nuoro, Tushe Prato, Salerno, Lions Sassari, Verdeazzurro

 

(foto: cortesia Rosiana Chiarappa/Pallamano Conversano)

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Inizia l’Under 20, le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia saranno impegnate a Conversano. Bianchi: «Il nostro progetto punta molto sulle giovanissime». Geminiani: «Ambiziosi ma non ossessionati dal risultato con le giovani»

PONTINIA – Altro passo in avanti verso la normalità. L’HC Cassa Rurale Pontinia, attualmente terzo in classifica nella serie A Beretta femminile con la prima squadra, parteciperà anche al campionato Under 20 femminile – Youth League. L’appuntamento è in programma a partire da domani (lunedì) e si concluderà il giorno dell’Epifania, e vedrà impegnate, oltre alla Cassa Rurale Pontinia, anche le rappresentative di Chiaravalle, Casalgrande e chiaramente delle padrone di casa del Conversano visto che sarà proprio il Palasangiacomo di Conversano a ospitare il primo evento giovanile del 2021. Il presidente Mauro Bianchi è orgoglioso di partecipare anche a questo appuntamento: «La crescita del nostro progetto parte dal settore giovanile e, anche in un momento complicato come questo, noi ci vogliamo essere – chiarisce il massimo dirigente della formazione di Pontinia – Abbiamo strutturato un Club che possa continuare la sua crescita progressivamente: questo avviene sia per la prima squadra ma anche per l’under 20 e per la serie A2, questo intreccio di gruppi di lavoro ha il fine unico di perseguire una crescita comune».

Alla guida della spedizione dell’HC Cassa Rurale Pontinia a Conversano ci sarà sempre il coach Giovanni Nasta, allenatore della prima squadra e coordinatore di tutto il progetto tecnico del Club di Pontinia, al suo fianco l’assistant coach Ciro Iengo con Marco Gianni e il direttore sportivo Luca Geminiani, in prima linea anche con le più giovani. «Non saremo ossessionati dal risultato, anche se chiaramente il nostro obiettivo è sempre ambizioso e partecipiamo all’Under 20 con una squadra giovanissima, prevalentemente composta da atlete Under 15 e Under 17, questo permetterà loro di fare esperienza anche se molte di loro sono state già coinvolte e hanno giocato nella serie A Beretta anche con interessanti prestazioni – chiarisce Geminiani – puntiamo alla crescita di queste giocatrici e sono certo che loro approfitteranno di questa opportunità per mettersi in mostra e creare qualche difficoltà di abbondanza al nostro coach».

L’HC Cassa Rurale Pontinia vedrà impegnate: Elisabeth Galletti (2000) e Giorgia Cialei (2005) portieri, poi Judge Storm (centrale, 2000), terzini Giulia Conte (2003), Rebecca Bianchi (2005), Elisa Rossetto (2003), pivot Sara Bellu (2002), ali Luisella Podda (2002), Martina Geminiani (2003), Arianna Faiola (2005) e Sara Scorsini (2005).

Le gare saranno disputate a porte chiuse ma sono previste dirette streaming di tutti i match sulla pagina Facebook della Pallamano Conversano.

Programma gare:

4 Gennaio ore 12:30 HC Cassa Rurale Pontinia – Spallanzani Casalgrande

4 Gennaio ore 19:30 Chiaravalle – Spallanzani Casalgrande

5 Gennaio ore 10:00 HC Cassa Rurale Pontinia – Chiaravalle

5 Gennaio ore 12:00 Spallanzani Casalgrande – Conversano

5 Gennaio ore 18:00 HC Cassa Rurale Pontinia – Conversano

6 Gennaio ore 11:00 Conversano – Chiaravalle

Nelle foto sopra: Giulia Conte (in giallo) e Judge Storm (in blu)

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

L’HC Cassa Rurale prepara il ritorno in campo nel big match con il Salerno. Giorgi: «Stiamo lavorando su obiettivi concordati con il coach Nasta»

PONTINIA – Non ci sono feste che tengano per l’HC Cassa Rurale Pontinia. La formazione del presidente Mauro Bianchi sta proseguendo il programma di allenamento in vista della ripresa del campionato di serie A Beretta femminile, il massimo torneo nazionale di pallamano. La squadra tornerà in campo il prossimo 9 gennaio, alle ore 18:00, al palasport Marica Bianchi di Pontinia con il Jomi Salerno, attuale capolista della serie A Beretta femminile: il match è valido per la prima giornata di ritorno. In classifica la formazione pontina è attualmente al terzo posto con 15 punti con sette vittorie, un pareggio e tre sconfitte per un totale di 282 gol realizzati in undici match. Il preparatore fisico Alessandro Giorgi sta lavorando con il coach Giovanni Nasta, a Ciro Iengo e a tutto il resto dello staff: un intervento che era stato già programmato prima della sosta natalizia.

«Insieme al coach Giovanni Nasta e all’assistant coach Ciro Iengo abbiamo individuato alcune aree sulle quali focalizzare la nostra attività, queste pause ci hanno permesso di spingere su questo tipo di attività ottenendo risultati positivi – chiarisce Alessandro Giorgi, preparatore fisico dell’HC Cassa Rurale Pontinia – In questa fase stiamo lavorando molto sulla forza anche per le ragazze più giovani che partiranno in questi giorni per il raggruppamento dell’Under 20, stiamo curando molto la reattività, quindi la forza esplosiva ed esplosiva elastica con lavori-jump e lavori di velocità con le ripetute, un’attività che ci permetterà di avere un gioco molto veloce e soprattutto di mantenerlo per tutta la durata della partita e cercando di non avere momenti di bassa intensità. Siamo a buon punto e devo dire che sono abbastanza soddisfatto per questo lavoro di forza coordinato con quello di velocità per le gambe e anche un progetto di allenamento basato molto sui balzi e sui rimbalzi, un’area che secondo me era stata curata poco nel nostro contesto, un discorso iniziato già qualche mese fa grazie a una serie di balzi e di esplosività che ho inserito nel programma già da molto tempo, questo ci permette di avere una reattività migliore».


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia dona il sangue all’Avis. Iengo: «Doveroso per noi, mi auguro che altri possano dare il proprio contributo». Domani (lunedì) riprendono gli allenamenti

PONTINIA – Pausa natalizia per la serie A Beretta femminile e molte giocatrici dell’HC Cassa Rurale Pontinia sono tornate a casa, ma quelle che sono rimaste in questi giorni si sono fatte sentire e hanno vinto anche sul piano sociale. In occasione dell’ultima domenica del 2020 una delegazione della società del presidente Mauro Bianchi ha raggiunto la sede di Pontinia dell’Avis per effettuare la donazione di plasma: Nadia Bordon, portiere dell’HC Cassa Rurale Pontinia e della Nazionale argentina, insieme a lei Storm Judge, l’assistant coach Ciro Iegno e il dottore Simone Orelli, medico sociale della squadra di Pontinia e colonna dell’Avis locale. «La squadra di Pontinia non si ferma mai e la donazione di sangue è una cosa doverosa, che sentiamo dentro e accettiamo sempre di farla con grande piacere sperando che anche altri continuino a farlo e altri ancora possano iniziare a dare il proprio contributo» ha chiarito Iengo.

Intanto domani (lunedì) la squadra tornerà ad allenarsi in vista della ripresa del campionato: la formazione di Pontinia ha già puntato il ritorno in campo in vista del big match del 9 gennaio prossimo contro la capolista Salerno, sarà una vera e propria sfida d’alta quota perché il Pontinia è attualmente la terza forza della serie A Beretta femminile e ha conquistato anche la qualificazione alla Coppa Italia.

 

Nelle foto sotto: Nadia Bordon e Ciro Iengo

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale chiude il 2020 al terzo posto assoluto. Bianchi: «Bilancio positivo, ma mi auguro ancora altre soddisfazioni». Conti: «Stiamo lavorando tanto e con grandi sacrifici»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia ha concluso l’anno solare con il terzo posto nella classifica della serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. Le pontine guidate da coach Giovanni Nasta hanno centrato sette vittorie nelle ultime otto partite, a cui si aggiunge il pareggio con il Brixen per un totale di 15 punti e 282 gol realizzati in undici match. «Un bottino niente male per una neopromossa con così tante giovani in squadra, ormai non siamo più una sorpresa» ha sottolineato Nasta. La formazione pontina tornerà in campo il prossimo 9 gennaio quando al palazzetto Marica Bianchi di Pontinia arriverà la capolista Jomi Salerno. «Il bilancio sportivo di questo 2020 è sicuramente sportivo, abbiamo centrato la massima serie e ora la qualificazione alla Coppa Italia, ci lasciamo alle spalle un anno difficile per tutti a livello umano e sociale, mentre per quello sportivo mi auguro ancora tante soddisfazioni per la squadra e per il territorio che rappresentiamo. Questo campionato di serie A Beretta femminile finora ci ha fatto capire che possiamo fare molto meglio di quanto fatto vedere nella trasferta di Erice, le sconfitte danno sempre lezioni importanti e ci danno modo di crescere» ha chiarito il presidente Mauro Bianchi.

Oltre alla prima squadra il Club di Pontinia è impegnato anche nei campionati di serie A2 e di Under 20 nazionale, due tornei che verranno giocati con formazioni con un’età media bassissima con l’obiettivo di far crescere atlete che potranno maturare. «Ci sono tanti progetti che sono pronti a ripartire quando sarà possibile e quando i protocolli lo permetteranno – aggiunge Stefania Conti, dirigente del Club di Pontinia – L’emozione di aver riportato la massima serie a Pontina è stata notevole, tutti sanno quanto la mia famiglia si sia appassionata alla pallamano con Marica e tutti i sacrifici che questa squadra sta facendo ci danno immensa gioia: mi auguro che questa squadra potrà raggiungere obiettivi importanti, anche se tante soddisfazioni ce le stiamo già togliendo. La serie A2 ripartirà a breve, le giocatrici stanno lavorando in sicurezza e noi stiamo lavorando tanto e con grandi sacrifici».

«Tra poco ricominceremo, stiamo lavorando per preparare tutto e le giocatrici sono molto cariche, oltre al campionato di serie A2 c’è anche la possibilità di giocare l’under 20 nazionale – aggiunge il direttore sportivo Luca Geminiani – L’obiettivo è di far crescere le giovani per dare loro la possibilità di maturare e fare esperienza, ci sono molte giocatrici che si potranno mettere in mostra e gli allenatori saranno molto attenti a questi campionati: le ragazze devono lavorare per poter sognare la maglia della massima serie, poi saranno i coach a fare le scelte giuste».

L’HC Cassa Rurale Pontinia supera le vicentine del Malo (25-21) e conquista la qualificazione alla Coppa Italia. Nasta: «Non siamo più una sorpresa, grazie al presidente Bianchi questo è un progetto importante»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia riprende la sua corsa superando (25-21) le vicentine del Malo e centra la settima vittoria stagionale nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano, e conquista anche la qualificazione alla Coppa Italia. La formazione pontina del presidente Mauro Bianchi, imbattuta in casa dal 10 ottobre scorso, con questo successo sale a quota 15 punti all’attuale provvisorio terzo posto di una classifica che prevede ancora più di qualche match da recuperare.

«Ottenere 15 punti alla fine del girone d’andata, con una partita ancora da recuperare, è un risultato che va oltre qualsiasi più rosea aspettativa per una squadra neopromossa, così giovane e soprattutto allestita da zero partendo dal nucleo delle cinque giocatrici di Pontinia che il presidente Mauro Bianchi ci ha consentito di allestire rendendoci partecipi di un progetto importante da qui ai prossimi tre anni – chiarisce coach Giovanni Nasta, insieme a Ciro Iengo – Ormai non siamo più una sorpresa. Abbiamo commesso molti errori dai sei metri ma ci sta: i nostri avversari hanno fatto la loro bella partita ben guidati dal coach Menin, anche il loro portiere è stato all’altezza. Per quanto riguarda noi le giovanissime Podda e Barbosu hanno dato un contributo importante in termini di gol mentre la Bassanese dopo un inizio insicuro ha sbagliato meno. Bene la Bernabei che a un certo punto è stata anche in marcatura fissa sulla Mrkikj e questo ci ha permesso di arginarla, inoltre ha dato un contributo importante sulla linea dei sei metri consentendoci di ripartire. Finalmente abbiamo avuto un grande contributo dal portiere Bordon, in ripresa dopo lo stop, ha dato molta sicurezza alle compagne. Mi sono piaciute molto Conte e Guidi, non era facile per loro sostituire Bassanese e Put, sono stati inserimenti importanti con prestazioni egregie. Riguardo la Put sono convinto che verrà fuori bene da questo momento in cui ha perso un po’ di sicurezza, una giocatrice della sua portata ci darà un contributo importante».

Avvio di partita piuttosto equilibrato (0-2, 3-3 e 4-5) poi Pontinia piazza il primo break arrivando al +2 con Bernabei, Conte, Guidi e Barbosu (8-6) ma il Malo ricuce e sorpassa (8-9) approfittando di qualche imprecisione al tiro della formazione di Pontinia: sul 9-11 (-2) Podda prima sbaglia il rigore poi piazza quattro reti in sequenza lanciando le sue fino al 13-12, poi Bernabei trova il bersaglio grosso inchiodando sul 14-12 il risultato alla fine del primo tempo.
Nella ripresa il Pontinia è molto impreciso e le vicentine riescono a rimettere il match subito in parità (14-14). In questa fase Bernabei prende le misure a Mrkikj e riesce a limitare la talentosa giocatrice del Malo: Bordon è efficace in un paio di occasioni e la partita è molto equilibrata e divertente. Il Pontinia non è preciso nemmeno in occasione dei rigori e così al 15’ del secondo tempo il risultato è fermo sul 20-17. Bordon ancora decisiva, Podda è protagonista con un coast-to-coast che vale il 23-19 a quattro minuti dalla fine: Bordon si guadagna gli applausi con un prodigio sul 23-21 che permette alla Cassa Rurale di mantenere due gol di vantaggio poi ancora Podda a segno per il 24-21 a un minuto e mezzo dalla fine e il match è in ghiaccio fino al 25-21 finale.

In attesa di conoscere la data del recupero della partita con l’Oderzo, l’HC Cassa Rurale Pontinia tornerà a giocare il prossimo 9 gennaio (alle 18:00) il match contro il Salerno, valido come prima giornata del girone di ritorno.

HC CASSA RURALE PONTINIA – GENERALI GUERRIERE MALO 25-21 (14-12 p.t.)
HC CASSA RURALE PONTINIA: Bordon, Podda 8, Bernabei 6, Barbosu 4, Squizziato 3, Bassanese 1, Conte 1, Guidi 1, Put 1, Bellu, Bianchi, Di Prisco, Franceschini, Gottardo, Milkovich, Rueda. All. Nasta
GENERALI GUERRIERE MALO: Djulgerova, Mrkikj 7, Lain 5, Maestrello 5, Dalle Fusine 3, A. Pozzer 1, Bernardelle, Bisevac, Campagnolo, De Zen, Faccin, Peruzzo, M. Pozzer, Spigolon, Zambon, Zanella. All. Menin
Arbitri: Alborino e Farinaceo (del. Pietraforte).

 

FOTO di Alessandra Fava


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia domani (alle 18) riceve le vicentine del Malo. Podda: «Partita fondamentale». Nasta: «Testa al Malo ma spero di recuperare presto la partita con l’Oderzo»

PONTINIA – Torna il campionato di serie A Beretta femminile al palazzetto dello sport Marica Bianchi. L’HC Cassa Rurale Pontinia scenderà in campo domani (sabato) alle 18:00 per la sfida con le Guerriere Malo, formazione vicentina, nel match valido per la tredicesima giornata d’andata del massimo campionato nazionale di pallamano. La formazione del presidente Mauro Bianchi, nelle ultime otto partite ha ottenuto sei vittorie, un pareggio e una sconfitta, e in classifica occupa attualmente la quarta posizione con 13 punti. Il Malo insegue con 8 punti ma con una partita in meno ancora da recuperare ed è reduce dalla vittoria casalinga (30-27) con il Cassano Magnago mentre mercoledì ha perso il recupero con il Mestrino (19-26).

«Il nostro percorso di crescita passa per partite come questa con il Malo, sarà una sfida complicata come tutte del resto, la nostra è una squadra giovane, molto combattiva ma che deve continuare a lavorare per crescere sia tecnicamente sia psicologicamente – taglia corto il coach Giovanni Nasta – stiamo ottenendo risultati importanti e puntiamo a conquistare la qualificazione alla Coppa Italia, anche per questo sarebbe bello poter recuperare entro la fine dell’anno la partita non giocata contro l’Oderzo, questo permetterebbe di avere una classifica veritiera nel pieno rispetto di tutti».

L’obiettivo dell’HC Cassa Rurale Pontinia è quello di giocare l’ultimo match in calendario per il girone d’andata del campionato di serie A Beretta femminile con una prestazione importante: per Franceschini e compagne poi ci sarebbe sempre da recuperare la partita con l’Oderzo.

«Abbiamo preparato bene la gara questa settimana e di certo l’obiettivo è quello di portare a casa i due punti dopo lo stop di Erice, c’è la voglia di riscattarsi da parte di tutta la squadra – assicura Luisella Podda – Con il Malo è una partita fondamentale per noi e non è assolutamente da sottovalutare: sfidiamo un’ottima squadra e dovremo stare attente sopratutto al loro punto di forza, il terzino Mrkikj che potrebbe fare la differenza in una partita come questa. Per quanto riguarda noi l’ultima partita non ci ha visto brillare sotto più punti di vista ma penso e spero che questo ci dia una motivazione in più per tornare subito a vincere. Lavoriamo sempre con grande intensità e concentrazione e sono sicura che se affronteremo la gara con un approccio diverso da quello che abbiamo avuto ad Erice, il risultato sarà dalla nostra parte, anche perché cerchiamo di rimanere attaccate il più possibile ai primi posti in classifica».

Intanto l’HC Cassa Rurale Pontinia si congratula con IMC Holding proprietaria del brand Fotovoltaico Semplice, lo sponsor di maglia della squadra, per la conquista del premio Le Fonti Awards nella categoria “Eccellenza dell’Anno 2020 per le Energie Rinnovabili, innovazione & leadership”. Il riconoscimento è stato destinato all’azienda in quanto eccellenza italiana, leader tecnologico nel settore delle energie rinnovabili nel fotovoltaico e realtà dalla spiccata vocazione ambientale dimostrando costante attenzione al cliente.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia pronta a tornare in campo contro il Malo (Vicenza). Nasta: «Non ci sono giustificazioni per la sconfitta con l’Erice, voltiamo pagina». Alviti: «Qui per soddisfazioni importanti»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia si prepara al ritorno in campo. Sabato prossimo, alle 18:00, al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia le giocatrici di coach Giovanni Nasta se la vedranno con la formazione vicentina della Pallamano Malo, nel match valido per tredicesima giornata del campionato di serie A Beretta, la massima serie nazionale di pallamano. Le pontine del presidente Mauro Bianchi arrivano a questo appuntamento dopo la sconfitta di Erice che ha interrotto una striscia di sei vittorie e sette risultati utili consecutivi, un k.o. maturato negli ultimi 180 secondi che ha beffato Bassanese e compagne, proprio come accadde con il Brixen, una rimonta subita all’ultimo respiro dopo un vantaggio che avrebbe permesso al Pontinia di superare una delle formazioni che lotterà per lo scudetto fino alla fine.

«Il mese di stop, qualche assenza, e tutto il resto non possono essere giustificazioni valide per la sconfitta con l’Erice, ci aspettavamo un calo con la sosta ma va riconosciuto il merito della formazione siciliana – ha commentato il coach Giovanni Nasta – abbiamo sbagliato molto, c’è stata confusione e abbiamo trovato un ottimo portiere di fronte. Ora ci proiettiamo verso la prossima partita consapevoli che sarà un’altra battaglia complicata e difficile». La società di Pontinia continua la preparazione in vista della prossima partita e lo staff lavora a grande ritmo anche perché, a gennaio, inizierà anche il campionato di serie A2 e gli impegni per la grande famiglia dell’HC Cassa Rurale Pontinia aumenteranno ancora. «Mariangela Alviti è la nostra fisioterapista, amata da tutti noi e dalle giocatrici perché ha le mani d’oro – sorride Nasta presentando un altra tessera del suo mosaico – Parliamo di una ex giocatrice di pallamano che è una grande professionista: ha la notevole capacità di recuperare tutte le atlete che subiscono traumi e le rimette in forma nel minor tempo possibile».

La fisioterapista dell’HC Cassa Rurale Pontinia è un punto fermo dello staff della squadra del presidente Mauro Bianchi. «Con la promozione nella massima serie serviva una presenza più costante in questa stagione, così il nostro rapporto di collaborazione è aumentato e per questo ringrazio il presidente Bianchi per questa opportunità e mi fa piacere che la società ritenga importante il mio ruolo, lo dico perché questo non è scontato – spiega la Alviti – Questo gruppo merita soddisfazioni importanti, poi da ex giocatrice di pallamano mi piaceva rivivere dalla panchina i momenti di agonismo e adrenalina che solo una sfida vera di campionato può dare. Visto che lavoro molto presso il mio studio a Pontinia, mi incuriosiva anche lavorare sul campo e devo dire che ho trovato un ottimo staff, con un giusto equilibrio, con i coach c’è un giusto equilibrio con Giovanni Nasta e Ciro Iengo, anche il preparatore Alessandro Giorgi è bravissimo e posso dire che finora tutti gli infortuni che ci sono stati sono derivati da traumi che le giocatrici hanno subìto durante le partite ma mai derivati dalla forma fisica: questo vuol dire che c’è un lavoro buono, le ragazze sono professioniste e hanno obiettivi importanti. Sono veramente felice di far parte di questo gruppo, perché non ci sono mai tensioni, sembra di essere a casa, in una vera e propria famiglia».

Con il campionato di serie A Beretta femminile a porte chiuse, a causa della pandemia di Covid-19, tornano anche le dirette in streaming gratis sulla piattaforma Elevensports con il commento di Fabrizio Colleluori e Learco Giovannangeli con il coordinamento video a cura di Giorgio Serra. Fischio d’inizio alle ore 18:00 ma ricco prepartita con interviste dei protagonisti a partire dalle 17:45.


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia si ferma nel finale della trasferta con l’Erice (28-26). l’HC Cassa Rurale Pontinia si ferma nel finale della trasferta con l’Erice (28-26). Bianchi: «Noi sempre in partita ma abbiamo sbagliato molto»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia cede 28-26 nella trasferta siciliana in casa dell’Erice. La formazione pontina, guidata da coach Giovanni Nasta, tornava in campo dopo un mese di pausa e con questa sconfitta ha chiuso a sei la striscia di vittorie consecutive nel campionato di serie A Beretta femminile: si tratta della terza sconfitta stagionale sulle dieci partite disputate finora e così il Pontinia resta fermo a quota 13 punti in classifica con una partita ancora da recuperare.

«E’ evidente che non sono felice dopo la sconfitta ma ho fatto comunque i complimenti alle mie giocatrici: mi è piaciuto il fatto che non abbiano mollato, fino all’ultimo sono state in partita e sono state anche capaci di recuperare cinque gol di svantaggio – chiarisce il presidente Mauro Bianchi – la cosa che non mi è piaciuta è che abbiamo sbagliato molto, durante tutta la partita. Tutto questo mi ha ricordato la gara con il Brixen in cui siamo stati beffati solo nel finale: questa partita potevamo portarla a casa, peccato. Sappiamo anche quello che abbiamo fatto dopo aver perso due partite di fila, quindi conosciamo bene la nostra capacità di reazione. Infine ci tengo a ringraziare l’Erice per l’accoglienza ricevuta, una società nostra amica, siamo in sintonia grazie a un legame nato due anni fa al torneo di Marica a Pontinia e mi fa piacere che i percorsi delle due squadre siano attualmente molto positivi».

Il match con l’Erice s’è deciso negli ultimi due minuti. Dal 26-26 conquistato dalla Barbosu, le padrone di casa sono riuscite a superare la squadra di Pontinia dopo il time-out chiamato nel rush finale del match dalla panchina dell’Erice. Due reti che hanno fatto pendere la bilancia e hanno di fatto deciso una partita ricca di emozioni e giocata sempre in recupero da Franceschini e compagne.

L’avvio di partita ha visto l’Erice sempre avanti (11-6, 14-12 e 15-13) con il primo tempo chiuso 16-14 a vantaggio della compagine siciliana. L’avvio del secondo è stato molto negativo per il Pontinia che ha subito un break di tre reti in sequenza che hanno portato l’Erice avanti di cinque gol (19-14). Il portiere Iacovello è stata decisiva in più di un’occasione anche se la precisione al tiro del Pontinia è mancata così com’è mancata la misura nella gestione di alcune situazioni di ripartenza. L’HC Cassa Rurale Pontinia però non è mai uscita dalla partita e ha sempre ricucito gli strappi come quello bruciante dal 20-15 al 21-21, una reazione notevole culminata a 15 minuti dalla fine, poi da quel punto è iniziata una sorta di seconda partita, giocata con continui capovolgimenti di fronte (22-21, 23-23) fino al vantaggio del Pontinia arrivato con Squizziato (23-24). Il finale di partita, dal 26-26, è stato emozionante e l’Erice ha dimostrato maggiore lucidità per chiudere la sfida a proprio vantaggio. 

Il prossimo 19 dicembre l’HC Cassa Rurale Pontinia tornerà in campo, sul parquet del palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia, per il match con il Malo valido per la 13^ giornata d’andata del campionato di serie A Beretta femminile.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia domani (14:30) nella complicata trasferta siciliana, dopo il lungo stop. Nasta: «Con l’Erice sarà una partita durissima»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia torna in campo dopo la lunghissima sosta. La formazione pontina sarà impegnata domani (sabato) alle 14:30 nella complicata trasferta siciliana in casa dell’Erice, match valido per la dodicesima giornata del campionato di serie A Beretta femminile, il massimo torneo nazionale di pallamano. Questa sfida arriva dopo uno stop di quattro settimane visto che l’ultimo match disputato dalla squadra del presidente Mauro Bianchi ha giocato l’ultima partita lo scorso 14 novembre e dovrà recuperare la sfida che era in programma il 21 novembre (e valida per l’undicesima giornata) contro l’Oderzo non giocata a causa della positività al Covid-19 di alcune giocatrici dell’Oderzo. Prima di questo maxi-stop il Pontinia aveva collezionato sei vittorie consecutive e un totale di sette risultati utili di fila. 

«Ripartire non sarà sicuramente una cosa semplice perché è evidente che il ritmo gara si perde con una pausa così lunga, abbiamo avuto la possibilità di allenarci e di simulare partite in famiglia con le nostre giocatrici – chiarisce il coach Giovanni Nasta – Avremo una partita durissima a Trapani che sarà un dentro-fuori per l’accesso alla Coppa Italia e diciamo che siamo in una posizione privilegiata. Cosa è mancato finora? Sicuramente in avvio di stagione non abbiamo avuto tutte le giocatrici a disposizione, questo ha pesato nella prima fase, poi è chiaro che non c’è ancora la mentalità della categoria in cui siamo ma devo dire che progressivamente poi le ragazze si sono fatte trovare pronte. Il pareggio con il Brixen? Ci sta. Non voglio dare responsabilità a quella situazione finale e devo dire che quel punto sicuramente lo recupereremo diversamente». Il presidente Mauro Bianchi vuole continuare a stupire: «Anche se in questo periodo non s’è giocato le giocatrici hanno dimostrato in allenamento di avere voglia di continuare a fare bene. Mi piacciono i sorrisi all’interno dello spogliatoio, è un momento storico in cui c’è bisogno di felicità».

In attesa dei vari recuperi, in classifica l’HC Cassa Rurale Pontinia è attualmente al quarto posto con 13 punti (9 partite giocate), al vertice c’è il Brixen con 17 punti (9 partite), al secondo posto Salerno con 16 punti (9 partite) e sul terzo gradino del podio c’è l’Oderzo con 14 punti (8 partite). Alle spalle del Pontinia, invece, ci sono Ferrara (11 punti con 10 partite) e Mestrino (10 punti con 9 partite). «Questo campionato è una responsabilità notevole per tutte noi, ma quando entriamo nello spogliatoio con la mente libera e pensiamo solo alla partita – assicura Bianca Barbosu – Il nostro segreto? La fame di vincere, ormai non ne possiamo fare a meno, diamo il massimo in ogni partita e pensiamo solo a salire un gradino in più alla volta, voglia lottare per obiettivi importanti».

Intanto, anche fuori dal campo, l’HC Cassa Rurale Pontinia continua nel suo percorso di crescita. In questa stagione c’è energia sul campo ma anche tanta energia sulla maglia da gioco visto che il Club pontino può contare, oltre al main sponsor Cassa Rurale Pontinia, anche su due partner energetici: ‘Adattiva’, fornitore di luce e gas, e ‘Fotovoltaico Semplice’ sono i due marchi che compaiono sulla maglia da gioco di Nicole Bernabei e compagne nel massimo campionato nazionale di pallamano. L’HC Cassa Rurale Pontinia tornerà a giocare in casa il 19 dicembre prossimo quando al palazzetto dello sport arriverà il Malo nell’ultima giornata del girone d’andata.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

HC Cassa Rurale Pontinia di nuovo in campo il 12 dicembre. Sul fronte società due partner energetici sostengono il Club: Fotovoltaico Semplice e Adattiva

PONTINIA – Fissata la data per il ritorno in campo dell’HC Cassa Rurale Pontinia. Le giocatrici del presidente Mauro Bianchi, dopo la sosta per gli impegni della Nazionale, saranno di nuovo impegnate nel campionato di serie A Beretta nel match in programma sabato 12 dicembre alle 14:30 in Sicilia, sul difficilissimo terreno dell’Erice, formazione che dovrà recuperare molte partite non disputate finora e che sarà un muro molto complicato da superare per le giocatrici di coach Giovanni Nasta.

«Questo campionato è una responsabilità notevole per tutte noi, ma quando entriamo nello spogliatoio con la mente libera e pensiamo solo alla partita – assicura Bianca Barbosu – Il nostro segreto? La fame di vincere, ormai non ne possiamo fare a meno, diamo il massimo in ogni partita e pensiamo solo a salire un gradino in più alla volta, voglia lottare per obiettivi importanti».

Intanto, anche fuori dal campo, l’HC Cassa Rurale Pontinia continua nel suo percorso di crescita. In questa stagione c’è energia sul campo ma anche tanta energia sulla maglia da gioco visto che il Club pontino può contare, oltre al main sponsor Cassa Rurale Pontinia, anche su due partner energetici: ‘Adattiva’, fornitore di luce e gas, e ‘Fotovoltaico Semplice’ sono i due marchi che compaiono sulla maglia da gioco di Nicole Bernabei e compagne nel massimo campionato nazionale di pallamano. 

«Fotovoltaico Semplice ha rinnovato per altri tre anni l’accordo con HC Pontinia e diventa così, insieme alla Cassa Rurale Pontinia, main global partner della prima squadra – chiarisce Mauro Bianchi – Siamo entusiasti di continuare il nostro progetto di crescita affiancati per le prossime tre stagioni da un grande brand italiano come Fotovoltaico Semplice per dare ulteriore forza al nostro progetto. La pallamano a Pontinia ha una storia circa 30 anni e ha sempre vissuto importanti successi. Grazie a questa partnership può guardare ancora più avanti, con convinta determinazione e lavorare ogni giorno mettendo in campo tutti i mezzi necessari per rinforzare una squadra già forte e investendo in maniera decisa anche sulla crescita di tutto il settore giovanile».

«IMC Holding, proprietaria del brand Fotovoltaico Semplice, vuole essere di sostegno alla crescita della società, questo perché abbiamo sempre considerato il capitale umano la vera forza motrice di un’azienda, la stessa cosa riteniamo sia valida anche nello sport – chiarisce Daniele  Iudicone, Ceo dell’azienda capitolina leader in Italia nel fotovoltaico per ville – da anni continuiamo a sostenere su tutto il territorio in cui opera anche lo sviluppo di iniziative che abbiano un forte impatto sociale: come Gruppo, che comprende anche Imc Holding e Selling Company, siamo da sempre vicini a diverse società sportive, nella regione Lazio e non solo. Attraverso il nostro contributo vogliamo sostenere lo sviluppo di iniziative sportive, progetti scolastici per la crescita dei settori giovanili e consentire ai nostri giovani di fare sport recepirne i valori e crescere nella vita».


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia