L’HC Cassa Rurale Pontinia fermato (31-31) dal Salerno: le padrone di casa infiammano il pubblico ma la formazione campana riesce a pareggiare all’ultimo respiro

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia porta a casa solo un punto dal match clou della seconda giornata del campionato di serie A Beretta femminile. La squadra del presidente Mauro Bianchi è stata recuperata all’ultimo respiro dalle campionesse d’Italia in carica del Jomi Salerno che hanno impattato sul 31-31 dopo che il Pontinia, dalla metà del primo tempo in poi, aveva condotto la gara praticamente sempre in vantaggio arrivando anche al massimo vantaggio di 27-23. Alla luce di questo risultato la squadra guidata dai coach Nasta e Bellotti sale a quota tre punti nella classifica del massimo campionato italiano di pallamano femminile e centra il secondo risultato utile consecutivo dopo la vittoria di Padova nel debutto stagionale. 

«Sono molto felice per come abbiamo approcciato questa partita e, per come è andata, forse meritavamo anche qualcosa in più perché è stata una partita combattuta durante la quale abbiamo contenuto con ripieghi abbastanza ordinati le nostre avversarie – spiega Nasta – Ramazzotti e di Giugno si sono messe in mostra e di coronare il lavoro di tutta la difesa. Salerno? È la squadra da battere, una formazione completa e organizzata e soprattuto molto più fisica di qualsiasi altra compagine. Noi ci siamo confrontati con una squadra dall’enorme valore tecnico». Il debutto casalingo è stato anche accompagnato dal ritorno al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia del pubblico, seppur con capienza ridotta.

«Mi ha fatto molto piacere vedere la squadra così determinata e, nonostante qualche assenza, posso dire che siamo sulla buona strada perché solo continuando a migliorarci potremo avere i risultati che ci aspettiamo – ha aggiunto il presidente Mauro Bianchi – sono anche molto felice per il ritorno del pubblico e per il sostegno che questo territorio ci sta dando: siamo orgogliosi di portare la nostra maglia in giro per l’Italia e di far appassionare sempre più persone al nostro progetto». Tra il pubblico anche il sindaco di Pontinia, Carlo Medici, l’assessore allo sport Franco Pedretti, e il delegato provinciale del Coni Alessia Gasbarroni.

Sul campo Panayotova, con 10 gol realizzati, è stata la miglior realizzatrice del Pontinia mentre Manojlovic del Salerno, con i suoi 12 timbri, è stata la top scorer del match. 

Dopo un avvio di partita che aveva visto le campionesse d’Italia avanti (2-3, 3-6) grazie ai tiri dalla distanza di Khavronina e Dalla Costa, il Pontinia batte i pugni sul tavolo con i gol in sequenza di Panayotova e Colloredo che, in trenta secondi, riportano il Pontinia sul 5-6 al tredicesimo minuto di gioco. Il primo vantaggio della squadra laziale, poi, arriva grazie a Barbosu che al 17’ inchioda il risultato sul 9-8 anche se Salerno continua a premere: Bassanese va a segno con il rigore del 10-9 poi la protagonista tra i pali diventa la Di Giugno che prima para il rigore e poi si rende protagonista di una serie di interventi decisivi. Bassanese timbra ancora (12-10) e il primo tempo si chiude sul 13-13. Nella ripresa il Pontinia non si scompone (18-16) e continua a spingere passando dal 20-17 al 27-23. Nel finale Ramazzotti è determinata con alcuni interventi importanti ma, all’ultimo respiro, a quattro secondi dalla sirena, Stettler trova il gol del pareggio (31-31) che, di fatto, chiude il match.

«Sapevo che sarebbe stata una partita molto difficile, faccio i complimenti ai miei colleghi Nasta e Bellotti, ma faccio i complimenti anche alle mie ragazze perché non hanno mollato fino alla fine sapendo la difficoltà in cui ci trovavamo – ha spiegato Laura Avram, coach del Salerno a fine partita – il Pontinia ha un attacco molto più lungo, con maggiore costruzione e pazienza, ha un margine molto grande di miglioramento anche perché gli mancava ancora qualche elemento e nei prossimi tempi si potrà vedere». 

Nel prossimo turno il Pontinia sarà impegnato nella trasferta in casa del Malo (25 settembre), mentre la prossima sfida casalinga è in programma il 16 ottobre quando, a Pontinia, arriverà il Mezzocorona.

HC CASSA RURALE PONTINIA – JOMI SALERNO 31-31 (13-13 p.t.)
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Podda 5, Squizziato 4, Di Prisco, Conte, Colloredo 1, Di Giugno, Bianchi, Cialei, Davoli, Geminiani, Rueda, Bassanese 6, Panayotova 10, Barbosu 5. All. Nasta – Bellotti
JOMI SALERNO: Ferrari, Dalla Costa 6, Francesconi, Rossomando, Costanzo Serratto, Krnic, Romeo 3, Ilic, Stettler 3, Martinez Bizotto, Manojlovic 12, Napoletano 1, Lauretti Matos 2, Khavronina 4. All. Avram
Arbitri: Castagnino e Manuele. Del: Ardente

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Domani alle 17:00 l’HC Cassa Rurale Pontinia riceve le campionesse d’Italia del Salerno: sugli spalti ci sarà finalmente il pubblico

Luisella Podda (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia torna a giocare una partita in casa, finalmente con il pubblico sugli spalti del palazzetto dello sport Marica Bianchi. Domani alle 17:00 Luisella Podda e compagne se la vedranno con le campionesse d’Italia del Jomi Salerno nel match valido per la seconda giornata della serie A Beretta, il massimo campionato nazionale di pallamano femminile. La coppia di coach Giovanni Nasta e Matteo Bellotti dovrà fronteggiare la corazzata salernitana e allo stesso tempo valutare la condizione fisica della squadra di Pontinia che, al debutto, s’è imposta a Padova conquistando i primi due punti della stagione.

«Il Salerno è campione d’Italia in carica e ha vinto anche la Supercoppa, inoltre nella prima giornata ha stravinto con la matricola Mezzocorona e arriva a Pontinia dopo una grande campagna acquisti estiva, votata al rinnovamento e all’apertura di un nuovo ciclo che vede la loro fuoriclasse Gomez nel ruolo di assistente al coach Avram – spiega Nasta – Sfideremo una squadra quadrata che fa della fisicità l’arma più pericolosa schierando i quattro centrali difensivi tutti oltre i 185 cm. Hanno un nuovo portiere croato e tanti nuovi stimoli per riaprire un nuovo ciclo vincente in un luogo dove si respira pallamano». Poi il tecnico sposta l’attenzione sul suo Pontinia. «Dal canto nostro aspettiamo con molto entusiasmo e motivazione di poter giocare il match clou della seconda giornata, non siamo ancora a ranghi completi ma insieme a Bellotti stiamo lavorando bene e abbiamo preparato la partita nel migliore dei modi – assicura – Abbiamo sofferto a Padova contro una squadra che farà molto bene e ci siamo presi quei punti guardando con molta fiducia al futuro: sappiamo di dover affrontare un percorso molto insidioso ma che potrebbe regalarci tante soddisfazioni.

Soltanto dopo l’ultimo allenamento sapremo quali delle infortunate saranno schierabili ma questo non sarà un problema perché l’Intera squadra, giorno dopo giorno, fa dimenticare l’infermeria affollata riuscendo a sopperire alle difficoltà triplicando l’impegno e mostrando una grande capacità di adattamento alle situazioni di gioco che stiamo proponendo. Sono anche molto contento per l’entusiasmo che una partita del genere crea nella nostra città di Pontinia perché potremo mostrare al pubblico, finalmente presente sugli spalti, tutto ciò che la società sta facendo per garantire la crescita del movimento in un ambiente sempre più consapevole e che si avvicina rapidamente al poter competere con le grandi della pallamano italiana. Le nostre giovanissime atlete stanno aspettando di poter scendere in campo e dare battaglia in un campionato lungo e che le vedrà crescere partita dopo partita».

Il match verrà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma Elevensports.it con la telecronaca di Martina Addonizio e Learco Giovannangeli mentre restano ancora disponibili alcuni posti per accedere al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia, per farlo basta inviare un’email all’indirizzo palazzettopontinia@gmail.com con nome e cognome: l’ingresso è completamente gratuito ed è consentito solo con il green-pass.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale inizia il campionato da Padova. Bianchi: «La nuova maglia rispecchia il valore del territorio». Nasta: «Voglio una squadra determinata»

Marinela Panayotova posa con la nuova maglia (foto di Sabrina Rossi)

PONTINIA – Inizia l’avventura dell’HC Cassa Rurale Pontinia nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato italiano di pallamano. Domani (sabato) alle 18:30 la squadra del presidente Mauro Bianchi sarà impegnata nella trasferta di Padova in casa del Cellini: il debutto stagionale è sempre particolarmente emozionante e per la formazione pontina si tratta della seconda storica stagione nella massima serie.

«La nostra nuova maglia rispecchia il valore che stiamo trasmettendo sul territorio e con tanti partner che ci stanno permettendo di fare le cose per bene, è una maglia che porta ancora il numero 14 sul braccio e questo è molto importante per noi, siamo molto motivati ed emozionati per questa ripartenza» ha spiegato il presidente Mauro Bianchi.

Il coach Giovanni Nasta presenta la trasferta di Padova. «Si tratta di una partita molto delicata contro una squadra che è cresciuta molto durante lo scorso anno, ben guidata, e che s’è rinforzata con l’arrivo di una mancina che giocava a Oderzo – dice il coach Giovanni Nasta – Padova è una squadra che fa del gioco veloce la sua prerogativa principale, un team molto giovane come del resto il nostro,e molto dotato fisicamente. Dovremo essere capaci di affrontare il Cellini senza commettere l’errore di adeguarci al loro ritmo ma cercando di dare molto ordine a ogni nostra manovra». Poi il coach entra più nel dettaglio. «Abbiamo lavorato molto sulla preparazione di questa partita per essere sicuri di riuscire a mettere in pratica molte delle strategie che dovranno diventare una nostra caratteristica per tutto questo campionato – aggiunge Nasta, affiancato da coach Matteo Bellotti – Le ragazze sembrano aver acquisito le indicazioni e mi auguro che abbiano la determinazione necessaria per applicarle in partita. Abbiamo ancora con qualche leggero infortunio da recuperare e soltanto domani decideremo chi scenderà in campo dopo il lungo viaggio che ci attende per raggiungere Padova».

Il debutto in campionato sarà importante per il gruppo. «La preparazione è stata molto buona e sono ancora più gasata di prima, dobbiamo fare sempre meglio a livello di squadra e puntiamo abbastanza in alto» ammette Bianca Barbosu. «Sono felice di essere a Pontinia, ritrovo coach Giovanni Nasta e posso aiutare la squadra con la mia fisicità e con la mia forza» ha aggiunto Marinela Panayotova. Podda si presenta con il prima europeo giovanile, ottenuto con la Nazionale. «Sono molto orgogliosa di ripartire e la vittoria europea è stata molto emozionante». Scalpita anche Alessandra Bassanese: «La base solida dell’anno scorso ci servirà da slancio e con le nuove arrivate potremo completare quanto di buono avevamo fatto nella passata stagione. Il pubblico? Siamo molto felici per il ritorno dei tifosi al palazzetto e ci faremo spingere da loro»

Le foto sono di Sabrina Rossi, citare la fonte quando vengono utilizzate


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Handball Club Pontinia, prima uscita internazionale del precampionato: sabato a Ferrara contro le slovene del Koper. Ecco la nuova maglia speciale

PONTINIA – Dopo una lunga fase di preparazione finalmente l’HC Cassa Rurale Pontinia è pronta a disputare il primo test-match di questo precampionato. Domani (sabato) alle 19:30 la formazione pontina del presidente Mauro Bianchi, che partecipa al massimo campionato di pallamano femminile, sarà impegnata a Ferrara nel quadrangolare internazionale Trial 2021 e la prima sfida per le giocatrici di coach Giovanni Nasta sarà contro il Koper, formazione istriana che partecipa al massimo campionato di pallamano sloveno. «Per noi sarà la prima uscita stagionale e il contesto sarà già di alto livello, si tratta di un banco di prova importante per testare il nostro lavoro e sono convinto che la squadra scenderà in campo con la consapevolezza che mancano sempre meno giorni all’inizio del campionato, ormai dobbiamo essere già focalizzati e in piena sintonia» chiarisce il massimo dirigente del Club pontino. Dopo la sfida con il Koper, Podda e compagne saranno impegnate anche domenica: alle 11:00 contro il Mestrino e alle 16:00 contro le padrone di casa dell’Ariosto Ferrara. «Per noi sarà un’occasione importante di valutare quanto lavoro abbiamo fatto» ha aggiunto Rocio Squizziato, uno dei pilastri della formazione di Pontinia. Per l’occasione la squadra utilizzerà per la prima volta la maglia ufficiale del pre-campionato con Farmacia Travagliati Sant’Anna di Pontinia come unico sponsor di maglia: questa divisa verrà utilizzata anche per tutto il resto del campionato come maglia da riscaldamento.

Calendario Torneo Internazionale Trial 2021 (Ferrara)

Venerdì 27/08/2021
20:00 Ariosto Ferrara Vs Koper

Sabato 28/08/2021
11:00 Mestrino Vs Koper
17:00 Ariosto Ferrara Vs Mestrino
19:30 Cassa Rurale Pontinia Vs Koper

Domenica 29/08/2021
11:00 Mestrino Vs Cassa Rurale Pontinia
16:00 Cassa Rurale Pontinia Vs Ariosto Ferrara

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

SanLidano, leader pontino dell’ortofrutta nazionale, è il nuovo sponsor di maglia dell’Handball Club Cassa Rurale Pontinia

 

PONTINIA – L’Handball Club Cassa Rurale Pontinia sta per iniziare una nuova entusiasmante avventura nel massimo campionato italiano di pallamano femminile. Al fianco del Club del presidente Mauro Bianchi, che nella precedente stagione, quella del debutto, ha ottenuto importantissimi risultati sia sotto il profilo sportivo sia sotto quello della visibilità, ci sarà anche SanLidano, azienda che nel corso degli anni è diventata un’eccellenza tutta pontina nel mondo dell’ortofrutta specializzata dell’intera nazione e che opera con una filiera cortissima e fortemente controllata.

«Sono orgoglioso che una realtà come SanLidano abbia unito la sua immagine alla nostra, per noi che rappresentiamo il nostro territorio in tutta Italia grazie allo sport è un piacere immenso ricevere il sostegno di un’azienda così prestigiosa e che è alla costante ricerca dell’eccellenza tecnologica proprio come noi facciamo lo stesso sul campo con l’obiettivo di migliorarci continuamente – ha chiarito il presidente Mauro Bianchi – un altro aspetto molto interessante di SanLidano è che, oltre alla notevole qualità dei prodotti, hanno a cuore il rispetto per l’ambiente con l’attenzione al consumo energetico e l’ottimizzazione del consumo di acqua, senza dimenticare il loro codice etico e i progetti di solidarietà attivi. Anche noi abbiamo in piedi numerose iniziative di questo tipo e, per questi motivi, la nostra sinergia con SanLidano va oltre e si svilupperà in un contesto di crescita comune finalizzata al miglioramento quotidiano: sono convinto che questa collaborazione è l’inizio di un percorso che darà la possibilità al nostro Club di essere sempre più forte e vincente».

Con 60 soci, mille ettari, 100 milioni di pezzi prodotti attualmente e 30 mila tonnellate di cocomero prodotte, SanLidano è un’organizzazione di produttori che coltiva le proprie materie prime per dodici mesi l’anno, garantendo cosi il non plus ultra della filiera corta e controllata, una realtà di altissimo livello che rappresenta il territorio pontino in tutta Italia.

«L’aspetto sociale e la volontà di dar vita a legami che siano d’ispirazione e guida, è da sempre considerato essenziale in quelli che sono i princìpi cardine della SanLidano e della sua storia – spiega Marzia Di Pastina, della direzione generale della SanLidano – Collaborazioni con realtà diverse ma simili a noi per molteplici aspetti sono un gran valore aggiunto alla nostra realtà. La prima volta che ho avuto modo di ascoltare il Presidente della società e la sua presentazione di una squadra e di un progetto, mi ha colpito la motivazione e l’emozione negli occhi nel raccontare non solo gli obiettivi di un punteggio e vittorie da raggiungere, ma di un Club nato da basi solide quali audacia, dedizione e grande spirito di squadra con i partner scelti: non vogliamo definirci sponsor, ma alleati e sostenitori di un sogno e di un disegno. Siamo lieti e orgogliosi di questa nuova collaborazione e auguriamo alla squadra di conquistare ogni partita, con grande passione e mettendo alla luce e sul campo la tenacia e la grinta che le contraddistingue».

Il marchio SanLidano sarà presente sulla maglia ufficiale di gioco dell’Handball Club Pontinia che verrà svelata ufficialmente nei prossimi giorni in attesa dell’inizio del campionato.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia e il conto alla rovescia per il campionato. Barbosu e Bassanese si raccontano e parlano della loro vita a Pontinia

PONTINIA – Manca meno di un mese all’inizio del campionato di pallamano femminile di serie A1 e l’Handball Club Cassa Rurale Pontinia continua la sua preparazione. Il debutto della squadra del presidente Mauro Bianchi è fissato per l’11 settembre a Padova mentre la prima sfida casalinga è in programma sabato 18 settembre al palazzetto dello sport Marica Bianchi nella super-sfida contro la corazzata Salerno.

Due colonne della passata stagione, Bianca Barbosu e Alessandra Bassanese, scalpitano in vista dell’inizio del campionato. «Si pensa a fare sempre più dell’anno prima, stiamo lavorando duro, siamo una squadra competitiva e io ovviamente darò il mio contributo in ogni allenamento e partita – taglia corto Bianca Barbosu, agguerrita come sempre – in questa fase di preparazione abbiamo amalgamato il gruppo e continueremo a farlo anche in seguito. Pontinia mi piace molto, la città è tranquilla, mi sento come se fossi a casa mia in Romania».

Anche Alessandra Bassanese sta lavorando sodo in questa fase. «Le aspettative per questa stagione sono abbastanza alte e sono molto determinata – chiarisce l’ala del Pontinia – L’assetto della squadra è rimasto pressoché quello dello scorso anno e inoltre abbiamo fatto ingaggi importanti che saranno il valore aggiunto per tutto quello che è stato costruito lo scorso anno. Pontinia è una bella cittadina, mi piace muovermi a piedi, quindi per me è l’ideale».

Lo staff tecnico e la società sono molto vicine alle giocatrici. «Stiamo lavorando con Alessandro Giorgi sulla parte atletica e stiamo inserendo i concetti di gioco che useremo poi nel campionato, l’obiettivo è quello di cercare la forma ottimale per le giocatrici che si stanno impegnando molto, questo è positivo e così tutto risulta più facile anche per noi» aggiunge Matteo Bellotti.

La formazione affidata ai coach Nasta e Bellotti è stata rinforzata con l’arrivo dei due portieri Romina Ramazzotti e Sara Di Giugno, a cui si aggiungerà Giorgia Cialei, giovanissima numero 1 di Pontinia reduce dall’entusiasmante esperienza europea con la Nazionale Under 17. Il lavoro del direttore sportivo Luca Geminiani, sempre impegnato a rinforzare l’organico, ha portato poi a chiudere gli accordi con il pivot Eleonora Colloredo e con il terzino destro bulgaro Marinela Panayotova. 

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

All’HC Cassa Rurale Pontina anche la bulgara Marinela Panayotova: «Quando saremo al completo potremo competere con tutti»

PONTINIA – Il terzino bulgaro Marinela Panayotova è il nuovo rinforzo dell’Handball Club Cassa Rurale Pontinia del presidente Mauro Bianchi. La formazione pontina, che si appresta a disputare la sua seconda stagione nel massimo campionato italiano di pallamano femminile, sta rinforzando il roster grazie all’impegno del direttore sportivo Luca Geminiani: l’obiettivo è quello di creare una squadra competitiva, giovane e che possa emozionare gli appassionati della grande pallamano e avvicinare a questo bellissimo sport tanti giovani di Pontinia grazie alla ripresa dell’attività giovanile.
«La prossima sarà una stagione molto difficile ma secondo me quando saremo al completo potremo competere con tutti – taglia corto Marinela Panayotova – Sono molto contenta di trovare delle compagne molto forti in ogni reparto e di far parte di un club ambizioso come questo della Cassa Rurale Pontinia. Ritrovo l’allenatore che mi ha portato in Italia, Giovanni Nasta, visto con lui ho già giocato a Oderzo, e con cui abbiamo concluso al primo posto prima dell’interruzione del campionato a causa del Covid: mi trovo molto bene anche con l’altro allenatore, molto giovane ma molto preparato, Matteo Bellotti.
Spero di dare un grande contributo agli obiettivi della Pallamano Pontinia».
Coach Giovanni Nasta ha già allenato la Panayotova quando era alla guida dell’Oderzo. «Marilena è una giovane mancina bulgara che tre anni fa s’era messa in mostra agli europei Under 19 e che poi è stata tesserata per l’Oderzo allora allenato da me, parliamo di una giocatrice molto prestante, completa e utilizzabile in più ruoli e capace di esprimersi con continuità – ha spiegato Nasta – Ha disputato un buon campionato concludendo al primo posto prima dello stop a causa del Covid mentre nello scorso campionato ha giocato nel Ferrara con una buona continuità. Ricoprirà il ruolo di terzino destro che ci mancava e arricchisce un roster già molto giovane ma che ci consente di completare un organico che può ambire alle posizioni di vertice come da obiettivi presentati dalla società».
Marinela Panayotova
Haskovo/Bulgaria 28.02.2001
terzino destro
2021/2022 HC Cassa Rurale Pontinia Serie A1
2020/2021 Ariosto Ferrara -Serie A1
2019/2020 Oderzo

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia si allena al palazzetto Marica Bianchi con il preparatore Alessandro Giorgi. Intanto Giorgia Cialei è protagonista con la Nazionale

PONTINIA – Allenamenti in corso al palazzetto dello sport Marica Bianchi a Pontinia. Le giocatrici e lo staff dell’Handball Club Cassa Rurale Pontinia si sono radunati nei giorni scorsi e il preparatore fisico Alessandro Giorgi si sta occupando della preparazione. Sotto gli occhi di coach Giovanni Nasta, di Matteo Bellotti e con la presenza del presidente Mauro Bianchi e del direttore sportivo Luca Geminiani le sedute di allenamento proseguono con tranquillità e determinazione.

«In questa prima settimana abbiamo fatto delle valutazioni con l’obiettivo di verificare la situazione delle giocatrici con test sulla velocità, potenza aerobica e vertical jump, a seguire un lavoro più aerobico e poi ancora valutazioni sulla forza – spiega Giorgi, che arriva dall’atletica leggera essendo lui stesso un ex velocista professionista – Sono rimasto molto soddisfatto dei test di forza delle giocatrici, anche delle nuove arrivate, poi dalla prossima settimana cominceremo a fare un lavoro sulla forza massima, per quanto riguarda la pesistica, e poi lavoreremo sulla potenza aerobica senza tralasciare la velocità perché questo è uno sport dove si va veloce: l’obiettivo è quello di combinare al meglio le varie fasi, per le prossime settimane poi al termine di questo periodo avremo altre valutazioni e poi ci concentreremo sui gesti propri della pallamano».

Intanto a Tiblisi, in Georgia, il portiere del Pontinia Giorgia Cialei è protagonista con la Nazionale giovanile all’EHF under 17. Vittoria con Estonia e Isole Faroer per la selezione italiana nella competizione continentale che è alle prime fasi. «È stato un percorso duro e impegnativo per arrivare fino a qui – racconta la giovanissima giocatrice di Pontinia – All’inizio avevo un po’ di ansia ma questo gruppo mi ha fatto sentire subito a casa e l’obiettivo è quello di avere sempre più complicità sia dentro sia fuori dal campo. Da piccola il mio sogno nel cassetto era indossare la maglia azzurra che oggi con determinazione e grinta sono riuscita ad ottenere e spero di poter rappresentare la mia nazione nel miglior modo possibile».

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

Nuovo pivot per l’Handball Club Cassa Rurale Pontinia. Eleonora Colloredo: «Felice di essere qui, questo Club mi ha intrigato molto»

PONTINIA – Nell’Handball Club Cassa Rurale Pontinia c’è una freccia in più, si tratta di Eleonora Colloredo, 20 anni, di Udine, pivot vincitrice dell’ultima Coppa Italia. La società del presidente Mauro Bianchi l’ha portata a Pontinia grazie al lavoro del direttore sportivo Luca Geminiani, un rinforzo importante per una giovane che ha già le idee molto chiare sul suo futuro.

«Sono molto felice di essere arrivata a Pontinia perché, devo ammettere, questa squadra mi aveva intrigato molto nello scorso campionato – ammette la Colloredo, che ha trionfato in finale di Coppa con l’Oderzo superando il Salerno – quando sono stata contattata per far parte di questo gruppo sono stata molto contenta anche perché per me sarebbe stata la prima scelta a prescindere. Sono in città da qualche giorno e mi sto ambientando con le mie nuove compagne di squadra ma posso dire che mi sembra già un contesto molto unito, con giocatrici molto disponibili e il progetto della società mi è sembrato molto interessante fin da subito: siamo tutte molto giovani e puntiamo in alto, questo mi è piaciuto molto del Club».

Il pivot di Udine sta iniziando in questi giorni la preparazione fisica. «Il coach e lo staff lavorano molto bene, siamo ancora all’inizio e ci sarà ancora molto da fare, ma posso dire che mi sembrano tutti molto disponibili e penso che potremo fare belle cose in questo prossimo campionato – aggiunte la Colloredo che studia diritto per le imprese, nella facoltà di Giurisprudenza – Devo ancora lavorare molto sulla tecnica, mi reputo una giocatrice piuttosto potente, mi piace molto girarmi e tirare: da un lato riesco a essere una persona di carattere ma chiaramente il nostro è un gioco di squadra e quindi è anche bello avere gente vicina che mi sostiene. Pontinia? Mi trovo già molto bene, poi è vicina a Roma, una città che mi affascina da sempre, mi piace tanto il caldo e il mare quindi qui mi trovo benissimo anche per questo. Spero che il Covid permetta ai miei genitori, Carlo e Sonia, di venire a vedere le mie partite: mio papà ha sempre giocato a calcio ma da quando gli ho fatto conoscere la pallamano se n’è innamorato, stesso discorso per mia mamma». 

Eleonora Colloredo è una giovanissima pivot che nella passata edizione è stata protagonista. «Si tratta di una giocatrice scaltra e duttile che si rende particolarmente utile contro difese che lasciano spazio perché orientate verso il contenimento dei tiratori – dice di lei coach Nasta – È molto capace di sfruttare ogni situazione in cui viene cercata dalle compagne ed è efficace anche in difesa in più posizioni e sempre capace di collaborare con le compagne di reparto: ci si aspetta molto da lei e devo dire che si è presentata molto determinata».

Eleonora Colloredo
Udine, 2/10/2001, pivot
2021/2022 HC Cassa Rurale Pontinia – Serie A1
2020/2021 Oderzo – Serie A1
2009/2019 CUS Udine
Palmares
Coppa Italia Serie A1 2021 oro
Finale Scudetto Serie A1 2021 argento
Finale nazionale 2016/17 premio di miglior pivot

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Ramazzotti difenderà i pali dell’HC Cassa Rurale Pontinia: «Arrivo con tanta voglia di vincere»

(foto di Francesca Bravi)

 

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia completa il tris di portieri per il prossimo campionato di serie A1, il massimo torneo nazionale di pallamano femminile. Romina Ramazzotti, 27 anni, di Buenos Aires in Argentina ma con nazionalità italiana, difenderà i pali della società pontina pronta a ripartire per la sua seconda stagione consecutiva nell’Olimpo della pallamano. La Ramazzotti si allenerà anche con Sara Di Giugno, fresca vincitrice dell’EHF con la Nazionale, e Giorgia Cialei, prodotto del vivaio del territorio. Il lavoro del presidente Mauro Bianchi e del direttore sportivo Luca Geminiani continua a dare frutti importanti in un’ottica di crescita continua, sia a livello tecnico sia societario.

«Sono contenta di arrivare a Pontinia e devo dire che il progetto è la cosa che mi ha convinto di più perché c’è tanta ambizione anche per una società che ha fatto solo un anno nella massima serie, ma che ha fatto già vedere tanto e sono convinta che lavorando bene quest’anno faremo vedere anche di più – chiarisce Romina Ramazzotti – Con Giovanni Nasta ho parlato solo al telefono ma ci siamo già incontrati in campo da rivali tante volte. Penso che sia lui che il suo staff, con i nuovi inserimenti come Bellotti, cercano di giocare una pallamano seria e competitiva ma facendo crescere anche tante ragazze giovani e questo è importante se vogliamo fare crescere il nostro sport».

Tanta esperienza internazionale per il portiere argentino con la vittoria del Campionato Sudamericano nel 2013 e il bronzo nel Panamericano dell’anno successivo, la Ramazzotti gioca nella massima serie femminile italiana ormai dal 2015: prima al Teramo, poi al Flavioni e dal 2018 al Leno. 

«Penso che il Pontinia come società lavora bene, sicuramente c’è tanto da migliorare ma quello si impara solo facendo esperienza ma devo dire che, da neopromossa, nella passata stagione hanno fatto vedere tante cose positive e speriamo si continui su questa strada – taglia corto – Personalmente arrivo con tanta voglia di vincere. Voglio dare una mano alle ragazze e cercherò nel possibile di mantenere e anche migliorare quello che ho fatto questi ultimi anni a Leno, società che mi porto nel cuore, e che ringrazio infinitamente per avermi fatto sentire così bene questi ultimi anni. Conosco molto bene Rocio Squizziato da quando abbiamo 15 anni, ci conosciamo perché abbiamo fatto insieme tutto il percorso nelle giovanili della Nazionale dell’Argentina e con lei ho giocato anche il Mondiale Under 20 in Croazia nel 2014».

Soddisfatto il capo allenatore Giovanni Nasta che ha definito Ramazzotti un portiere molto esperto. «Parliamo di una giocatrice che ha già molti campionati sulle spalle e la sua efficacia e la sua capacità di essere un punto di riferimento per le compagne saranno dei punti molto importanti – chiarisce il tecnico campano – La Ramazzotti riesce a essere decisiva con vari tipi di difesa ed è per questo motivo che è stata scelta. Con grande determinazione siamo riusciti a portarla a Pontinia e qui dovrà essere anche un punto di riferimento per la giovanissima Sara Di Giugno, che è anche il portiere della nazionale giovanile, anche per questo da lei ci aspettiamo grandi cose. Avremo una difesa più fisica e più esperta rispetto alla passata stagione e quindi lei dovrà saper impostare ancora più velocemente le ripartenze perché punteremo sempre molto sulle situazioni di attacco rapido che continueranno a essere una nostra caratteristica».

Romina Ramazzotti
Buenos Aires (Argentina), 3/5/1994, portiere
2021/2022 HC Cassa Rurale Pontinia – Serie A1
2018/2021 Leno – Serie A1
2017/2018 Flavioni – Serie A1
2015/2017 Teramo – Serie A1
Palmares
Campionato Panamericano U20 2014 – Bronzo
Campionato Sudamericano U20 2013 – Oro

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

All’HC Cassa Rurale Pontinia arriva Sara Di Giugno, giovane portiere che ha conquistato l’Europa con la Nazionale insieme a Luisella Podda

PONTINIA – Dopo l’ufficializzazione dei calendari del prossimo campionato di serie A1 di pallamano, l’HC Cassa Rurale Pontinia continua il suo lavoro nella preparazione della squadra. Il direttore sportivo Luca Geminiani e il presidente Mauro Bianchi, con il supporto di coach Giovanni Nasta, hanno portato a Pontinia Sara Di Giugno, 19 anni, portiere che nelle scorse settimane è salita sul tetto d’Europa vincendo l’EHF con la Nazionale italiana insieme a Luisella Podda.

«Sara è la giovanissima titolare della Nazionale Under 19 che s’è appena laureata campione d’Europa ed era da sempre nel nostro mirino così quando è stato possibile la società l’ha portata a Pontinia, per questo sono molto soddisfatto – ha chiarito il coach Giovanni Nasta – E’ un portiere molto duttile, capace di giocare efficacemente con varie difese e valida interprete del gioco veloce perché molto capace di lanciare il contropiede: la giovane promessa arriva nella nostra squadra con grande determinazione e con la motivazione di ritagliarsi uno spazio importante».

Insieme a Luisella Podda, compagna di nazionale e amica fuori dal campo, rappresenta una punta di diamante per la squadra di Giovanni Nasta e Matteo Bellotti.

«Sono molto felice di entrare a fare parte di questo gruppo, il progetto é molto stimolante e per me rappresenta un percorso di crescita professionale e personale – assicura la Di Giugno – Siamo un gruppo composto da elementi molto giovani, tante le conosco già e sono sicura che tutte daremo il massimo per raggiungere obbiettivi prefissati». Poi la giovanissima giocatrice ex-Salerno parla di Luisella Podda, con cui ha trionfato all’EHF mettendosi al collo la medaglia d’oro.

«C’è una persona a cui sono particolarmente legata anche al di fuori del ambito pallamanistico ed è Luisella Podda: ci siamo conosciute grazie alla Nazionale nel 2018 ed è subito nata una grande amicizia. Ormai siamo praticamente coppia fissa in stanza durante i raduni e nei lunghi periodi di preparazione ci siamo sempre supportate e confrontate. Mi ha parlato molto bene della società di Pontinia e parlando con lei sono riuscita a capire che sono molto seri e professionali».

Nei giorni scorsi Selene Franceschini, storico portiere dell’HC Cassa Rurale, aveva comunicato di voler lasciare il Club. «Al Pontinia devo tutto, sono nata e cresciuta qui e ho iniziato a giocare a pallamano da quando ero piccolina, sognando un giorno di giocare ad alti livelli – ha chiarito la Franceschini – Pur essendo la squadra in cui sono cresciuta e a cui sono molto legata è arrivato il momento per me di iniziare una nuova esperienza in una nuova squadra, in cui ho trovato uno sbocco lavorativo per il quale ho studiato questi anni. È stata per me una decisione molto difficile e sofferta e per questo ringrazio tutti».

Attualmente Sara Di Giugno, il nuovo estremo difensore marchigiano, verrà affiancata dalla giovane Giorgia Cialei, convocata nel giugno scorso dalla Nazionale Under 17.

Sara Margherita Di Giugno
Chieti Scalo (CH), 18/06/2002, portiere
2021/2022 HC Cassa Rurale Pontinia, Serie A1
2021/2020 Pdo Salerno , Serie A1
2020/2019 Pdo Salerno, Serie A1
2019/2018 HF Teramo, Serie A2
2018/2017 HF Teramo, Serie A1

 

(Nelle foto FIGH Sara Di Giugno in posa con la maglia della Nazionale a Chieti nella Casa della Nazionale e sotto il portiere insieme a Luisella Podda, altra stella dell’HC Cassa Rurale Pontinia)

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

 

Partenza in salita per l’HC Cassa Rurale Pontinia. Bianchi e Geminiani: «Siamo curiosi di vedere all’opera il nostro Pontinia in questa seconda stagione nella massima serie»

PONTINIA – «Per noi ci sarà un inizio con il botto, con due trasferte in Veneto intervallate dall’arrivo a Pontinia dei campioni d’Italia del Salerno, sarà un campionato molto impegnativo fin da subito». Giovanni Nasta, primo allenatore dell’HC Cassa Rurale Pontinia non usa mezzi termini dopo l’ufficializzazione del nuovo calendario del campionato di serie A1 femminile. Salerno resta la compagine che negli ultimi anni ha dominato la scena. Le altre 11 partecipanti alla Serie A1 proveranno a interromperne la serie di successi a cominciare dall’11 settembre, data della prima giornata in cui il Pontinia sarà impegnato a Padova con il Cellini.
«Il campionato sarà per noi talmente impegnativo che dovrà vederci in forma fin da subito per affrontare poi, dopo Padova, anche Malo e Salerno, serve uno stato di forma di un certo tipo – sottolinea il coach – Alla quarta ospiteremo poi la neopromossa Mezzocorona per riordinare le idee e capire a che punto saremo prima di affrontare la difficilissima trasferta di Erice con la regina del mercato che punta allo scudetto senza mezzi termini».
Mentre la Jomi Salerno potrà difendere la Supercoppa e lo Scudetto, la Coppa Italia tornerà invece in palio senza le detentrici del trofeo a causa della rinuncia al massimo campionato da parte dell’Oderzo.
«Non vedo l’ora di iniziare, sarà una stagione avvincente anche perché alla sesta giornata ospiteremo poi un’altra delle grandi, il Mestrino, formazione che ci ha battuto due volte lo scorso anno e che si presenta come testa di serie pretendente ad un posto ai play-off – aggiunge Nasta – Sarà una stagione molto impegnativa ma questo deve necessariamente motivarci per farci lavorare con impegno, costanza e precisione per programmare al meglio ogni dettaglio. Casalgrande è un’illustre neopromossa dalle grandi tradizioni e dovremo farci trovare pronti, rodati e già con le idee chiare per poi affrontare il ciclo con Cassano e Brixen che non hanno bisogno di presentazioni e che ci guarderanno con molta attenzione visti i nostri risultati positivi contro di loro lo scorso anno. Poi andremo a Leno e chiuderemo ancora una volta contro una signora squadra, il Ferrara».
Dal 17 al 20 febbraio appuntamento con le Finals di Coppa Italia maschile e femminile in un’unica sede. Accadrà per la terza stagione dopo il successo delle due edizioni scorse svolte a Siena (2020) e Salsomaggiore Terme (2021). «Siamo molto curiosi di vedere all’opera le nostre giocatrici in questa nuova stagione che si preannuncia molto intrigante – assicura il presidente Mauro Bianchi, supportato dal direttore sportivo Luca Geminiani – Per noi saranno undici finali ma abbiamo un anno di esperienza in più e soluzioni di gioco maggiori, sarà una stagione spero e penso ricca di soddisfazioni. lo staff tecnico avrà il compito di preparare al meglio la squadra e di tuffarsi in questa seconda stagione nella massima serie nazionale».
Girone unico a 12 squadre con 24 giornate e 144 partite fino alla chiusura della regular season, poi ci saranno play-off e play-out che si concluderanno a metà maggio: lo scudetto se lo contenderanno le prime quattro della classifica di regular season, mentre i play-out chiameranno in causa le formazioni classificate dall’ottavo all’undicesimo posto con i play-out che sanciranno una delle due retrocessioni mentre la retrocessione sarà diretta per la 12esima classificata al termine della regular season. Sono sette regioni coinvolte: la più rappresentata è il Veneto (tre club) a cui si affiancano Trentino-Alto Adige, Emilia-Romagna, Lazio, Campania, Lombardia e Sicilia.

Il calendario completo del campionato di serie A1 femminile

http://www.figh.it/home/campionati-nazionali/calendari-nazionali/serie-a-femminile/3689-serie-a1-femminile-regular-season/file.html

 

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia si rinforza con Matteo Bellotti. Nasta: «Questo giovane tecnico ci darà un contributo importante»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia continua la sua crescita. Dopo i positivi risultati della scorsa stagione la formazione del presidente Mauro Bianchi sta lavorando per migliorare anche la struttura societaria: in questi giorni il giovane allenatore Matteo Bellotti è entrato a far parte dello staff della formazione di Pontinia fortemente voluto anche dal primo allenatore Giovanni Nasta per arricchire l’offerta tecnica di un gruppo che è cresciuto molto velocemente lo scorso anno e che lascia intravedere la possibilità di lottare per obiettivi importanti. «Con Nasta e il suo staff collaboreremo in tutto e per tutto, partendo dalla prima squadra fino al settore giovanile – ha chiarito il tecnico bolognese – sono molto soddisfatto di arrivare a Pontinia, ho seguito con interesse tutta la scorsa stagione e ho apprezzato molto il lavoro che la società ha svolto da neopromossa nella massima serie. Sono convinto che ci sono importanti margini di crescita e non vedo l’ora di poter iniziare a dare il mio contributo. Sono un grande appassionato di pallamano fin dalla giovanissima età: ho avuto la fortuna di giocare con grandi giocatori che mi hanno insegnato tanto a livello tecnico e anche di essere allenato da allenatori molto competenti che mi hanno aiutato nella carriera da giocatore e da allenatore».

«Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto con Matteo, sicuri del fatto che è la persona giusta per entrare in uno staff tecnico che vuole puntare a migliorare quanto di buono fatto nell’ultimo campionato, una scommessa ambiziosa ma nella nostra filosofia dobbiamo sempre puntare a migliorarci» ha aggiunto il direttore sportivo Luca Geminiani.

Il giovane tecnico bolognese si era messo in evidenza già due anni fa alla guida del Cassano Magnago raggiungendo la finale di Coppa Italia.

«Matteo è un ex talentoso giocatore di pallamano che è stato fermato anzitempo a causa di un infortunio ma ha subito messo in evidenza spiccate doti di allenatore esprimendo anche una bella pallamano – ha detto di lui Giovanni Nasta – Nell’ultima stagione era impegnato con le giovanili maschili del Camerano e ha ben figurato approdando nuovamente nella massima serie, questa volta femminile, con l’obiettivo di dare il suo contributo al progetto del presidente Mauro Bianchi».

Bellotti inizierà a lavorare con il gruppo fin dal ritiro e sarà a disposizione anche per portare avanti il progetto del vivaio, altro punto cardine della società di Pontinia.

«Ho iniziato a Cassano Magnago con tutti i gruppi giovanili maschili, in cinque anni mi sono tolte molte soddisfazioni con la vittoria di tanti scudetti giovanili grazie alla società che è molto strutturata e che lavora tanto con i ragazzi e ti fa lavorare in maniera molto professionale – ha spiegato Bellotti – Dopo questi risultati ho avuto la possibilità di allenare la prima squadra femminile, un gruppo che ho seguito per due anni e ci siamo tolti molte soddisfazioni arrivando anche in finale di Coppa Italia, poi c’è stata la stagione del Covid che è terminata in anticipo: in quell’anno eravamo pronti a fare un piccolo salto di qualità. Poi a Camerano, in provincia di Ancona, nello scorso campionato ho fatto il secondo allenatore della serie A2 maschile e il primo allenatore di tutto il settore giovanile maschile dall’unger 19 alluder 15 maschile. Abbiamo vinto tutti i campionati regionali delle Marche e anche il campionato di serie B del campionato unificato di Marche e Abruzzo».

 

Matteo Bellotti (Bologna, 19/10/1991)
Carriera da allenatore
2021/2022 HC Cassa Rurale Pontinia – Serie A1
2020/2021 Pallamano Camerano – settore giovanile e staff A2
2019/2021 Cassano Magnago – Serie A1F / U20 / U17M
2018/2020 Cassano Magnago – Serie A1F / U19F / U17M
2017/2018 Cassano Magnago – U13M / U15M / U17M

Carriera da giocatore
2014/2017 Cassano Magnago – Serie A1
2013/2014 Handball Carpi – Serie A1
2010/2013 Bologna United HC – Serie A1


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’Italia è sul tetto d’Europa. Le Azzurre hanno vinto l’EHF superando la Lituania. Podda (Pontinia): «Sono felicissima per questo successo»

PONTINIA – Nell’apoteosi azzurra c’è anche un po’ di Pontinia. L’Italia è sul tetto d’Europa dopo la vittoria del W19 EHF Championship, manifestazione vinta per la prima volta nella storia: nella finalissima Luisella Podda e compagne hanno superato 27-25 la Lituania con tre gol della giocatrice dell’HC Cassa Rurale Pontinia.

«È una bellissima soddisfazione per il nostro movimento, questo successo è il risultato di un grande lavoro svolto dallo staff della Nazionale e dalle ragazze, un momento importante per il nostro sport e per il nostro paese – ha spiegato Mauro Bianchi, presidente del Pontinia – ho seguito con grandissima emozione la partita delle Azzurre, che bello vedere che la pallamano c’è e questo è un bel segnale per tutti».

Le azzurre hanno realizzato un’impresa senza precedenti al femminile che fa il bis col successo, nella manifestazione analoga, dell’Italia U18 maschile due anni fa a Tbilisi. «Sono felicissima per questo successo, una soddisfazione immensa per la nostra Nazionale un gruppo bellissimo e tutto lo staff, è una gioia grandissima per me, per la mia famiglia e anche per il Pontinia, la mia società. In questo momento voglio ringraziare tutti per il supporto stiamo ancora vivendo un sogno».

Luisella Podda nelle scorse settimane ha prolungato il suo contratto che la vedrà protagonista con la maglia dell’Handball Club Pontinia anche per la prossima stagione. L’ala destra della formazione del presidente Mauro Bianchi ha scelto di legare il suo futuro al Club allenato da coach Giovanni Nasta, un percorso iniziato la scorsa estate e proseguito durante un campionato esaltante da neopromossa nella serie A Beretta, il massimo campionato di pallamano femminile.

Soddisfatti per l’impresa azzurra anche coach Giovanni Nasta che ha seguito il match così come il direttore sportivo Luca Geminiani, sempre al lavoro per rinforzare il club pontino in vista del prossimo campionato di serie A femminile.

Nella foto sotto l’esultanza delle Azzurre! (foto Massimo Mucciante/FIGH)


Continua il lavoro nel ritiro della Nazionale per Podda e Conte, le due stelle dell’Handball Club Cassa Rurale Pontinia. Nasta: «Sono due giocatrici che sono cresciute tantissimo»

PONTINIA – Continuano gli impegni in azzurro per le giocatrici dell’Handball Club Cassa Rurale Pontinia, dopo la chiamata di Giorgia Cialei, ora è la volta di Luisella Podda e di Giulia Conte, impegnate nello stage al Centro Tecnico Federale di Chieti. Non si ferma il lavoro delle due stelle della squadra di coach Giovanni Nasta che sono impegnate, con le altre Azzurre della Under 19, agli ordini di Ljiljana Ivaci in preparazione per l’EHF Championship del 12-18 luglio. «Con la Nazionale senior ho già partecipato alle qualificazioni per il Campionato Europeo del 2022 in Grecia, a inizio luglio, mentre con la Nazionale giovanile gli Europei Under 17 due anni fa a Lignano Sabbiadoro dove ci siamo classificate quarte» racconta Luisella Podda.

«Sono molto felice di essere qui in un contesto dove stiamo lavorando bene – ammette Giulia Conte – in passato avevo già risposto alle convocazioni per gli stage a Roma, poi sono stata coinvolta per gli eventi in Romania, Israele, Montenegro, ma anche a Lignano Sabbiadoro».

In questo caso il debutto è in programma il prossimo 12 luglio contro la Bulgaria (19:15), poi le azzurrine troveranno sulla propria strada anche Serbia e Turchia nel girone da quattro squadre. Nell’altra metà del tabellone tre compagini: Spagna, Lituania e Israele. Le semifinali sono in programma il 17 luglio e la chiusura della manifestazione, con la finale, il giorno seguente.

Soddisfatto per l’attenzione sulle sue giocatrici il coach Giovanni Nasta s’è dichiarato molto felice. «Parliamo di una nazionale abbastanza collaudata che adesso ha la possibilità di mettersi in mostra in un appuntamento particolarmente importante – assicura il tecnico del Pontinia – Luisella Podda e Giulia Conte sono due ragazze che hanno maturato una grossa esperienza nella massima serie quest’anno, hanno ben figurato quando state chiamate in causa: Conte giocherà sulla linea dei terzini, è una giocatrice molto duttile che dovrà superare l’agguerrita concorrenza di altri terzini molto capaci e dotati fisicamente. Avrà la possibilità di poter mostrare ciò di cui è capace e speriamo si faccia trovare pronta perché potrebbe rappresentare un momento di crescita molto importante un appuntamento di questo tipo. In quanto a Podda è una delle veterane di questa nazionale se così si può dire ed è una delle giocatrici di fiducia della mia allenatrice e che non ha mai deluso in questi appuntamenti o è diventata rapidamente titolare inamovibile anche nel suo club dal primo momento in cui è arrivata Pontinia, anche perché questo, sicuramente se sarà in forma, sarà una delle giocatrici che meglio potrà figurare con avversari di un certo calibro».

Anche il direttore sportivo Luca Geminiani ha commentato con grande soddisfazione l’esperienza Azzurra delle due giocatrici del Pontinia. «Il nostro progetto è finalizzato alla crescita continua e queste notizie sono continue conferme per noi, ci fanno capire che siamo sulla strada giusta e ci danno ancora più entusiasmo per continuare il nostro lavoro».

Le atlete convocate a Chieti:
PORTIERI: Martina Sitzia (PO – 2003 – Nuoro), Sara Di Giugno (PO – 2003 – Jomi Salerno), Anna Sofia Koenig (PO – 2003 – Laugen)

ALI: Giulia Gozzi (AS – 2002 – Cassano Magnago), Sara Zanellini (AS – 2003 – Cassano Magnago), Rebecca Capone (AS – 2003 – Teramo), Martina Betta (AS – 2003 – Mezzocorona), Luisella Podda (AD – 2002 – Cassa Rurale Pontinia), Asia Kristel Mangone (AD – 2005 – Casalgrande Padana)

TERZINI & CENTRALI: Annachiara Campestrini (TS – 2003 – Mezzocorona), Giulia Fabbo (TS – 2003 – Metz \ FRA), Giulia Conte (TS – 2003 – Cassa Rurale Pontinia), Ramona Manojlovic (TS\CE – 2002 – Jomi Salerno), Eva Brogi (TS – 2003 – Cassano Magnago), Katherina Mair (TS – 2003 – Laugen), Michela Notarianni (CE – 2002 – Nuoro), Martina De Santis (CE – 2002 – Jomi Salerno), Elisa Ponti (CE – 2003 – Cassano Magnago), Sara Aroubi (CE – 2003 – Cellini Padova), Yvana Djiogap (TD – 2003 – Cellini Padova)

PIVOT: Angelica Manfredini (PI – 2003 – Ariosto Ferrara), Viki Vikoler (PI – 2002 – Brixen Sudtirol), Bevelyn Eghianruwa (PI – 2003 – Cellini Padova)
STAFF TECNICO: Ljiljana Ivaci, Elena Barani, Adele De Santis

STAFF MEDICO: Giuseppe Lamanna, Michela De Cicco
La composizione dei gironi dell’EHF Championship, dal 12 al 18 luglio a Chieti:
Gruppo A: Serbia, Italia, Turchia, Bulgaria

Gruppo B: Spagna, Lituania, Israele

 

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

 

 

Giorgia Cialei convocata in Nazionale. Bianchi: «Una giovane atleta del nostro territorio che conosce il valore del lavoro» 

 

PONTINIA – Nei giorni scorsi Giorgia Cialei, portiere dell’Handball Club Pontinia, è stata convocata dalla Nazionale under 17 in vista del debutto internazionale del prossimo 6 agosto a Tbilisi, in Georgia. La giovane stella della società del presidente Mauro Bianchi è in lizza per disputare l’EHF Championship di categoria, che durerà fino al successivo 15 agosto. «Si tratta di una grande soddisfazione per tutti noi, parliamo di una ragazza che conosce bene il valore del lavoro e lo ha sempre dimostrato sia negli allenamenti sia durante le partite – spiega il massimo dirigente del sodalizio pontino – La nostra Giorgia ha iniziato la sua carriera sotto la guida attenta di Antonio Trani e Mirella Pannozzo, continuando poi a dare il suo importante contributo alla nostra società fin dalle giovanili: inoltre è una grande soddisfazione per tutto il nostro territorio visto che parliamo di un’atleta di Pontinia che vive qui con la sua famiglia e ha una passione immensa per il nostro sport». Anche Luca Geminiani, direttore sportivo del Club, ha espresso la sua soddisfazione: «Il nostro vivaio è cruciale nel nostro progetto di crescita e questa convocazione è una importante testimonianza di questo – chiarisce il dirigente pontino – siamo sempre molto attenti ai giovani e proprio il progetto che riguarda l’avviamento allo sport e anche la crescita tecnica e fisica delle nostre giovanissime è, da sempre, un obiettivo primario della nostra società».

Giorgia Cialei, classe 2005, sotto la guida di coach Giovanni Nasta e del suo staff, ha avuto la possibilità di giocare nel campionato di serie A2 femminile ma anche di esordire nella massima serie, la Serie A Beretta. Molto importante, nella sua crescita, il lavoro svolto con gli altri portieri: Nadia Bordon, Selene Franceschini ed Elisabeth Galletti. Giorgia Cialei si sta allenando a Chieti per un lungo periodo di raduni e allenamenti sotto la guida tecnica di Ljiljana Ivaci.

Le 24 convocate per lo stage a Chieti:

PORTIERI: Maddalena Cabrini (PO – 2004 – Alì-Best Espresso Mestrino), Sonia Enabulele (PO – 2004 – Cellini Padova), Elena Pedron (PO – 2004 – Metallsider Mezzocorona), Angela Bardin (PO – 2005 – Musile), Giorgia Cialei (PO – 2005 – Pontinia)
ALI: Giulia Laita (AS – 2004 – Cassano Magnago), Asia Kristal Mangone (AD – 2005 – Casalgrande Padana), Giorgia Meneghini (AD – 2005 – Cellini Padova), Mimiè Nardomarino (AS – Conversano), Giulia Rossomando (AD – 2004 – Benevento), Angela Prela (AD – 2005 – Cellini Padova)
TERZINI & CENTRALI: Giorgia Avagliano (CE – 2004 – Benevento), Giada Chianese (TS\D – 2004 – Benevento), Giulia Coppola (TS\D – 2004 – Conversano), Serena Eghianruwa (TS – 2004 – Cellini Padova), Martina Filindeu (TS\D – 2005 – Nuoro), Emma Girlanda (TS\D – 2004 – Metallsider Mezzocorona), Aurora Gislimberti (TS\D – 2004 – Mezzocorona), Charity Iyamu (TS\D – 2005 – Tushe Prato), Samia Saraca (TS – 2004 – Fondi)
PIVOT: Noemi Nitcheu (PI – 2004 – Cellini Padova), Caterina Mariniello (PI – 2004 – Chiaravalle), Carmela Stellato (PI – 2004 – Benevento), Elisa Giovannini (PI – 2004 – Mezzocorona)

STAFF TECNICO: Ljljiana Ivaci, Elena Barani, Adele De Santis, Patrizio Pacifico
STAFF MEDICO: Giuselle Lamanna, Clarissa Latocco
DELEGATO FIGH: Silvano Seca

La composizione dei gironi dell’EHF Championship U17 del 7-15 agosto a Tbilisi (Georgia):

Gruppo A: Olanda, Ucraina, Georgia, Grecia, Bosnia-Herzegovina, Lussemburgo
Gruppo B: Serbia, Italia, Far Oer, Israele, Estonia

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’Handball Club Pontinia conferma Luisella Podda. Nasta: «La società ha scelto di partire da lei per la costruzione della squadra del futuro che si pone obiettivi importanti»

PONTINIA – Luisella Podda vestirà la maglia dell’Handball Club Pontinia anche per la prossima stagione. L’ala destra della formazione del presidente Mauro Bianchi ha scelto di legare il suo futuro al Club allenato da coach Giovanni Nasta, un percorso iniziato la scorsa estate e proseguito durante un campionato esaltante da neopromossa nella serie A Beretta, il massimo campionato di pallamano femminile.

«Sono molto contenta di questo rinnovo, non è una decisione che ho preso da poco ma che ho maturato con il tempo durante lo scorso campionato, ho un’idea ben precisa del mio percorso e un solo anno non sarebbe bastato, spero sia il secondo di altri anni perché mi piacerebbe restare qui per vincere qualcosa – ha le idee chiare Luisella Podda, la giovane e talentosa mancina che ha impressionato per i suoi progressi – Il progetto di Pontinia? Sono molto soddisfatta ed è innegabile che io qui abbia avuto una crescita sia sportiva sia mentale, tutto lo staff mi ha aiutato moltissimo, così anche il lavorare con il gruppo, un mix di tante ragazze giovani che non avevano mai giocato insieme ma che s’è subito cementato, anche per questo siamo riuscite a vincere tante partite».

Luisella poi sposta l’attenzione sul futuro. «Questa società può fare tanto in un campionato di massima serie, consolidando questo gruppo e tappando qualche buco, possiamo sicuramente sicuramente puntare a giocarci qualcosa di molto importante – chiarisce – Mi sono trovata bene sia con le compagne sia con la società che è stata sempre molto corretta, i coach mi hanno sempre allenata e anche aiutata quando c’è stato bisogno, questo è molto importante da sottolineare. Mi piacciono gli allenamenti, ciascuna di noi arriva in palestra con la voglia matta di allenarsi perché il clima è sempre molto stimolante. Personalmente dovrò crescere nella gestione mentale della partita, voglio limitare al massimo i cali e vorrei sbagliare il meno possibile: alla mia età sono una ragazza giovane ma voglio ridurre gli errori il più possibile»

Coach Giovanni Nasta è soddisfatto del prolungamento della giocatrice sarda. «Da subito la Podda s’è messa in mostra per l’impegno e la dedizione verso un progetto che la ha vista protagonista in un ruolo terminale e che l’ha resa una delle principali realizzatrici della squadra – spiega l’esperto tecnico salernitano – Lei è un elemento importante anche per la nazionale seniores oltre che per quella juniores con la quale parteciperà agli Europei a fine mese. Si è ritenuto opportuno partire da Podda per la costruzione della squadra del futuro che si pone obiettivi importanti e che, fortemente voluta da staff tecnico e società, non ha esitato ad allungare il suo contratto rimanendo a Pontinia. E’ importantissimo poter contare su una giocatrice di spessore seppur giovanissima come Podda per avere garanzie tecniche nella posizione di ala destra. Podda oltre ad essere un terminale offensivo di rilievo è anche capace di produrre gioco per le compagne, ha una grande propensione agli assist e mostra una capacità tattica di rara espressione».

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia ricevuta in Comune. Medici: «Questa società è stata portata tra le stelle e ora c’è un progetto di lungo respiro»

PONTINIA – Nei giorni scorsi le giocatrici, lo staff tecnico e i dirigenti dell’HC Cassa Rurale Pontinia sono stati ricevuti presso il palazzo comunale di Pontinia. Il sindaco Carlo Medici e l’assessore allo sport Antonio Pedretti, hanno incontrato il gruppo guidato dal presidente Mauro Bianchi con capitan Selene Franceschini e compagne al termine della stagione che ha visto la prima squadra protagonista nella serie A Beretta, il massimo campionato italiano femminile, e la formazione giovanile che ha concluso il torneo di serie A2 con una squadra costruita in prospettiva per regalare a coach Giovanni Nasta le campionesse del domani. 

«Il presidente Mauro Bianchi ha voluto prendere questa società per portarla tra le stelle, sono contento perché questo club ha un progetto di lungo respiro – ha chiarito il primo cittadino di Pontinia nell’aula consiliare – abbiamo vissuto una stagione particolare, per la vita di tutti e anche per lo sport, un periodo che oserei dire quasi metafisico e penso che questo incontro sarà una ripartenza». Il Pontinia ha centrato tutti i suoi obiettivi stagionali: salvezza centrata con grandissimo anticipo, addirittura la partecipazione alla fase finale della Coppa Italia e un piazzamento di grande prestigio.

«Ci tengo a ringraziare il presidente Bianchi che ha permesso a questa realtà di diventare sempre più importante, inoltre mi auguro che tutte le altre società di Pontinia possano ripartire a tutti i livelli – ha aggiunto l’assessore Pedretti – Ringrazio le giocatrici perché si sono impegnate anche in questa situazione complicata: giocare senza la presenza del pubblico non è mai bello la pandemia di Covid ci ha costretto ad adeguarci a questa situazione, avete onorato il campionato con un risultato importante».

La società è cresciuta molto in questa prima stagione nella massima serie. «Sono molto felice per come sono andate le cose e vorrei ringraziare, prima di tutto, Armando Periati che è con noi per la prima volta come presidente emerito e lo ringrazio per la fiducia che ha avuto in me e nel mio staff, ringrazio anche il sindaco e l’assessore perché nelle loro parole ho colto parole come orgoglio e rappresentanza, si perché noi rappresentiamo un territorio e lo facciamo con grande voglia, abbiamo reso straordinario questo primo anno nella massima serie – ha chiarito Bianchi – Veniamo riconosciuti nella nostra città e, anche grazie al nostro progetto di comunicazione e visibilità, siamo sostenuti seppur a distanza da moltissimi appassionati che si stanno avvicinando con entusiasmo. Il nostro progetto è molto più ampio e il nostro dovrà essere un punto di riferimento anche per i giovani, aspetto la ripartenza dei nostri progetti nelle scuole perché possiamo svolgere anche un’opera importante coinvolgendo i giovanissimi».

La visibilità del club è stato uno dei punti di forza, ora la società è sempre più apprezzata e riconosciuta: negli ultimi mesi gli indicatori sono stati tutti molto positivi. «L’abbinamento tra la nostra banca e la pallamano di Pontinia è una cosa molto profonda e molto sentita, sono anche molto legato alla società e sono contento che il presidente Bianchi porti avanti questo progetto augurandomi risultati sempre migliori» ha aggiunto Rinaldo De Renzi, portando il saluto del presidente e del consiglio d’amministrazione della Cassa Rurale.

Giovanni Nasta, a capo del progetto tecnico, è già focalizzato sulla prossima stagione, intanto però si gode i risultati positivi. «A Pontinia c’è la storia della pallamano perché si arriva da tanti anni di successi, specie nel settore giovanile, e non è stato per me difficile accettare specie dopo essere stato invitato al torneo in ricordo di Marica Bianchi – ha spiegato coach Nasta – nel corso del tempo abbiamo sempre mantenuto ottimi rapporti, poi mi è stato chiesto di allestire un organico e, in quel momento, non è stato difficile per me accettare la proposta. Le giocatrici che ho coinvolto mi hanno ripagato con grande fiducia ed è stato bello lavorare a Pontinia: ci tengo a ringraziare lo staff che mi ha affiancato con grande professionalità e disponibilità».

Il capitano Selene Franceschini ha voluto sottolineare alcuni concetti. «A nome della squadra ringrazio la società, squadra e tutto lo staff che ci ha consentito di far parte di questo progetto, sono orgogliosa di poter rappresentare la mia città nella massima serie e mi fa piacere che molti fan si siano appassionati e come loro anche molti sponsor, che hanno deciso di avvicinarsi al nostro progetto».

All’incontro, oltre a tutte le giocatrici, erano presenti anche: Matteo Lovato, assessore alle politiche giovanili, Roberto Di Trapano, presidente della consulta, Ciro Iengo e Marco Gianni che completano l’organico tecnico della squadra di Serie A Beretta femminile e Serie A2 femminile, Simone Orelli medico del club, Mariangela Alviti, fisioterapista, e Roberto Di Pirro, il mental coach.


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia delle giovanissime supera (29-16) il Benevento e conclude la sua stagione con il sorriso

PONTINIA – Le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia superano (29-16) il Benevento e concludono il campionato cadetto con una vittoria importante contro una squadra che ha lottato per tutta la partita. La squadra del Pontinia, che partecipa al campionato cadetto con una formazione dall’età molto bassa, è stata progettata per permettere alle campionesse del futuro di poter fare esperienza senza troppe pressioni e poi trovare il loro percorso con vista sulla prima squadra.
«Siamo contenti per la vittoria che abbiamo ottenuto nell’ultima partita con il Benevento, è anche giusto festeggiarla nel massimo rispetto di tutti come ho visto fare a fine partita e, devo aggiungere, mi ha fatto anche molto piacere vedere come le stesse giocatrici del Benevento abbiano concluso il campionato festeggiando con il sorriso, questo è lo sport che ci piace a prescindere dalla ricerca del risultato» ha aggiunto il presidente Mauro Bianchi.
Il match, alla vigilia, non aveva troppi contenuti in quanto nessuna delle due squadre poteva ambire a passi in avanti in classifica, per questo il match è stato giocato in un clima di grande sportività tra le giocatrici: Pontinia sempre avanti per quanto riguarda il punteggio con tutte le giocatrici coinvolte. Il primo tempo s’è chiuso 15-8 e Storm Judge è stata la giocatrice più prolifica per la statistica delle reti realizzate con 8 gol, seguita da Geminiani con cinque, Conte e Bianchi con quattro, poi Bellu tre, due gol a testa per Gaviglia e Scorsi, e uno Faiola.
HC CASSA RURALE PONTINIA – BENEVENTO 29-16 (p.t. 15-8)
HC CASSA RURALE PONTINIA: Galletti, Cialei, Apuzzo, Bianchi, Conte, Faiola, Gaviglia, Geminiani, Judge Storm, Mainiero, Scorsini, Bellu. All. Iengo
BENEVENTO: Bosco, Chianese, Ciociano, De Ciuceis, De Luca, Genito, Kurochkin, Sammartino, Rossomando, Scarlato, Schipani, Simaldone, Stellato, Viglione, Vitolo. All. Boglic

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Serie A2, ultima partita della regular season per le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia in A2: domani (mercoledì) alle 18:30 c’è il Benevento

PONTINIA – Domani (mercoledì) le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia chiudono la regular season del campionato di serie A2. Alle 18:30, presso il palazzetto dello sport Marica Bianchi, la squadra composta con le giocatrici della ‘cantera’ del Pontinia, guidata da Ciro Iengo, riceverà la visita del Benevento nel match valido come ultima partita in assoluto del raggruppamento D: l’obiettivo della formazione pontina è quello di chiudere con una prestazione importante questa avventura nel campionato cadetto. Il Club di Pontinia ha allestito due squadre in questa stagione: quella delle ‘grandi’ che ha concluso al sesto posto, da neopromossa, la prima storica avventura in serie A Beretta (il massimo torneo nazionale femminile), mentre quella sperimentale delle giovanissime, sta concludendo la sua avventura in serie A2.

«L’obiettivo di questa squadra era quello di far fare esperienza alle nostre ragazze in un’ottica di crescita personale sia tecnica sia psicologica, e questo obiettivo è stato ampiamente centrato» ha chiarito il presidente Mauro Bianchi. La partita con il Benevento, inizialmente in programma per il 7 marzo scorso, è il recupero della prima giornata di ritorno che la formazione di Pontinia non ha giocato a causa del rinvio: in quel periodo il Covid aveva impedito anche alla prima squadra di giocare molte partite della serie A Beretta, una lunga pausa che ha rallentato la corsa della squadra di coach Giovanni Nasta verso la zona altissima della classifica.

La diretta della partita tra HC Cassa Rurale Pontinia e Benevento verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina ufficiale di Facebook della Pallamano Pontinia.

Giuseppe Baratta

Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia

Pallamano Femminile serie A Beretta

phone +39 335 8334331

me@giuseppebaratta.it

comunicazionepallamanopontinia@gmail.com

Twitter/Instagram @giuseppebaratta

www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia

Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it

PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia