L’HC Cassa Rurale Pontinia ha ripreso gli allenamenti, ecco le date dei recuperi. Bianchi: «Ora possiamo tornare a parlare di cose di campo». Nasta: «Ci giochiamo tutto in queste tre partite»

PONTINIA – Dopo il lungo stop, in questi giorni, le giocatrici dell’HC Cassa Rurale Pontinia hanno potuto finalmente riprendere gli allenamenti sul campo. L’ultima partita giocata dalla formazione di coach Giovanni Nasta, nel campionato di serie A Beretta femminile, risale al 27 febbraio scorso, in occasione della vittoria nella trasferta in Sardegna in casa del Nuoro, poi il Covid-19 ha stoppato la rincorsa al vertice della classifica da parte della formazione di Pontinia che, in quel momento, era reduce da tre vittorie consecutive e, prima ancora, aveva subìto il pareggio in rimonta solo all’ultimo respiro dal Brixen, per un totale di quattro risultati utili di fila.

«Superata la pausa forzata possiamo tornare a concentrarci sul campionato, le giocatrici hanno dovuto superare un periodo complicato, specie nel contesto che tutti stiamo vivendo ma ora possiamo pensare con più tranquillità alle cose di campo – spiega il presidente Bianchi – per noi ora inizia un tour-de-force cruciale, queste tre partite che giocheremo saranno decisive per tutta la stagione e, anche per questo, sono convinto che verranno approcciate e preparate con il massimo della concentrazione da parte di tutti, giocatrici e staff: questa pausa ci ha tolto molte forze ma siamo convinti che con la testa e con il cuore potremo tornare a dire la nostra».

Nonostante il lunghissimo stop la formazione del presidente Mauro Bianchi occupa attualmente la sesta posizione in classifica con 22 punti in 17 partite ed è la squadra che attualmente ha giocato meno match di tutta la massima serie. Il ritorno in campo per capitan Franceschini e compagne è fissato per il prossimo 14 aprile (alle 17:00) nel match casalingo con il Leno, a seguire il 17 aprile, sempre al palazzetto dello sport Marica Bianchi con il Cingoli e poi, il 21 aprile, ancora a Pontinia con l’Erice.

«Ci giochiamo praticamente tutto in queste tre partite e sono convinto che chi andrà in campo potrà veramente dare tanto alla nostra causa – aggiunge coach Giovanni Nasta – In questo periodo abbiamo impegnato le giocatrici non coinvolte dal virus con un lavoro di mantenimento ma, ora che la squadra ha potuto tornare ad allenarsi in palestra, finalmente possiamo tornare a svolgere il nostro lavoro anche sul campo».

In questa stagione l’HC Cassa Rurale Pontinia, da neo promossa, ha totalizzato dieci vittorie, due pareggi e cinque sconfitte, ha partecipato alla Coppa Italia centrando un primo obiettivo stagionale, e ha messo a segno 426 reti complessive in campionato, alla media di oltre 25 gol a partita.

I RECUPERI
14 aprile (17:00) HC Cassa Rurale Pontinia – Leno
17 aprile (16:00) HC Cassa Rurale Pontinia – Cingoli
21 aprile (15:00) HC Cassa Rurale Pontinia – Erice

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Il Pontinia ancora fermo in attesa di poter riprendere gli allenamenti. Con #WeArePontinia conosciamo meglio le giocatrici tra sogni, passioni e viaggi da fare quando sarà possibile

PONTINIA – Dopo le due settimane di sosta per le Nazionali, periodo in cui non si sono giocate partite della serie A Beretta femminile, la Federazione ha provveduto a rinviare anche la partita tra HC Cassa Rurale Pontinia e Oderzo che era prevista per sabato prossimo. I casi di Covid che avevano interessato alcune atlete della formazione di Pontinia nelle scorse settimane hanno indotto a utilizzare il metro della massima cautela nell’attesa che la situazione tornerà a normalizzarsi, per questo è stato rinviato anche il match del campionato di serie A2 femminile, in programma domenica prossima, tra Pontinia e Fondi. «La linea della cautela è quella più corretta in questo momento, ci sono ancora alcune giocatrici che pur non avendo sintomi particolari, non si sono ancora negativizzate – spiega il presidente Mauro Bianchi – quando la situazione lo permetterà, rispettando tutte le regole, oltre a quelle del buon senso, torneremo a lavorare e ricominceremo a pensare al campionato».

Intanto sui canali social ufficiali della Pallamano Pontinia, su Facebook e Instagram, continuano gli episodi di #WeArePontinia ovvero la rubrica che fa conoscere meglio le giocatrici della società del presidente Mauro Bianchi: Addonizio, Di Prisco, Galletti, Bordon, Rueda e Bernabei, sono loro le protagoniste delle prime sei puntate. Libri preferiti, film che hanno fatto battere il cuore e i piatti preferiti delle singole atlete, raccontati uno dopo l’altro, infine, il sogno nel cassetto rappresentato dal viaggio da fare quando la situazione globale lo permetterà: dalla Cappadocia, per assistere al volo delle mongolfiere, alla Spagna, passando per i luoghi più belli dell’Italia e dell’Argentina, senza dimenticare il Partenone di Atene e lo spettacolo dei ghiacci e delle aurore boreali dell’Islanda.


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

#WeArePontinia con Nicole Bernabei, il suo film è “Lady in the water” e il viaggio dei sogni sarà in Norvegia portando sempre le cuffie in borsa

PONTINIA – Una combattente sul campo e una grande appassionata di tv, musica e viaggi, ma senza tatuaggi né portafortuna. Nicole Bernabei è la protagonista della sesta puntata di #WeArePontinia, la rubrica che ci aiuta a scoprire le passioni e le idee delle giocatrici soprattutto fuori dal campo. Passiamo da una giocatrice all’altra, esperienze diverse, provenienze diverse ma tanti sogni, questo accomuna le giocatrici dell’HC Cassa Rurale Pontinia ed è il progetto #WeArePontinia che sta appassionando i lettori. Vediamo cosa ha risposto Nicole Bernabei alla lista di domande che le abbiamo presentato:

– film preferito: Lady in the water, il film è una riflessione sullo scopo delle persone nella vita, con finale a sorpresa
– serie tv: avatar the last airbender, una serie è ambientata in un mondo immaginario in stile asiatico, in cui la popolazione è divisa in quattro nazioni corrispondenti ai quattro elementi (acqua, terra, fuoco e aria). La trama segue le vicende di Aang, Avatar cui spetta il compito di riappacificare le quattro nazioni, in guerra da un secolo, grazie alla sua abilità di padroneggiare tutti e quattro gli elementi, e ai suoi amici, Katara, Sokka e Toph, che lo accompagnano nelle sue avventure in giro per il mondo.
– musica preferita: Midnight Sky
– con chi ti trovi meglio nella squadra: con tutte le ragazze
– giocatrice che ti piace a livello mondiale: Stine Oftedal
– numero preferito: 8
– colore preferito: arancione
– hai tatuaggi: non ho nessun tatuaggio
– portafortuna: non ho nessun portafortuna
– cosa non manca mai nella borsa: le cuffie
– piatto preferito: pollo alle portoghese con purè di patate
– se potessi viaggiare liberamente in quale nazione andresti: andrei a esplorare la Norvegia, mi affascina molto questa nazione

 

(nella foto la pittoresca veduta di Bryggen, una delle tante cose da vedere in Norvegia, foto di istock)

 

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

#WeArePontinia con Paula Rueda la passione per Orgoglio e Pregiudizio, film e romanzo, e la voglia di visitare la Spagna

PONTINIA – La voglia di contribuire al progetto della Pallamano Pontinia e la determinazione di chi ha le idee chiare su come raggiungere gli obiettivi. Sono tanti i sogni da realizzare per le giocatrici del Club del presidente Mauro Bianchi e il nostro #WeArePontinia ci aiuta a scoprire le passioni e le idee delle giocatrici soprattutto fuori dal campo. Come un album di fotografie, passando da una giocatrice all’altra, il cassetto dei sogni si apre. Eccovi la quinta puntata del progetto #WeArePontinia che sta appassionando tutti. La protagonista questa volta è Paula Rueda, vediamo cosa ha risposto alla lista di domande che le abbiamo presentato:

– film preferito: Pride and Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio) film del 2005 con Keira Knightley, tratto da uno dei più celebri romanzi della scrittrice inglese Jane Austen, pubblicato nel 1813;
– serie tv: Friends, la sitcom statunitense trasmessa dal 1994 al 2004 che ancora oggi raccoglie molti appassionati tanto che occupa il 21º posto nella classifica delle miglior serie commedia di tutti i tempi;
– libro: Pride and Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio) Quando il ricco e celibe signor Bingley si trasferisce a Netherfield, la signora Bennet freme per combinare un matrimonio tra il signor Bingley e una delle sue figlie e non vuole correre il rischio di vederselo accaparrato da qualche altra vicina;
– musica preferita (canzone): Hasta la raíz, Natalia Lafourcade
– con chi ti trovi meglio nella squadra: con tutte
– giocatrice che ti piace a livello mondiale: Stine Oftedal
– numero preferito: 12
– colore preferito: giallo
– hai tatuaggi? due, la parola “vida” e una rosa
– portafortuna? Non ne ho
– cosa non manca mai nella borsa?: il burro di cacao
– piatto preferito? torta di formaggio e prosciutto
– se potessi viaggiare liberamente in quale nazione andresti?: Visiterei la Spagna

 

(una splendida e coloratissima visuale di Barcellona, in Spagna, nell’immagine di www.spagna.info)

 

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

#WeArePontinia con Nadia Bordon indecisa tra pizza e asado ma con la nonna sempre nel cuore

PONTINIA – Esperienza e tanti sogni da realizzare sul campo di pallamano, ma il nostro #WeArePontinia ci aiuta a scoprire le giocatrici soprattutto fuori dal campo. Il viaggio continua e passa da una giocatrice all’altra aprendo il diario dei desideri più o meno segreti, quelli che si possono raccontare insomma. Siamo già alla quarta puntata del progetto #WeArePontinia che sta suscitando tanta curiosità e apprezzamenti: la protagonista questa volta è Nadia Bordon, vediamo cosa ha risposto alla lista di domande che le abbiamo presentato:

– film preferito: El Cuerpo, film del 2012 diretto da Oriol Paulo e interpretato da Belén Rueda: l’ispettore Jaime Peña in breve tempo scopre che il cadavere di una donna, Mayka Villaverde Freire, morta di recente, è scomparso e così decide quindi di rivolgersi al vedovo. Le pagine della nostra vita, film del 2004 diretto da Nick Cassavetes e tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Sparks: in una casa di riposo dei nostri giorni, l’anziano Duke legge a una paziente il diario di una storia d’amore
– serie tv : Sorjonen, che vede protagonista l’ispettore di polizia Kari Sorjonen, uno dei più importanti ufficiali della National Bureau of Investigation in Finlandia. Dopo che sua moglie viene colpita da un terribile cancro al cervello, l’uomo decide di lasciare il dipartimento nazionale per diventare il capo di polizia della cittadina di Lappeenranta ma, credendo di godere un po’ di serenità nella cittadina al confine con la Russia, in realtà Sorjonen si ritrova impegnato a risolvere numerosi crimini misteriosi. Dark, serie tv conosciuta anche come I segreti di Winden, è una serie televisiva tedesca del 2017 di genere fantascientifico.

– libro: La sombra del viento (L’ombra del vento), romanzo del 2001 dell’autore spagnolo Carlos Ruiz Zafón. Daniel, che è anche la principale voce narrante del romanzo, si sveglia all’alba del suo undicesimo compleanno angosciato perché non ricorda più il volto della madre, deceduta alla fine della guerra civile a causa del colera. La stessa mattina, il padre lo porta nel Cimitero dei Libri Dimenticati: una labirintica e gigantesca biblioteca, nella quale vengono conservati migliaia di volumi sottratti all’oblio.
– musica preferita (canzone): amo la musica in generale! Tranne la techno
– con chi ti trovi meglio nella squadra: Siamo una squadra molto unita quindi sempre usciamo insieme ed é difficile scegliere. Ma sennò Selene, con quale mi trovo benissimo e non può mancare di stare in stanza insieme durante le trasferte
– giocatrice che ti piace a livello mondiale: Lunde portiere della Norvegia!
– numero preferito: Adesso nessuno, ma era il 16 tanti anni fa.
– colore preferito: verde
– hai tatuaggi? Si, ho il soprannome di mia nonna. É mancata nel 2018 ed è stato il mio omaggio a lei
– portafortuna? Provo a non crederci molto ma sempre prima di uscire di casa mi metto il profumo di mia nonna e mi sento sicura.
– cosa non manca mai nella borsa? In trasferta porto i giochi da tavola.
– piatto preferito? La pizza, mentre l’asado se mi trovo in argentina
– se potessi viaggiare liberamente in quale nazione andresti?Liberamente mi piacerebbe viaggiare per l’Italia, altrimenti conoscere Argentina di nord a sud

(Fontana di Trevi, un posto magico tra le mille attrazioni di Roma e del Lazio, fonte turismoroma.it)

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

#WeArePontinia con Elisabeth Galletti appassionata di uova con speck e patate e con il desiderio di scoprire l’Islanda

PONTINIA – Concentrazione e voglia di crescere. Ecco la rubrica che ci prende per mano e ci accompagna nel viaggio tra le passioni e i sogni delle giocatrici dell’HC Cassa Rurale Pontinia: torna #WeArePontinia, nata per conoscere meglio il mondo dell’HC Cassa Rurale Pontinia che sta suscitando tanta curiosità e che sta ricevendo testimonianze di apprezzamento importanti dal mondo della comunicazione come riportato negli ultimi articoli dei giornali e dei siti internet di informazione che seguono le vicende del Club.

Come accaduto in precedenza, in questo percorso, non ci dedicheremo troppo alle cose di campo ma approfondiremo gli interessi personali, le passioni e gli hobby delle nostre giocatrici.
La protagonista di questa terza puntata di #WeArePontinia è Elisabeth Galletti, vediamo cosa ha risposto alla lista di domande che le abbiamo presentato:

– film preferito: Bad Boys 2, film del 2003 diretto da Michael Bay con i due detective, interpretati da Will Smith e Martin Lawrence, impegnati a indagare sul flusso di ecstasy a Miami;
– serie tv: Scrubs, una delle più amate serie del genere medical-drama, con l’intreccio tra le storie dei protagonisti e le drammatiche vicende che avvengono in un ambiente medico;
– libro: “Der talentierte Schüler und seine Feinde” di Andreas Salcher
– musica preferita (canzone): 21 guns Green Day
– con chi ti trovi meglio nella squadra: Storm Judge e Giorgia Cialei
– giocatrice che ti piace a livello mondiale: Silvia Navarro Giménez
– numero preferito: 33
– colore preferito: verde
– hai tatuaggi? una luna crescente sul polso
– portafortuna: no
– cosa non manca mai nella borsa: il mangiare
– piatto preferito: uova con speck e patate
– se potessi viaggiare liberamente in quale nazione andresti: Islanda

 

(un panorama mozzafiato in un momento magico, questo è il viaggio da sogno di Elisabeth Galletti in questa splendida immagine del sito www.visiticeland.com)

 

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

La pausa per le nazionali e lo stop per il Covid. A Pontinia si aspetta la ripresa e le giocatrici rispondono alle domande con il progetto social #WeArePontinia

PONTINIA – Con il campionato di serie A Beretta femminile fermo per due settimane a causa degli impegni della Nazionale, l’HC Cassa Rurale Pontinia può analizzare la situazione. I vari stop imposti dal Covid-19 hanno costretto la formazione pontina a saltare finora tre match, con Ferrara, Cingoli e Mestrino, che verranno recuperati in futuro. La squadra di coach Nasta ha vinto l’ultimo match disputato a Nuoro, centrando il decimo successo stagionale, ma poi ha dovuto fermarsi a causa del Covid. «Come purtroppo era capitato alle altre squadre, ora anche noi siamo stati bloccati, è una situazione da gestire e la società lo sta facendo nel migliore dei modi – spiega il coach Giovanni Nasta – Quando torneremo in campo? Ipoteticamente pensiamo di tornare in campo ad aprile ma aspettiamo di comprendere meglio quale sarà il decorso dei contagi. Sotto il profilo sportivo sono assolutamente soddisfatto di quanto hanno fatto le giocatrici finora». Poi il coach parla di Luisella Podda, convocata in Nazionale ma impossibilitata a raggiungere il raduno. «Purtroppo Luisella avrebbe meritato questa convocazione ma non ha potuto rispondere alla convocazione azzurra poiché ha dovuto rispettare la quarantena a cui è sottoposta tutta la squadra – ha ripreso Nasta – non mancheranno per lei occasioni nei prossimi appuntamenti, lo merita in quanto è una delle giovani più promettenti in assoluto nel suo ruolo».

#WeArePontinia – Intanto l’HC Cassa Rurale Pontinia ha lanciato il nuovo progetto social #WeArePontinia con una serie di interviste speciali alle protagoniste del campionato di serie A Beretta femminile: passioni, curiosità e notizie personali delle giocatrici con uno sguardo a quello che potrà essere il prossimo viaggio quando la pandemia di Covid-19 permetterà a tutti di tornare a viaggiare. Le prime due protagoniste di #WeArePontinia sono state Martina Addonizio e Francesca Di Prisco, la prima vorrebbe visitare la Cappadocia, in Turchia, dove si può ammirare il tramonto a bordo di coloratissime mongolfiere, mentre Francesca è attratta dalla Grecia e non vede l’ora di poter visitare il Partenone di Atene facendo magari anche un bagno nel mare dell’isola di Rodi. Nei prossimi giorni spazio anche a Galletti, Bordon, Rueda, Bernabei, Squizziato e le altre.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

#WeArePontinia con Francesca Di Prisco tra l’azzurro, il risotto allo zafferano e tanta voglia di andare in Grecia

PONTINIA – Continua il nostro viaggio con #WeArePontinia la rubrica nata per conoscere meglio le giocatrici dell’HC Cassa Rurale Pontinia, come accaduto in precedenza in questo percorso non ci dedicheremo troppo alle cose di campo ma approfondiremo gli interessi personali, le passioni e gli hobby delle nostre giocatrici.
La protagonista del momento è Francesca Di Prisco, vediamo cosa ha risposto alla lista di domande che le abbiamo presentato:

– Film preferito: Harry Potter e il calice di fuoco, quarto episodio della serie di Harry Potter, scritta da J. K. Rowling;
– Serie tv: Orphan Black, serie televisiva canadese di fantascienza
– libro: The mamba mentality. Il cestista statunitense Kobe Bryant ha pubblicato un libro che racconta la sua filosofia di vita e sport;
– musica preferita: in questo caso la canzone di Tiziano Ferro, Ti scatterò una foto;
– con chi ti trovi meglio nella squadra: con tutte in realtà, siamo un gruppo unito. Se devo scegliere una persona sola direi Rocio, ci capiamo con uno sguardo;
– giocatrice che ti piace a livello mondiale: Stine, Bredal, Oftedal
– numero preferito: 9
– colore preferito: azzurro
– hai tatuaggi? No
– portafortuna? È nato quest’anno per gioco, più un rito scaramantico se vogliamo.Prima di ogni partita Luisella coglie un fiorellino e me lo regala come buon auspicio;
– cosa non manca mai nella borsa? Gli elastici per le trecce sono immancabili.
– piatto preferito? Risotto allo zafferano
– se potessi viaggiare liberamente in quale nazione andresti? In Grecia, non essendoci mai stata alternerei il relax della spiaggia alla visita delle mete culturali come il Partenone di Atene, l’Acropoli e il centro di Rodi ad esempio;

 

Il Partenone è il simbolo di Atene e l’edificio più importante dell’Acropoli. Il tempio è in stile dorico ma presenta anche elementi in stile ionico (fonte e ph www.grecia.info)

 

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

#WeArePontinia con Martina Addonizio tra Cappadocia, pizza e occhiali da sole

PONTINIA – Con #WeArePontinia iniziamo il viaggio per conoscere meglio le giocatrici dell’HC Cassa Rurale Pontinia, in questo percorso non ci dedicheremo troppo alle cose di campo ma approfondiremo gli interessi personali, le passioni e gli hobby delle nostre giocatrici.
La prima protagonista di questo percorso è Martina Addonizio, vediamo cosa ha risposto alla lista di domande che le abbiamo presentato:

Film preferito: Perfetti Sconosciuti, film del 2016 di Paolo Genovese con Kasia Smutniak e Marco Giallini;

Serie tv: Chuck, la serie che racconta le vicende di un nerd che riceve da un vecchio amico, un agente della CIA, una e-mail criptata che scarica inconsciamente nel suo cervello tutti i segreti del supercomputer neurale Intersect;

Libro del cuore: Il Piccolo Principe, la storia dell’incontro tra un aviatore, costretto da un guasto ad un atterraggio di fortuna nel deserto, e un ragazzino

Canzone preferita: Viva la Vida (Coldplay)

Con chi ti trovi meglio nella squadra: «Mi piace stare tutte insieme, non ho una preferenza particolare»

Giocatrice che ti piace a livello mondiale: Nadia Bordon

Numero preferito: 28

Colore preferito: azzurro

Hai tatuaggi? Se si descrivi: «sulla caviglia la Spagna con un cuore su Málaga. Sul polso 4 triangoli con i colori preferiti mio e delle mie sorelle»

Portafortuna: nessuno

Cosa non manca mai nella borsa: gli occhiali da sole

Piatto preferito: pizza

Se potessi viaggiare liberamente in quale nazione andresti: Cappadocia, in Turchia

Nella foto lo spettacolo delle mongolfiere in Cappadocia, un’esperienza da provare come suggerito da Martina

(ph Beborghi.com)

 

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Rinviata Ferrara – Pontinia di serie A Beretta femminile di sabato prossimo 6 marzo 2021

 

PONTINIA – La Federazione italiana giuoco handball ha ufficializzato il rinvio della partita tra Ferrara e Pontinia del prossimo 6 marzo a causa di tre casi di positività riscontrati tra le giocatrici della formazione pontina, in occasione dei test effettuati dopo l’ultima partita di campionato di serie A Beretta. «Le atlete coinvolte sono risultate positive al test antigenico rapido e sono state poste immediatamente in isolamento osservando il protocollo ed è stato anche messa in isolamento fiduciario anche il resto della squadra e lo staff tecnico che ha partecipato alla trasferta in Sardegna» ha chiarito Simone Orelli, medico sociale del club.

«Non ero andato in trasfera a Nuoro per motivi di lavoro ma in queste ore sono in costante contatto telefonico con le giocatrici che non hanno avuto fortunatamente sintomi gravi e non vedono l’ora di tornare ad allenarsi ma ovviamente per questo ci sarà tempo perché vanno attesi i tempi e seguiti alla lettera tutti i protocolli – aggiunge il presidente Mauro Bianchi – le giocatrici coinvolte fanno parte della prima squadra Serie A1 e sono in isolamento presso il proprio domicilio mentre le altre componenti della prima squadra non hanno in questo momento nessun sintomo. Continuiamo a monitorare la situazione in stretto contatto con il nostro medico Simone Orelli e con la Asl». L’HC Cassa Rurale Pontinia non aveva già preso parte al turno infrasettimanale di mercoledì scorso poiché il match era già stato rinviato in precedenza dalla Federazione a causa di alcune positività nella formazione avversaria.

Nessun problema invece per il gruppo di giocatrici che partecipano al campionato di serie A2. È stata infine eseguita anche la sanificazione completa del palazzetto dello sport di Pontinia, questo per consentire di essere utilizzato in sicurezza dalle altre atlete e dalle altre società.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Rinviata la sfida di domani sera tra HC Cassa Rurale Pontinia e Cingoli

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia non scenderà in campo nel turno infrasettimanale del campionato di serie A Beretta in programma domani sera (mercoledì, alle 20:00) a Pontinia con il Cingoli. La Federazione ha rinviato il match a causa di alcuni casi di positività al Covid-19 riscontrati nella formazione marchigiana che aveva già saltato le sue tre precedenti sfide consecutive con Brixen, Padova e Cassano Magnago.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

In serie A2 l’HC Cassa Rurale Pontinia cede alla capolista Teramo. Iengo: «Quattro Under 17 in campo in contemporanea: questa è la nostra vittoria»

PONTINIA – Mentre la prima squadra, impegnata nella serie A Beretta femminile, ha centrato a Nuoro la decima vittoria stagionale, l’HC Cassa Rurale Pontinia delle giovanissime, la seconda squadra del Club di Pontinia, continua il suo percorso di crescita nel campionato di serie A2. La formazione di Pontinia che partecipa al campionato cadetto, ieri ha ceduto 19-27 al Nama Tms Teramo, capolista del girone D di serie A2 che viaggia in testa alla classifica a punteggio pieno.

«Sono contento perché stiamo crescendo una partita dopo l’altra, purtroppo ci danneggia un po’ la nostra inesperienza ma non era semplice contro un avversario come il Teramo, squadra completa e con due giocatrici di ottima esperienza ma abbiamo lottato fino alla fine – spiega Marco Gianni – Sono felice che ogni giocatrice abbia dato molto, siamo solo a metà percorso». Anche Ciro Iengo analizza dettagliatamente la partita. «Ci aspettavano la prima in classifica, conoscevamo le sue giocatrici di notevole qualità ovvero due fuoriclasse che con la loro esperienza superavano di gran lunga la somma di tutte le nostre giovanissime giocatrici, questo ha pesato sicuramente sul risultato finale per noi che durante la gara abbiamo giocato anche con quattro under 17 contemporaneamente in campo come Cialei, Faiola, Bianchi e Scorsini, questa è una grande vittoria per noi – spiega Ciro Iengo, sulla panchina del Pontinia insieme a Marco Gianni – Le nostre hanno reagito e sono state in partita fin quando hanno potuto ma chiaramente la mancanza di esperienza e una qualità che arriverà in futuro, perché la nostra squadra è nata per formare a livello tecnico, tattico e fisico le atlete: tutti noi siamo contenti di aver visto giocare, anche per alcuni momenti, alla pari con le nostre avversarie. Le giocatici hanno reagito e tutte quelle differenze ci hanno penalizzato, ma ripeto che la cosa che più c’interessa e che le giocatrici possano affrontare partite con queste differenze proprio per continuare la loro crescita. Con loro c’è notevole possibilità di lavorare e Marco Gianni ha guidato il team con grande capacità».

Nel corso della partita il Teramo è stato sempre avanti e ha chiuso il primo tempo avanti 9-15, poi nel corso della partita il Pontinia ha provato a ricucire lo svantaggio riavvicinandosi alle più esperte avversarie che, al momento opportuno, hanno piazzato il break decisivo chiudendo la partita nel finale. Con 10 reti Judge Storm dell’HC Cassa Rurale Pontinia, è stata la miglior realizzatrice del match mentre in casa Teramo in evidenza Krese e Palarie. Con questo risultato il Pontinia resta comunque al terzo posto con sei punti, frutto di tre vittorie e altrettante sconfitte, mentre il Teramo consolida la sua prima posizione a punteggio pieno con 12 punti. Nel prossimo turno, il 7 marzo, l’HC Cassa Rurale Pontinia riceve il Benevento.

HC CASSA RURALE PONTINIA – NAMA – TMS TERAMO 19-27 (9-15 p.t.)
HC CASSA RURALE PONTINIA: Galletti, Cialei, Addonizio, Apuzzo, Bianchi 2, Faiola 4, Geminiani, Judge Storm 10, Lambiasi, Maniero, Rivard 2, Rossetto, Scorsini, Tasciotti 1. All. Iengo – Gianni
NAMA – TMS TERAMO: Bonfini, Canzio 3, Capone 1, Di Giacomo 3, Di Giulio, Di Teodoro, Falini, Fini 2, Hazizi, Krese 9, Macinati, Macrone 4, Palarie 5, Paolucci. All. La Brecciosa – Palermo
Arbitri: Borgi e Paccosi


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia supera anche il Nuoro e centra la decima vittoria stagionale. Bianchi: «Complimenti alla squadra». Nasta: «La posta in palio era altissima»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia supera anche il Nuoro e conquista la decima vittoria stagionale nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. Nel match valido per la settima giornata di ritorno della regular season le giocatrici del presidente Mauro Bianchi hanno superato, in trasferta, le formazione sarda 16-17, al termine di una sfida in cui Bassanese e compagne hanno raggiunto anche un vantaggio di quattro gol nella seconda parte della gara.
«Ho visto una prestazione importante, forza, determinazione, carattere e consapevolezza dei proprio mezzi, per questo faccio i complimenti alla squadra che ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per continuare a fare bene in questo campionato – chiarisce il presidente Mauro Bianchi – Purtroppo per motivi di lavoro non sono riuscito ad essere a Nuoro ma ringrazio la nuova società Sarda “Città del redentore Handball club” per la calorosa accoglienza e ospitalità che hanno riservato a tutta la squadra di Pontinia. Li ringrazio personalmente di cuore anche per l’omaggio della maglia numero 14 e il nome di Marica. Spero possano nascere in futuro e crescere delle importanti sinergie tra le due società per il bene delle pallamano dello sport e dei giovani. Adesso godiamoci questi due punti d’oro e prepariamoci al meglio per il proseguo del campionato dove ad attenderci ci sono ancora molte sfide da affrontare e saranno dure come quella di oggi. Porto infine i complimenti dell’amministrazione comunale sempre più orgogliosa del nostro cammino come orgoglioso è tutto il territorio che stiamo rappresentando in giro per Italia».

Quella centrata a Nuoro è la terza vittoria di fila e quarto risultato utile consecutivo per l’HC Cassa Rurale Pontinia attualmente al quinto posto in classifica con 22 punti (10 vittorie, due pareggi e cinque sconfitte).

«La posta in palio era altissima così come la tensione, proprio come ci aspettavamo e questo ha reso complicato esprimersi al meglio – ha aggiunto coach Giovanni Nasta – Grande regia di Barbosu che ha tenuto le redini dell’attacco sbagliando veramente poco, sta maturando molto. Cinica Bassanese che ha concretizzato praticamente tutto ciò che di buono le è stato fornito: sono tutte molto unite contro un avversario che era all’ultima spiaggia e ha lottato con il coltello tra i denti, ma ciò che la difesa non riesce a fermare è stato bloccato da una Bordon molto attenta insieme alle giovanissime compagne. Squizziato, Put e Rueda hanno dato tutto ciò che hanno potuto nonostante le non buone condizioni fisiche, Conte era osservata speciale e ha mostrato ancora positivi segni di crescita. Di Prisco ha fornito equilibrio e sangue freddo e poi che dire di Podda e Bellu, grandi ex e grande impegno il loro, hanno trovato gol pesantissimi nonostante la forte emozione e prima di fermarsi per infortunio. Gottardo si è fatta trovare pronta per sostituire una Podda dolorante nel momento più duro della gara e grande unione da parte di chi ha sofferto in panchina incitando senza sosta chi combatteva in campo».

L’avvio di partita è piuttosto equilibrato, con un punteggio molto basso, l’ex Podda realizza la prima rete del Pontinia contro la sua precedente squadra e fino al minuto 16 le padrone di casa del Nuoro sono avanti 4-3 ma sono tanti gli errori commessi in fase offensiva da entrambe le squadre. Nasta chiama il time-out e al ritorno in campo, al 17’, Bassanese prima pareggia 4-4 e poi regala il primo vantaggio alla formazione del presidente Mauro Bianchi. Il portiere Bordon è spesso protagonista ad arginare le folate offensive del Nuoro: nel finale di primo tempo break del Pontinia che passa dallo svantaggio per 7-6 al 7-8 con cui le squadre vanno al riposo.

Il secondo tempo si apre con l’HC Cassa Rurale Pontinia avanti di due lunghezze (7-9). Al 6’ Bordon è decisiva neutralizzando il rigore di Notarianni salvando l’8-9, brava anche Bassanese a intervenire sulla respinta. Sul 12-12 arriva il break del Pontinia che spacca in due la partita perché la formazione di Nasta arriva fino al 12-16 con Bassanese protagonista: questo sarà il massimo vantaggio del match. Negli ultimi sei minuti però la compagine pontina si lascia avvicinare di nuovo dal Nuoro a cui va il merito di non aver mai mollato: due palle perse dalla Cassa Rurale e due gol realizzati in sequenza dal Nuoro poi nel finale ancora Bassanese a inchiodare il gol del 15-17 prima del brivido finale con il Nuoro, mai domo, capace di riavvicinarsi ancora in extremis con il 16-17 che chiude i conti.

NUORO – HC CASSA RURALE PONTINIA 16-18 (7-8 p.t.)
NUORO: Corrias, Filindeu, Cester 2, Basolu 3, B. Firinu, L. Firinu, Madau 2, Mostoni De Santis 3, Notarianni 3, Oliveira 1, M. Podda, Satta 5, Sitzia, Stojak. All. Deiana
HC CASSA RURALE PONTINIA: Bordon, Franceschini, Barbosu 3, Bassanese 8, Bellu 1, Conte 1, Di Prisco, Gottardo, Guidi, Milkovich, Podda 1, Put, Rueda, Squizziato 3. All. Nasta
Arbitri: M. Zappaterreno e M. Anastasio


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia attesa domani (sabato) alle 17:30 dalla durissima trasferta di Nuoro: le parole di coach Nasta e Di Prisco. Domenica le giovanissime della Serie A2 aspettano la capolista Teramo.

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia torna in campo alla ricerca di conferme nella serie A Beretta femminile. La formazione del presidente Mauro Bianchi, sabato pomeriggio alle 17:30, sarà impegnata nella complicata trasferta di Nuoro alla ricerca di una prestazione importante e soprattutto di punti che potrebbero permettere al Pontinia di restare agganciata alle zone altissime della classifica del massimo campionato di pallamano femminile italiano. Il Nuoro è invece alla ricerca di pesanti punti per migliorare la sua posizione in classifica, per questi motivi la sfida sarà durissima: Podda e Bellu, per la prima volta, giocheranno da avversarie sul campo di Nuoro, la loro ex squadra.

«Si tratta di una sfida importantissima per continuare il nostro percorso di crescita, ma ancora più importante per i nostri avversari che stanno disperatamente tentando di salvarsi e rimanere nella massima serie – taglia corto coach Giovanni Nasta – Si presenteranno con altre due straniere che hanno completato la loro rosa e che hanno fatto molto nell’ultima partita giocata nel loro palazzetto. Mi aspetto una prova di maturità per noi che dovremo adattarci al loro gioco aggressivo e spregiudicato, dovremo cercare di mantenere i nervi saldi e mostrare capacità di adattamento alle situazioni che affronteremo». L’esperto allenatore salernitano crede nel suo gruppo. «Sono fiducioso sulla voglia di vincere delle mie ragazze, hanno dimostrato molta determinazione a Cassano, partita difficile, e mi aspetto molta concretezza anche in questa gara – spiega Nasta – Dopo il turno infrasettimanale con Cingoli, che completerà il ciclo di queste gare in cui dobbiamo fare assolutamente bottinò pieno, potremo tirare le somme e dare uno sguardo alla classifica per giocare con ancora maggiori stimoli le rimanenti gare con le nostre dirette concorrenti per i piani alti della classifica: dopo queste partite capiremo qualcosa in più del nostro reale valore e del nostro cammino che ci ha visti protagonisti sebbene con un gruppo giovanissimo». Poi il tecnico guarda al futuro. «Continueremo a costruire la squadra del futuro qui a Pontinia e se devo essere sincero sto vivendo con molta emozione questa settimane, perché trovare le ragazze sempre disponibili al lavoro con impegno mi stimola tantissimo e non voglio porre alcun limite di crescita a tutti noi – conclude Nasta – La società è presente sempre, ci stiamo strutturando sempre meglio per essere pronti a momenti da vivere sempre più intensamente sperando di riempire al più presto il nostro Palazzetto dello sport Marica Bianchi».

Francesca Di Prisco, centrale dell’HC Cassa Rurale Pontinia non si fida dell’ostacolo Nuoro. «Non sarà una partita semplice perché Nuoro è una squadra che ha bisogno di punti per cercare di agguantare la salvezza e sappiamo che lotteranno fino l’ultimo secondo per i due punti – assicura – Noi ci stiamo preparando al meglio, ovviamente vogliamo portare la vittoria a casa, esprimere un buon gioco e cercare di fare meno errori possibili, stiamo lavorando molto sulla concretezza». Il match tra Nuoro e Pontinia potrà essere seguito in diretta gratuita sulla piattaforma di streaming Elevensports.it.

SERIE A2 – Domenica pomeriggio, alle 17:00, la formazione dell’HC Cassa Rurale Pontinia impegnata nel campionato di pallamano femminile di serie A2 sarà impegnata in casa con il Nama Tms Teramo nel match valido per la settima giornata d’andata del raggruppamento D. Sarà una sfida durissima per le giovanissime che partecipano con la seconda squadra al campionato cadetto perché il Teramo è la capolista e viaggia in vetta a punteggio pieno mentre il Pontinia, finora, ha totalizzato tre vittorie e due sconfitte.


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Serie A2, le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia sconfitte nella trasferta siciliana del campionato cadetto. Geminiani: «Squadra in crescita, complimenti all’Aretusa per la sportività»

PONTINIA – Le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia, impegnate nel campionato di pallamano femminile di serie A2, cedono nella trasferta siciliana in casa dell’Aretusa. L’impegno della seconda squadra del Club del presidente Mauro Bianchi, iscritta al campionato cadetto, era valida per la sesta giornata d’andata del girone D: la sfida s’è conclusa con la vittoria delle padrone di casa per 28-20 ma è stato comunque un buon momento di crescita per il gruppo guidato da coach Marco Gianni. «La squadra che partecipa al campionato di serie A2 sta lavorando molto e lo sta facendo in piena sintonia con la prima squadra che partecipa al campionato di serie A Beretta femminile, in questo campionato a prescindere dai risultati puntiamo molto alla crescita delle nostre giocatrici che sono giovanissime e affiancate ad altre giocatrici che rappresentano la storia della nostra società, puntiamo molto su questo gruppo di lavoro e ne apprezziamo tanto l’impegno – spiega Luca Geminiani, il direttore sportivo del Pontinia – Voglio cogliere l’occasione per ringraziare la società dell’Aretusa per la grande disponibilità che ha dimostrato di avere nei nostri confronti, per questo parlo anche a nome del presidente Mauro Bianchi e di tutto il resto della società, siamo convinti che la crescita sportiva debba andare di pari passo a quella della società e il lavoro tra Club deve fondarsi su basamenti importanti tra cui il rispetto e la collaborazione: avversari sul campo fino al fischio finale ma consapevolezza di voler crescere in un’ottica di rispetto e sportività».

Alla luce di questo risultato la formazione di Pontinia resta a quota sei punti, al terzo posto del suo raggruppamento, staccata di quattro lunghezze dalla vetta del Teramo (10 punti) e a due punti di distacco proprio dalle siciliane dell’Aretusa salite al secondo posto a otto punti. La grande esperienza dell’Aretusa ha pesato molto sul campo, una squadra attrezzata e capace di mettere in difficoltà il Pontinia che è stata anche imprecisa in alcuni momenti, specie dai sette metri, nel complesso il Siracusa ha meritato la vittoria mentre il Pontinia diventa sempre più consapevole. Con 12 gol totalizzati Judge Storm, del Pontinia, è stata la top-scorer del match, quattro volte ha timbrato Faiola, a segno anche Bianchi (due gol), un gol a testa per Gaviglia e Addonizio.

ARETUSA – HC CASSA RURALE PONTINIA 28-20 (12-10 p.t.)
ARETUSA: Armeli Gricio, Averna, Brancato, Casella 3, Ceklic 9, Faig 6, Furia, Giallongo 3, Lattuca 1, Nasisi, Romano 1, Rubini, Sicurba 3, Spada 2, Spalletta, Strano. All. Signorelli
HC CASSA RURALE PONTINIA: Cialei, Galletti, Bianchi 2, Faiola 4, Geminiani, Gaviglia 1, Addonizio 1, Judge Storm 12, Lambiasi, Tasciotti. All. Gianni
Arbitri: Bertino e Bozzanga

Nella foto Judge Storm (HC Cassa Rurale Pontinia)


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia vince 16-21 in casa del Cassano Magnago e resta attaccata alle prime. Bianchi: «Orgogliosi della spinta del nostro territorio». Nasta: «Vittoria meritata in vista della complicatissima trasferta di Nuoro»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia supera 16-21 il Cassano Magnago e sale a 20 punti nella classifica della serie A Beretta femminile, il massimo campionato italiano di pallamano. Per la formazione del presidente Mauro Bianchi si tratta della seconda vittoria consecutiva dopo quella con Padova, terzo risultato utile consecutivo se si aggiunge il pareggio subìto in extremis nella tana del Brixen. La formazione pontina ora è quinta in classifica con 20 punti (nella pallamano si assegnano due punti per ciascuna vittoria) frutto di nove vittorie, due pareggi e cinque sconfitte. «Sono molto felice per il risultato positivo ma ci tengo a sottolineare con forza che questa vittoria non era affatto scontata, noi siamo usciti fuori alla lunga e continuiamo il nostro percorso e continuiamo a puntare a rimanere tra le prime squadre del campionato – chiarisce il presidente Bianchi – Avete visto tutti l’impatto che ha avuto Franceschini sulla partita pur partendo dalla panchina e mi auguro che si possa continuare a mettere in crisi l’allenatore in questo modo. Spero di continuare a vedere le giocatrici che si impegnano e che continuano a dare il massimo perché in questo periodo ci sarà bisogno di tutti. Con il nostro progetto stiamo rappresentando in Italia un territorio che è sempre più fiero di noi, e noi siamo orgogliosi di questo». L’HC Cassa Rurale Pontinia con 16 match ha sfondato il muro delle 400 reti messe a segno nella regular season, 361 quelle subite.

«Sapevamo che sarebbe stata una partita delicata e complicata, abbiamo giocato con molta attenzione dopo un momento iniziale che siamo riusciti a superare, abbiamo espresso una difesa abbastanza attenta che nel complesso ha funzionato e i portieri hanno risposto dove la difesa non era riuscita – ha aggiunto coach Nasta – I nostri avversari, arrivavano da una vittoria e avevano recuperato anche una pedina importante, hanno perso poche palle e non ci ha permesso di ripartire come sappiamo. Quando noi abbiamo ritrovato il ritmi, abbiamo chiuso gli spazi e migliorate le ripartenze. Mi ha fatto piacere poter utilizzare tutte e tutte si sono fatte trovare pronte: vittoria meritata in vista della prossima complicatissima trasferta di Nuoro».

Dopo un avvio piuttosto equilibrato e avaro di gol (4-4) è Bassanese a regalare il primo vantaggio (4-5) al Pontinia: il Cassano resta in partita e fino a metà primo tempo si spreca molto in campo anche se Podda e compagne sono più incisive con le ripartenze in velocità (6-6). Il primo strappo della partita arriva dal Pontinia che dal 7-6 sale fino al 7-9 con cui si chiude il primo tempo anche se le padrone di casa provano a incassare e rilanciare (9-10). Di Prisco è pungente e Bordon prima para uno dei tre rigori contro poi si fa trovare pronta salvando il 9-11. Podda va a segno due volte (9-13) e all’ottavo minuto della ripresa Nasta fa entrare in campo il portiere Franceschini che para il rigore a freddo, si oppone sul secondo tiro e poi è ancora decisiva salvando il risultato e indirizzando di fatto il match: Conte scalpita, Bassanese è una spina nel fianco e Podda riparte velocissima e manda in crisi il Cassano: dal 12-15 al 12-20 è un escalation per la formazione di coach Giovanni Nasta. Nel finale, dal massimo vantaggio (+8) il Pontinia concede un break al Cassano (15-20) poi Guidi realizza il 15-21.

CASSANO MAGNAGO – HC CASSA RURALE PONTINIA 16-21 (7-9 p.t.)

CASSANO MAGNAGO: Bertolino, Brogi 2, Cobianchi 3, Del Balzo Di Caprigliano 3, Ferrazzi 2, Gheller, Jovovic 1, Laita, Macchi, Milan, Montoli 2, S. Piatti, A. Piatti, Ponti 2, Romualdi, Visentin, Zanellini 1. All. Beltrame

HC CASSA RURALE PONTINIA: Bordon, Franceschini, Barbosu, Bassanese 5, Bellu, Conte 2, Di Prisco 1, Gottardo, Guidi 1, Milkovich, Podda 7, Put, Rueda 1, Squizziato 4. All. Nasta

Arbitri: Alborino e Farinaceo


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

 

Domani (sabato) l’HC Cassa Rurale Pontinia sarà impegnata in casa del Cassano Magnago. Nasta: «Sfida delicata in casa di una formazione in netta crescita»

PONTINIA – Torna la serie A Beretta femminile per l’HC Cassa Rurale Pontinia che domani (sabato) sera, alle 20:30, sarà impegnata nella tana del Cassano Magnago. Il match, valido per il sesto turno di ritorno della regular season, arriva dopo la parentesi della Coppa Italia che ha visto la formazione pontina eliminata dall’Erice. In classifica la formazione del presidente Mauro Bianchi occupa attualmente la quinta posizione con 18 punti, frutto di otto vittorie, due pareggi e cinque sconfitte: complessivamente la squadra di coach Giovanni Nasta ha totalizzato 388 gol e ne ha subiti 345, con una partita in meno da recuperare.

«Sarà una partita delicata contro una squadra in netta ed evidente crescita, che ha appena riportato una importante vittoria battendo il Mestrino nel recupero di martedì scorso – chiarisce il coach Nasta – Con questo risultato si sono tirate fuori dai bassifondi della classifica. Arriviamo a questa partita non in perfette condizioni fisiche ma con una gran voglia di ritornare alla vittoria per continuare la striscia positiva in campionato dopo un momento complicato nella partita dei quarti di finale dell’ultima Coppa Italia». Il Cassano Magnago in classifica occupa la nona posizione con 10 punti. «Sapremo solo all’ultimo secondo dopo che lo staff medico scioglierà i dubbi sulla possibilità di avere a disposizione tutte le effettive e di conseguenza poter scegliere la formazione migliore per affrontare un Cassano che mette in difficoltà qualsiasi avversario tra le mura amiche – riprende il coach – Sono fiducioso sulla voglia e sull’atteggiamento positivo delle mie ragazze per come si sono allenate in settimana e sulla loro determinazione nel portare a casa l’intera posta in palio. Confido molto nella voglia di ben figurare a casa loro per quanto riguarda le ex di turno Bassanese e Barbosu. Mi aspetto una grossa determinazione da parte di ognuna di loro che sa bene quanto sia importante per noi continuare a immagazzinare punti per restare nel gruppo delle prime».

In campionato l’HC Cassa Rurale Pontinia arriva dalla vittoria casalinga (33-19) con il Cellini Padova, un successo pieno e mai in discussione centrato lo scorso 6 gennaio al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia.

Il club di Pontinia, nel suo progetto di crescita, ha dotato da tempo la squadra del mental coach, lo specialista che si occupa del cosiddetto mental coaching, la preparazione mentale mirata al raggiungimento dell’obiettivo. «Lo faccio da molto tempo, i primi dieci anni al servizio delle istituzioni, mentre dal 2012 sono passato ad interessarmi di aziende private e del mondo sportivo, in questi due settori mi sono occupato principalmente di analisi della prestazione e miglioramento della performance – spiega Roberto Di Pirro, il mental coach della squadra – Collaboro con l’HC Cassa Rurale Pontinia dal 2018, un ambiente bellissimo, giovane, sempre in crescita e in continuo miglioramento: collaboro con la società, con gli allenatori, con lo staff tecnico e con le atlete per facilitare l’espressione del talento, individuale e di squadra. In questa squadra vedo che ogni risorsa, ogni energia, personale e di gruppo, è dedicata al costante miglioramento della prestazione di eccellenza e all’espressione del talento, quindi faccio un applauso alle atlete, agli allenatori, allo staff tecnico, alla società e a ogni persona che collabora per rendere possibile questa meravigliosa avventura alla ricerca del successo».


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia si rituffa sul campionato. Coach Nasta: «Non mi è piaciuto l’atteggiamento avuto in Coppa e non vorrei che qualcuno si sentisse già appagato»

PONTINIA – Archiviata la prima storica esperienza in Coppa Italia l’HC Cassa Rurale Pontinia si rituffa a capofitto sulla Serie A Beretta femminile, il massimo campionato italiano di pallamano. La partecipazione della formazione del presidente Mauro Bianchi nel grande evento di Salsomaggiore Terme ha proiettato il Club di Pontinia negli eventi più seguiti a livello nazionale, un evento a cui la società dovrà abituarsi e consolidare la sua presenza nel corso del tempo. «Abbiamo solo assaporato la pallamano che conta, siamo solo all’inizio ma questo è il palcoscenico che ci deve appassionare e appartenere, non mi è piaciuto l’atteggiamento che abbiamo avuto in Coppa e non vorrei che qualcuno si sentisse già appagato, io ho ancora fame e non solo a livello gastronomico – ha chiarito il coach Giovanni Nasta, con una battuta che però rende un chiaro messaggio al gruppo – La coppa ci ha regalato ancora altri momenti di emozioni che rappresentano una crescita per il nostro giovane gruppo che però ci fanno capire che i nostri limiti non siamo ancora in grado di superarli sempre quando necessario incappando nuovamente in momenti di black-out che ci condizionano e compromettono inevitabilmente la gara. Sicuramente misurarci in partite secche da dentro o fuori non è facile ma non mi piace più parlare di una soddisfazione per essere arrivati a potercele giocare. Credo che possiamo ambire a molto di più pur rimanendo con i piedi per terra».

L’HC Cassa Rurale Pontinia, da neopromossa, ha già centrato due importanti obiettivi: il primo centrare la salvezza matematica e poi la qualificazione alla Coppa Italia, ovvero essere tra le prime squadre d’Italia. «Ora torna il campionato e dobbiamo continuare a fare punti, crescere e cercare di dare segnali positivi a chi crede in noi e guadagnarci il futuro qui a Pontinia – ha aggiunto Nasta – Avremo immediatamente una serie di partite complicate, in trasferta soprattutto, che devono vederci protagonisti concreti e non solo belli da vedere per ciò che proponiamo ma che non sempre riusciamo ad esprimere con continuità e disinvoltura. Si sapeva che sarebbe stata dura ma esserci salvati con tanto anticipo non ci può far rilassare assolutamente e dobbiamo fare tanti punti per provare a raggiungere la più alta posizione possibile in classifica». Sabato prossimo 20 febbraio la formazione pontina sarà impegnata in provincia di Varese contro il Cassano Magnago, una trasferta che costringerà la squadra di Nasta a giocarsi una sfida complicata ma che sarà un crocevia importante per le ambizioni del Club: l’obiettivo è quello di consolidare la posizione nella zona alta della classifica e iniziare a ragionare su quella che sarà la squadra del futuro.

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia cede all’Erice in Coppa Italia. Conte eletta miglior giocatrice. Bianchi: «Abbiamo percepito tutta la vicinanza del nostro territorio, esperienza che ci farà crescere ancora»

Giulia Conte riceve il premio come MVP

(citare foto di Isabella Gandolfi/Figh Federazione Italiana Giuoco Handball)

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia saluta la Coppa Italia. A Salsomaggiore Terme le giocatrici di coach Giovanni Nasta hanno ceduto all’Erice nel match valido per i quarti di finale della Final Six della manifestazione tricolore (25-32). Dopo lo svantaggio iniziale (8-14) di sei lunghezze il Pontinia ha trovato la forza di ricucire tutto lo svantaggio e impattare sul 18-18, prima di cedere nella parte finale della partita. «Abbiamo percepito tutta la vicinanza del nostro territorio, nonostante la sconfitta sentiamo ancora tutto questo sostegno, questa è la testimonianza del lavoro che stiamo facendo, questa esperienza ci farà crescere ancora e ci servirà come bagaglio per continuare il nostro percorso di crescita – ha spiegato il presidente Mauro Bianchi – avevamo davanti un avversario molto forte, siamo riusciti a recuperare e forse con un po’ di esperienza in più forse le cose sarebbero andate meglio. Stiamo facendo cose importanti, complimenti allo staff, a tutte le giocatrici e complimenti a Giulia Conte, eletta Mvp ed è la testimonianza vivente del fatto che puntiamo molto sulla crescita delle nostre giovani atlete».

La giovanissima Giulia Conte dell’HC Cassa Rurale Pontinia è stata eletta MVP della partita. «È stata una partita abbastanza dura, noi abbiamo cercato di non mollare mai anche perché siamo una squadra unita e credevamo che con la nostra grinta avremmo potuto superare le difficoltà – spiega la miglior giocatrice del match – Da squadra neopromossa questo è il nostro primo campionato nella massima serie e abbiamo dimostrato di poter dare filo da torcere a molte squadre. In questa sfida di Coppa abbiamo avuto un calo psicologico: non siamo partite benissimo, abbiamo avuto tanta voglia di recuperare, poi le cose non sono andate come ci aspettavamo. Speriamo di avere un buon risultato nel resto del campionato di serie A Beretta femminile».

L’HC Cassa Rurale Pontinia si presentava a questo appuntamento dopo la vittoria contro il Padova nell’ultimo match di regular season mentre nella sfida contro l’Erice erano state le siciliane a prevalere. «È un onore per noi entrare tra le prime sei e misurarci con squadre che ambiscono a conquistare il titolo, noi prenderemo questa partita come un insegnamento visto che dobbiamo lavorare tanto e ci rituffiamo sul campionato» ha aggiunto Alessandra Bassanese a fine partita.

Avvio contratto per Barbosu e compagne, (2-4, 4-4 e 4-7) con l’Erice più preciso e il Pontinia costretto a rincorrere. Dopo 15 minuti, in svantaggio per 6-10, coach Nasta chiama il primo time-out, al ritorno in campo Squizziato accorcia (7-10) ma arriva il primo black-out con le siciliane che crescono 7-13): ancora un time-out di Nasta e al ritorno in campo è Barbosu a centrare la porta per l’8-13. Nella seconda metà del primo tempo il Pontinia riesce a trovare più sbocchi e si arriva al 14-17 che chiude il primo tempo con Podda e Barbosu protagoniste. Al ritorno in campo ancora Pontinia protagonista con un recupero che permette di ricucire lo strappo e annullare il vantaggio dell’Erice sul 18-18 arrivato grazie a due reti in sequenza di Di Prisco. Conte è frizzante sul campo e spinge realizzando il 19-19, proprio nel momento in cui è l’Erice a strappare ancora in due il match piazzando un parziale di 6-0 con Coppola e Benincasa protagoniste a 20 minuti dalla fine della sfida. Nasta interrompe ancora il gioco per riorganizzare la squadra, l’Erice affonda ancora i colpi (20-27) ma Conte e Bassanese provano ancora a lanciare una controffensiva (22-28). Nel finale le siciliane continuano a trovare la via del gol mentre il Pontinia è più in difficoltà ma non sparisce dal campo e ci prova fino alla fine.

AC LIFE STYLE ERICE – HC CASSA RURALE PONTINIA 32-25 (17-14 p.t.)

AC LIFE STYLE ERICE: Modernell, Barreiro Guerra 4, Benincasa 2, Coppola 9, Marino, Martinez, Michalski 1, Nangano, Natale 1, Perazic 8, Podariu, Priolo 1, Rajic 4, Ravasz 2, Terenziani, Tisato. All. Gonzales.

HC CASSA RURALE PONTINIA: Bordon, Franceschini, Barbosu 5, Bassanese 3, Bellu, Bernabei, Bianchi, Conte 4, Di Prisco 4, Gottardo, Guidi, Milkovich, Podda 4, Put 1, Rueda 1, Squizziato 3. 

Arbitri: Onnis e Pepe, del. Nasca e Ardente

 

(citare foto di Isabella Gandolfi/Figh Federazione Italiana Giuoco Handball)

 


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia

Domani (venerdì) alle 16:00 l’HC Cassa Rurale Pontinia debutta contro Erice nella Final Six di Coppa Italia. Bianchi: «Sentiamo il sostegno di un intero territorio». Nasta: «Entusiasmanti queste sfide da dentro o fuori»

PONTINIA – Il grande giorno è finalmente arrivato. Domani (venerdì) alle 16:00 al palasport di Salsomaggiore è in programma la sfida tra Erice e HC Cassa Rurale Pontinia, la sfida aprirà alla vincitrice le porte alla sfida di semifinale con il Salerno: la sfida a eliminazione diretta verrà trasmessa in diretta streaming sulla piattaforma Elevensports. L’allenatore campano di Pontinia  Giovanni Nasta ha già alzato al cielo la Coppa Italia con Salerno, nello stesso organico che annoverava tra le altre Antonella Coppola, oggi pivot delle neroverdi siciliane dell’Erice. A Pontinia anche Bianca Barbosu, lo scorso anno finalista con Cassano Magnago. «Sono molto felice che il Club abbia la possibilità di partecipare a questa competizione – assicura il presidente Mauro Bianchi – stiamo ricevendo messaggi di augurio e un sostegno incredibile che non mi sarei mai aspettato: il nostro territorio ci sta spingendo molto e questo deve essere uno stimolo per tutti, dallo staff alle giocatrici. Grazie ai social e ai mezzi d’informazione, abbiamo tantissimi appassionati che ci seguono e ci supportano, così come molti sponsor che ci sostengono e ci spingono».

L’HC Cassa Rurale Pontinia arriva all’appuntamento dopo la vittoria convincente di sabato scorso con il Cellini Padova. «Arriviamo a questo appuntamento con grandissima soddisfazione della società e di tutte le atlete che hanno dato il massimo riuscendo a completare il capolavoro di qualificazione con una lunga serie di vittorie nella parte centrale del girone di andata – spiega il coach del Pontinia – Grandissimi complimenti a tutte loro che hanno meritato questo importante traguardo, impensabile a inizio stagione, per noi così giovani e alla prima esperienza in massima serie. Dal canto mio posso testimoniare che la partecipazione a competizioni di questo tipo rappresentano un momento di crescita importante un po’ per tutti, esperienze significative per atlete e società che possono godersi una situazione che ti porta a vivere sensazioni bellissime e uniche. Le partite secche da dentro o fuori sono il massimo sopratutto se hai la mente libera come noi che siamo cresciuti strada facendo e speriamo di creare qualche problema a squadre molto più attrezzate e con ben altri obiettivi».

Equilibrato l’unico precedente in stagione tra Erice e Pontinia: al Pala Cardella vittoria di misura di Erice (28-26). «Ho partecipato più volte a questa manifestazione, credo sei volte, avendo la fortuna di vincere in tre occasioni, sia con la formula della Final Four che con la Final Eight – riprende Nasta – Mi aspetto una grande concentrazione da parte delle nostre ragazze che già ci hanno dato prova di cosa possono essere capaci scendendo in campo con le giuste motivazioni e riuscendo ad avere la percezione completa di ciò che stiamo affrontando. Tutto l’ambiente si è stretto intorno a noi sostenendoci per questo appuntamento così importante: sicuramente non deluderemo chi ci è vicino e ha creduto in questo esaltante progetto che ci deve vedere protagonisti nei prossimi anni».


Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta
phone +39 335 8334331
me@giuseppebaratta.it
comunicazionepallamanopontinia@gmail.com
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

HC Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta www.pallamanopontinia.it
PALASPORT MARICA BIANCHI Via Aldo Moro – 04014 Pontinia